Link sponsorizzati

indennità di trasferimento

Moderatore: Avv. Giorgio Carta

Regole del forum
Questo servizio è gratuito ed i quesiti rivolti all'avvocato Giorgio Carta saranno evasi compatibilmente con i suoi impegni professionali. Riceveranno risposta solo i quesiti pubblicati nell’area pubblica, a beneficio di tutti i frequentatori del forum. Nel caso si intenda ricevere una consulenza riservata e personalizzata , l’avvocato Carta è reperibile ai recapiti indicati sul sito www.studiolegalecarta.com, ma la prestazione professionale è soggetta alle vigenti tariffe professionali.

indennità di trasferimento

Messaggioda Pino_Colella » dom mar 26, 2017 9:22 pm

INDENNITA' DI TRASFERIMENTO

Buona sera
Sono il 1°Mrs Colella Giuseppe
Sono in servizio nella Marina Militare dal 1986
sono in convalescenza continuativa dal 22/09/2015 e in aspettativa dal 27/10/2015, attualmente con decurtazione stipendiale del 50% e dal prossimo 27 aprile con decurtazione al 100% .
Fino al 27/09/2015 ero destinato a Maricentadd Taranto, amministrato da Maricommi Taranto e, per la parte sanitaria, l'ente sanitario responsabile per competenza territoriale Ospedale M.M. Taranto.
Dal 28/09/2015 sono stato trasferito a Maritele Cagliari, amministrato da Maricommi Cagliari e, per la parte sanitaria, dall'ente sanitario responsabile per competenza territoriale Ospedale E.I. Cagliari.
Ho effettuato le prime visite per idoneità al servizio, per delega, all'ospedale M.M. Taranto e alla corrispondente Commissione Medica Ospedaliera (C.M.O.) e poi, successivamente, alla C.M.O. dell'ospedale E.I. Cagliari.
Attualmente sono ancora TEMPORANEAMENTE NON IDONEO fino al 7 aprile p.v. con relativo Verbale di provvedimento Medico Legale.
Questo è l'antefatto, la mia richiesta è la seguente:
L'Indennità di Trasferimento è regolamentata dai successivi documenti da me letti/visionati:
1) Legge nr. 86 del 29 marzo 2001;
2) CIRCOLARE NR. DGPM/IV/12^/069740/10/B.32 del 6 giugno 2001 di PERSOMIL IV Rep. - 12^Div. T.E.E.;
3) Manuale del Trattamento Economico – Stato Maggiore Marina I Rep. Personale 2° Uff. Trattamento Economico Personale Militare.
In nessuno di questi documenti è scritto/riportato che tale indennità/trattamento economico di trasferimento spetta solo se si presta servizio per almeno un giorno nella nuova sede di destinazione, ciò quale giustificativo della presentazione della richiesta come affermato dal Capo Servizio Amministrativo del nuovo Comando di destinazione.
Al riguardo riporto, virgollettato, ciò che è scritto sulle Disposizioni Applicative (Circolare di cui al Punto 2.):

CIRCOLARE NR. DGPM/IV/12^/069740/10/B.32 del 6 giugno 2001 di PERSOMIL IV Rep. - 12^Div. T.E.E.
Indennità di Trasferimento Artt. 1 e 13 della Legge 86/2001 pubblicato sulla G.U. nr. 77 del 2 aprile 2001

“... OMISSIS...
2. DECORRENZA E DESTINATARI
Il trattamento economico ivi previsto si applica al sottonotato personale che sia trasferito d'autorità a decorrere dal 01 gennaio 2001:
-...omissis...;
- Personale in servizio permanente delle FF.AA. e delle FF.PP. ad ordinamento militare;
-...omissis...;
tale trattamento economico viene corrisposto dalla avvenuta presentazione/assunzione in servizio (data di presa in forza) nella nuova sede.
3. REQUISITI
I requisiti che legittimano la corresponsione del trattamento in questione sono i seguenti:
- il movimento deve essere disposto con atto autoritativo dell'Amministrazione (trasferimento d'Autorità) ....omissis....
- la presentazione/assunzione in servizio deve essere finalizzata all'impiego e non al proseguimento dell'iter formativo ;
- le sedi di provenienza e di nuova destinazione devono essere ubicate in comuni diversi e distanti tra loro almeno 10Km.
….. omissis …..”

A tale riguardo io ritengo, personalmente, di essere in forza in quanto in servizio presso Maritele Cagliari come disposto dal decreto di decurtazione dello stipendio emanato dal Capo Servizio Amministrativo di Maricommi Cagliari e che tutte le pratiche, la documentazione e le richieste sono da me presentate al nuovo Comando di destinazione (Maritele Cagliari) (ed evase dallo stesso Comando) e la C.M.O. di riferimento territoriale è all'Ospedale E.I. di Cagliari e considerando quanto riportato nella documentazione in riferimento.
DOMANDO
Sono legittimamente destinatario dell'indennità di trasferimento in parola?
Può il Capo Servizio Amministrativo addurre che il trasferimento non è stato materialmente effettuato per cui tale trattamento non mi compete?
Può il mio Capo Ufficio/Capo di Corpo/Comandante rifiutarsi di vistare e far partire la mia richiesta ?
Aggiungo anche che è sentire comune al personale che è legittima la corresponsione di tale trattamento nel caso specifico.

In attesa di cordiale e speranzosa risposta porgo i miei più distinti saluti
1°Mrs Colella Giuseppe
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Pino_Colella
Appena iscritto
Appena iscritto
 
Messaggi: 1
Iscritto il: sab mar 25, 2017 6:42 pm

Link sponsorizzati

indennità di trasferimento

 

Torna a L'AVVOCATO RISPONDE






 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti

CSS Valido!