Link sponsorizzati

Convocazione per CDS, riforma, imp. civile, PPO, e VDD

Regole del forum
Questo servizio è gratuito, quindi le domande che saranno rivolte all'Avv. Carta verranno evase compatibilmente con i suoi impegni professionali. Nel caso desideri approfondire il rapporto professionale, potrai metterti in contatto con l'avvocato ai recapiti che leggerai in calce ad ogni sua risposta.

Convocazione per CDS, riforma, imp. civile, PPO, e VDD

Messaggioda blublu » ven mag 01, 2015 1:03 pm

Buongiorno Avvocato,
Il 20 Maggio sono stato convocato dalla C.M.O. M.M. del D.M.M.L. di Roma per discutere della mia richiesta di causa di servizio e per l'idoneità al servizio.
Dovrei essere riformato per causa di servizio con una tabella A e una categoria compresa tra la 4^ e la 6^. Mi è stato spiegato che entro 30 gg devo fare richiesta dell'impiego civile (ho 18 anni si servizio) pena esclusione dallo stesso. Leggendo la normativa per la domanda con i vari allegati ho visto che ci deve essere anche il verbale della commissione che indica la riforma, la categoria, la percentuale e se o meno la dipendenza da causa di servizio. Però non capisco come facciano a darmi un verbale del genere entro 30 gg se normalmente per lo stesso impiegano dieci anni. Forse per la riforma l'iter è più veloce? Inoltre ho visto che il modello con il quale la mia CML di zona mi ha mandato a visita al DMML di Roma non corrisponde a quello previsto. Devo richiedere quel modello? Non vorrei che allegando quello che hanno utilizzato io possa venire escluso dalla richiesta per impiego civile.
Inoltre, considerando che ho 18 anni di servizio e sono un secondo capo che ha prestato servizio attivo fino a giugno 2014 (data di inizio convalescenza) e in aspettativa dal 1 Agosto 2014 senza imbarco quanto indicativamente andrei a prendere di pensione qualora non richiedessi l'impiego civile? Potrei usufruire della pensione privilegiata ordinaria?
Per il mio problema ho fatto anche richiesta di vittima del dovere e in base a questo, avendo fatto la domanda contestualmente alla richiesta di causa si servizio e considerando per buona la riforma il 15 maggio, quando verrei indicativamente chiamato dalla speciale commissione per discutere la pratica? Ho una categoria sotto la quale non mi conviene scendere (a prescindere che non decido io quale) per poter avere certi vantaggi come PPO od altro? Conosco il primo step che sarebbe cat. 8 25% per il vitalizio.


Link sponsorizzati
blublu
Appassionato
Appassionato
 
Messaggi: 77
Iscritto il: mar giu 24, 2014 2:35 am

Link sponsorizzati
  • Condividi su
  •   Vuoi avere più possibilità di risposta? Condividi questa pagina!
      

Re: Convocazione per CDS, riforma, imp. civile, PPO, e VDD

Messaggioda avt8 » ven mag 01, 2015 1:26 pm

blublu ha scritto:Buongiorno Avvocato,
Il 20 Maggio sono stato convocato dalla C.M.O. M.M. del D.M.M.L. di Roma per discutere della mia richiesta di causa di servizio e per l'idoneità al servizio.
Dovrei essere riformato per causa di servizio con una tabella A e una categoria compresa tra la 4^ e la 6^. Mi è stato spiegato che entro 30 gg devo fare richiesta dell'impiego civile (ho 18 anni si servizio) pena esclusione dallo stesso. Leggendo la normativa per la domanda con i vari allegati ho visto che ci deve essere anche il verbale della commissione che indica la riforma, la categoria, la percentuale e se o meno la dipendenza da causa di servizio. Però non capisco come facciano a darmi un verbale del genere entro 30 gg se normalmente per lo stesso impiegano dieci anni. Forse per la riforma l'iter è più veloce? Inoltre ho visto che il modello con il quale la mia CML di zona mi ha mandato a visita al DMML di Roma non corrisponde a quello previsto. Devo richiedere quel modello? Non vorrei che allegando quello che hanno utilizzato io possa venire escluso dalla richiesta per impiego civile.
Inoltre, considerando che ho 18 anni di servizio e sono un secondo capo che ha prestato servizio attivo fino a giugno 2014 (data di inizio convalescenza) e in aspettativa dal 1 Agosto 2014 senza imbarco quanto indicativamente andrei a prendere di pensione qualora non richiedessi l'impiego civile? Potrei usufruire della pensione privilegiata ordinaria?
Per il mio problema ho fatto anche richiesta di vittima del dovere e in base a questo, avendo fatto la domanda contestualmente alla richiesta di causa si servizio e considerando per buona la riforma il 15 maggio, quando verrei indicativamente chiamato dalla speciale commissione per discutere la pratica? Ho una categoria sotto la quale non mi conviene scendere (a prescindere che non decido io quale) per poter avere certi vantaggi come PPO od altro? Conosco il primo step che sarebbe cat. 8 25% per il vitalizio.



