Link sponsorizzati

diniego CDS per intempestivita

Moderatore: Avv. Giorgio Carta

Regole del forum
Questo servizio è gratuito ed i quesiti rivolti all'avvocato Giorgio Carta saranno evasi compatibilmente con i suoi impegni professionali. Riceveranno risposta solo i quesiti pubblicati nell’area pubblica, a beneficio di tutti i frequentatori del forum. Nel caso si intenda ricevere una consulenza riservata e personalizzata , l’avvocato Carta è reperibile ai recapiti indicati sul sito www.studiolegalecarta.com, ma la prestazione professionale è soggetta alle vigenti tariffe professionali.

diniego CDS per intempestivita

Messaggioda ENRI66 » gio ott 27, 2016 12:56 pm

buongiorno, scrivo per avere chiarimenti sul fatto sia meglio ricorso al TAR o Corte dei conti per vedermi riconosciuta la Cds e relativo equo indennizzo ,adesso negati per averla presentata oltre 6 mesi dalla data di conoscenza della patologia .Il verbale del CMO datato luglio 2014 mi ascrive una A8 ,io presentai domanda a dicembre 2013 come ho avuto in mano la perizia medico legale,ma nel carteggio c'è una risonanza del febbraio 2013 e sul verbale cmo fanno riferimento a questa data come''conoscibilita' della malattia'' Da qui la decisione del cvcs di negarmi il diritto e scrive ''puo' riconoscersi dipendente da fatti di servizio...'' ma presentata oltre i termini .Cosa mi consiglia? a cosa andrei incontro volendo ricorrere? grazie di esistere, Buonagiornata!!!!
ENRI66
Attività iniziale
Attività iniziale
 
Messaggi: 16
Iscritto il: mer ott 30, 2013 2:13 am

Link sponsorizzati

Re: diniego CDS per intempestivita

Messaggioda antoniomlg » lun ott 31, 2016 10:12 am

ENRI66 ha scritto:buongiorno, scrivo per avere chiarimenti sul fatto sia meglio ricorso al TAR o Corte dei conti per vedermi riconosciuta la Cds e relativo equo indennizzo ,adesso negati per averla presentata oltre 6 mesi dalla data di conoscenza della patologia .Il verbale del CMO datato luglio 2014 mi ascrive una A8 ,io presentai domanda a dicembre 2013 come ho avuto in mano la perizia medico legale,ma nel carteggio c'è una risonanza del febbraio 2013 e sul verbale cmo fanno riferimento a questa data come''conoscibilita' della malattia'' Da qui la decisione del cvcs di negarmi il diritto e scrive ''puo' riconoscersi dipendente da fatti di servizio...'' ma presentata oltre i termini .Cosa mi consiglia? a cosa andrei incontro volendo ricorrere? grazie di esistere, Buonagiornata!!!!


ciao in attesa che ti risponda l'Avvocato.
ti dico il mio punto di vista che potrà essere condiviso eventualmente
da altri utenti o dall'Avvocato

SEMBRA che il comitato di verifica ti abbia riconosciuta la causa di servizio "SI" dipendente.
ma scrivendo che "presentata oltre i termini" ti preclude l'eventuale equo indennizzo spettante.

ciao
Avatar utente
antoniomlg
Veterano del Forum
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3159
Iscritto il: ven set 03, 2010 10:18 am

Re: diniego CDS per intempestivita

Messaggioda ENRI66 » lun ott 31, 2016 8:01 pm

mmm sara'..... ma nel decreto son chiari ''non è accolta (riconoscimento cds),fatto salvo il trattamento pensionistico.
ENRI66
Attività iniziale
Attività iniziale
 
Messaggi: 16
Iscritto il: mer ott 30, 2013 2:13 am

Re: diniego CDS per intempestivita

Messaggioda christian71 » mar nov 01, 2016 11:03 am

Salve a tutti... Anche io so che l'intempestività della domanda di riconoscimebto della dipendenza da causa di servizio si riperquote solo ed esclusivamente sull'equo indennizzo e non sulla dipendenza di per se, ne sull'eventuale futura PPO spettante.

