Link sponsorizzati

Domanda all'avvocato

Moderatore: Avv. Giorgio Carta

Regole del forum
Questo servizio è gratuito ed i quesiti rivolti all'avvocato Giorgio Carta saranno evasi compatibilmente con i suoi impegni professionali. Riceveranno risposta solo i quesiti pubblicati nell’area pubblica, a beneficio di tutti i frequentatori del forum. Nel caso si intenda ricevere una consulenza riservata e personalizzata , l’avvocato Carta è reperibile ai recapiti indicati sul sito www.studiolegalecarta.com, ma la prestazione professionale è soggetta alle vigenti tariffe professionali.

Domanda all'avvocato

Messaggioda carletto » gio set 02, 2010 8:55 pm

sono un sov/te polizia pen. nel 2007 collocato in pensione assoluta per infermita' con la 5 cat.tab.a. anni di servizio 30 piu' 5 di scivolo,il mese sucessivo alla riforma ho presentato domanda di pensione privilegiata alla sede inpdap di appartenenza di cui ne ho copia prottocollata sucessivamente presentata anche al mio dipartimento,il verbale di riforma dice pensione privilegiata per i 4 anni, la domanda è la seguente :dopo il quarto anno dovro' essere nuovamente sottoposto ad accertamenti sanitari per poi lasciarmele a vita? perche' trattasi di piu' cause di servizio quasi tutte gia' decretate ,quanto tempo passera' per percepire quanto spettante a quale percentuale mi verra' inquadrata?con l'occasione voglio chiederle : da anni percepisco la 539 del 50 e il 2%50 sullo stipendio per le cause di servizio oggi sulla pensione ,essendo stato riformato con la 5 cat. posso richiedere l'adeguamento del 2%50 sulla pensione di oggi?caro avvocato la ringrazio e con l'occasione le porgo i migliori saluti carlo.
carletto
Appena iscritto
Appena iscritto
 
Messaggi: 4
Iscritto il: gio set 02, 2010 8:02 pm

Link sponsorizzati

Domanda all'avvocato

 

Torna a L'AVVOCATO RISPONDE






 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: ALPO, Bing [Bot] e 8 ospiti

CSS Valido!