Se ti fai riformare e nin transiti ad i ruoli civile ,con gli anni che hai di servizio anche se ti danno una 6^ categoria ,prenderai una PP intorno ai 1000 euro-


Link sponsorizzati
avt8
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 1490
Iscritto il: gio gen 30, 2014 9:36 pm

Re: Convocazione per CDS, riforma, imp. civile, PPO, e VDD

Messaggioda blublu » ven mag 01, 2015 4:50 pm

Grazie dell'informazione. Per il resto puoi darmi qualche altra info?


Link sponsorizzati
blublu
Appassionato
Appassionato
 
Messaggi: 77
Iscritto il: mar giu 24, 2014 2:35 am

Re: R: Convocazione per CDS, riforma, imp. civile, PPO, e VD

Messaggioda christian71 » sab mag 02, 2015 6:35 am

blublu ha scritto:Buongiorno Avvocato,
Il 20 Maggio sono stato convocato dalla C.M.O. M.M. del D.M.M.L. di Roma per discutere della mia richiesta di causa di servizio e per l'idoneità al servizio.
Dovrei essere riformato per causa di servizio con una tabella A e una categoria compresa tra la 4^ e la 6^. Mi è stato spiegato che entro 30 gg devo fare richiesta dell'impiego civile (ho 18 anni si servizio) pena esclusione dallo stesso. Leggendo la normativa per la domanda con i vari allegati ho visto che ci deve essere anche il verbale della commissione che indica la riforma, la categoria, la percentuale e se o meno la dipendenza da causa di servizio. Però non capisco come facciano a darmi un verbale del genere entro 30 gg se normalmente per lo stesso impiegano dieci anni. Forse per la riforma l'iter è più veloce? Inoltre ho visto che il modello con il quale la mia CML di zona mi ha mandato a visita al DMML di Roma non corrisponde a quello previsto. Devo richiedere quel modello? Non vorrei che allegando quello che hanno utilizzato io possa venire escluso dalla richiesta per impiego civile.
Inoltre, considerando che ho 18 anni di servizio e sono un secondo capo che ha prestato servizio attivo fino a giugno 2014 (data di inizio convalescenza) e in aspettativa dal 1 Agosto 2014 senza imbarco quanto indicativamente andrei a prendere di pensione qualora non richiedessi l'impiego civile? Potrei usufruire della pensione privilegiata ordinaria?
Per il mio problema ho fatto anche richiesta di vittima del dovere e in base a questo, avendo fatto la domanda contestualmente alla richiesta di causa si servizio e considerando per buona la riforma il 15 maggio, quando verrei indicativamente chiamato dalla speciale commissione per discutere la pratica? Ho una categoria sotto la quale non mi conviene scendere (a prescindere che non decido io quale) per poter avere certi vantaggi come PPO od altro? Conosco il primo step che sarebbe cat. 8 25% per il vitalizio.