Saluti
Christian

Inviato dal mio SM-N910F utilizzando Tapatalk
Avatar utente
christian71
Veterano del Forum
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3355
Iscritto il: sab ago 24, 2013 9:23 am

Re: diniego CDS per intempestivita

Messaggioda Briscola » mar nov 01, 2016 8:53 pm

Ti consiglio di presentare Il ricorso alla Corte Dei Conti per Il mancato riconoscimento della causa di servizio, ovviamente se hai tutta la documentazione in regola.
Buona serata.
Briscola
Briscola
Affidabile
Affidabile
 
Messaggi: 289
Iscritto il: mar set 16, 2014 6:57 pm

Re: diniego CDS per intempestivita

Messaggioda antoniomlg » mar nov 01, 2016 10:53 pm

ENRI66 ha scritto:mmm sara'..... ma nel decreto son chiari ''non è accolta (riconoscimento cds),fatto salvo il trattamento pensionistico.

------------------
ENRI66 stai facendo confusione e ti stai fasciando la testa senza essertela rotta.

"il CVCS" ha scritto:

CONSIDERATO : CHE Linfermita :xxxxxxxxxxxxxxxxxetc
''PUO' RICONOSCERSI DIPENDENTE DA FATTI DI SERVIZIO in quanto,nel caso in specie ,gli eventi invocati del servizio prestato, si appalesano tali da essere considerati come fattori concausali efficienti e determinanti, sull'insorgenza o quantomeno sull'aggravamento dell'affezione di cui trattasi
DELIBERA
.TENUTO CONTO ''dell' art 2 comma 1 del DPR 29 OTT 2001 N 461 SECONDO IL QUALE ,FATTO SALVO IL TRATTAMENTO PENSIONISTICO DI PRIVILEGIO la domanda di dipendenza da cs (compreso l'equo indennizzo) deve essere presentata dal dipendente entro 6 mesi dalla conoscienza dell'infermita
CONSIDERATO ''....che il dipendente ha fatto trascorrere inutilmente il predetto termine perentorio di 6 mesi ;


ecc ecc
Avatar utente
antoniomlg
Veterano del Forum
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3159
Iscritto il: ven set 03, 2010 10:18 am

Re: diniego CDS per intempestivita

Messaggioda peppe1975 » ven mar 24, 2017 5:16 pm

salve, ho avuto un medesimo caso io, presentata domanda di causa di servizio con annesse una rmn che superava i 6 mesi e una visita ortopedica che rientrava nei sei mesi.La pratica è andata avanti fino al riconoscimento in prima istanza di tabella 8 A, arrivato il decreto da Previmil mi decretavano "il non accoglimento della causa di servizio, fatto salvo il trattamento pensionistico di privilegio". Ora vi chiedo se ci sono i presupposti per ricorso dato che hanno tenuto conto della data della Rmn vecchia di data e non della visita ortopedica che accertava la sofferenza del rachide da alcuni anni.
Ma la causa di servizio è riconosciuta o no?
Grazie per tutto l'aiuto!
peppe1975
Appena iscritto
Appena iscritto
 
Messaggi: 5
Iscritto il: dom dic 04, 2016 9:09 pm

Re: diniego CDS per intempestivita

Messaggioda peppe1975 » ven mar 24, 2017 5:29 pm

Salve, ho avuto un medesimo caso io, presentata domanda di causa di servizio con annesse una rmn che superava i 6 mesi e una visita ortopedica che rientrava nei sei mesi.La pratica è andata avanti fino al riconoscimento in prima istanza di tabella 8 A, arrivato il decreto da Previmil mi decretavano il non accoglimento della causa di servizio, fatto salvo il trattamento pensionistico di privilegio. Ora vi chiedo se ci sono i presupposti per ricorso dato che hanno tenuto conto della data della Rmn vecchia di data e non della visita ortopedica che accertava la sofferenza del rachide da alcuni anni.Grazie per tutto l'aiuto!
peppe1975
Appena iscritto
Appena iscritto
 
Messaggi: 5
Iscritto il: dom dic 04, 2016 9:09 pm

Re: diniego CDS per intempestivita

 


Torna a L'AVVOCATO RISPONDE






 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 13 ospiti

CSS Valido!