Salve blublu, in attesa che ti risponda l'avvocato, provo a dare una risposta ad alcuni dei tuoi quesiti…

Normalmente, il verbale della CMO viene redatto ed inviato alle Amministrazioni entro un paio di settimane, poi sono queste ultime ad impiegare anni per mandarlo al Comitato di Verifica e farti sapere se avrai diritto al relativo Equo indennizzo per esempio… ma in caso di riforma, considerato che si ha il diritto alla richiesta di transito entro breve termine, presumo che copia del verbale ti verrà consegnato appena sarà stato compilato, quindi entro due settimane… poi se ti era stato fatto il Mod. C non varrà neanche richiesto il parere del Comitato di Verifica, in assenza di Mod.C, credo che il predetto parere verrà richiesto con procedura di urgenza… (a questo quesito ti sto rispondendo più per logica che per conoscenza della materia è!!!… )
Ad ogni modo, non ho mai saputo che un militare abbia perso la possibilità di transitare a causa di ritardi delle Amministrazioni nel rilasciare i verbali o eventuali pareri…

Non sono sicuro di aver ho ben capito il quesito del modello… ma se ti riferisci a quello che penso, cioè mod. BL/B N… ecc... per esempio, riportato sul verbale della CMO, so (a grandi linee) che a seconda del tipo di procedura del momento si usa un modello anzichè un'altro, vedrai che per la compilazione del verbale definitivo verrà utilizzato il modello che intendi tu…

Per quanto riguarda il quesito sulla eventuale pensione nel caso non dovessi optare per il transito, non conosco esattamente gli importi che potresti percepire, ma, considerati i soli 18 anni di servizio, non è assolutamente il caso di prendere in considerazione tale opzione, poi se hai una moglie che lavora e guadagna molto più di quanto guadagnavi tu o se avrai un lavoretto fuori che ti permetterà di compensare le perdite il discorso può cambiare… ma io ti consiglio di transitare…

Per il discorso Vittime del Dovere, a primo impatto mi viene da dire che di norma non ci si rientra se l'evento traumatico si è verificato durante attività addestrativa, ma so anche che ci sono stati dei casi con dinamica particolare in cui, ricorrendo, sono riusciti ad ottenere il riconoscimento… quindi dipende molto dalla dinamica dell'evento… se ti va prova a descrivere, dettagliatamente, cosa ti è accaduto e vedremo di darti un nostro personale parere… ti premetto solo che negli utlimi tempi riggettano anche casi che rientrerebbero palesemente nella casistica…

I tempi per essere convocati dalla speciale commissione VdD, si aggirano intorno ai 10-12 mesi (almeno) dalla data della domanda e solo se Prefettura e Ministero dovessero esprimere un parere positivo circa il possesso dei requisiti richiesti basandosi principalmente sulla dinamica dell'evento, in caso contrario non ci sarà convocazione per la visita ma sono un decreto di diniego…

Già con una 8^ Cat., se ben documentata, si può aspirare ad un 25% di invalidità utile ai fini degli assegni vitalizi…

Saluti e in bocca al lupo
Christian

Inviato dal mio SM-N910F


Link sponsorizzati
Avatar utente
christian71
Veterano del Forum
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3083
Iscritto il: sab ago 24, 2013 9:23 am

Re: Convocazione per CDS, riforma, imp. civile, PPO, e VDD

Messaggioda antoniomlg » sab mag 02, 2015 7:20 am

nel momento in cui qualcuno ( la cmo) ti informa che sei stato riformato,
anche in assenza del verbale, fai domanda di transito all'impiego civile,
non fare passare i termini di 30 giorni altrimenti poi devi fare un ricorso
per dimostrare che non eri in grado di fare domanda ecc ecc.

ciao


Link sponsorizzati
Avatar utente
antoniomlg
Veterano del Forum
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2800
Iscritto il: ven set 03, 2010 10:18 am

Re: Convocazione per CDS, riforma, imp. civile, PPO, e VDD

Messaggioda blublu » dom mag 03, 2015 11:28 pm

Grazie delle risposte....
Il mio è stato un evento che mi ha creato un disturbi post traumatico da stress ad andamento cronico per il quale sto facendo paicoterapia settimanale, visite psichiatriche ed altro tipo di psicoterapia speciale nonchè terapia farmacologica.
Non è semplice per me spiegarvi quanto successo perchè entrare nei dettagli mi crea forte disagio. Vi posso dire che il tutto è nato dopo un operazione di ricerca e soccorso durata diverse settimane e durante la quale ho personalmente trovato e recuperato diversi corpi privi di vita.
Voi credete che se per questa patologia fossi riconosciuto cds potrei non esserlo per le vittime del dovere?
Penserei alla pensione solo se fossi riconosciuto vdd.
Ho fatto richiesta di riconoscimento vdd contestuale alla richiesta di cds e non mi hanno ancora chiamato.


Link sponsorizzati
blublu
Appassionato
Appassionato
 
Messaggi: 77
Iscritto il: mar giu 24, 2014 2:35 am

Re: Convocazione per CDS, riforma, imp. civile, PPO, e VDD

Messaggioda blublu » dom mag 03, 2015 11:28 pm

Grazie delle risposte....
Il mio è stato un evento che mi ha creato un disturbi post traumatico da stress ad andamento cronico per il quale sto facendo paicoterapia settimanale, visite psichiatriche ed altro tipo di psicoterapia speciale nonchè terapia farmacologica.
Non è semplice per me spiegarvi quanto successo perchè entrare nei dettagli mi crea forte disagio. Vi posso dire che il tutto è nato dopo un operazione di ricerca e soccorso durata diverse settimane e durante la quale ho personalmente trovato e recuperato diversi corpi privi di vita.
Voi credete che se per questa patologia fossi riconosciuto cds potrei non esserlo per le vittime del dovere?
Penserei alla pensione solo se fossi riconosciuto vdd.
Ho fatto richiesta di riconoscimento vdd contestuale alla richiesta di cds e non mi hanno ancora chiamato.


Link sponsorizzati
blublu
Appassionato
Appassionato
 
Messaggi: 77
Iscritto il: mar giu 24, 2014 2:35 am

Re: R: Convocazione per CDS, riforma, imp. civile, PPO, e VD

Messaggioda christian71 » lun mag 04, 2015 8:39 am

blublu ha scritto:Grazie delle risposte....
Il mio è stato un evento che mi ha creato un disturbi post traumatico da stress ad andamento cronico per il quale sto facendo paicoterapia settimanale, visite psichiatriche ed altro tipo di psicoterapia speciale nonchè terapia farmacologica.
Non è semplice per me spiegarvi quanto successo perchè entrare nei dettagli mi crea forte disagio. Vi posso dire che il tutto è nato dopo un operazione di ricerca e soccorso durata diverse settimane e durante la quale ho personalmente trovato e recuperato diversi corpi privi di vita.
Voi credete che se per questa patologia fossi riconosciuto cds potrei non esserlo per le vittime del dovere?
Penserei alla pensione solo se fossi riconosciuto vdd.
Ho fatto richiesta di riconoscimento vdd contestuale alla richiesta di cds e non mi hanno ancora chiamato.


Salve blublu… capisco il disagio… è comprensibile…

Secondo il mio punto di vista, conoscendo un po i modi infami di raggionare del Ministero della Difesa, l'esito della domanda VdD può dipendere molto dal tipo di attività che avresti dovuto svolgere in quel periodo…

Provo a spiegarmi meglio… se tu eri comandato per un tipo di servizio che di norma non prevede attività di ricerca e soccorso di naufraghi tanto da non essere stato neanche addestrato in tal senso, ma in quell'occasione vi è stato affidato quell'incarico in via eccezionale solo perchè eravate l'imbarcazione più vicina a quel tratto di mare, allora, mettendo in conto anche la possibilità di dover ricorrere al giudice, potresti avere maggiori speranze di riuscire nell'impresa…questo perchè ti sei ritrovato a dover affrontare una inaspettata e particolare condizione ambientale od operativa (come previsto dall'art. 1, comma 564 della Legge 266/05)… mentre se facevi parte dell'equipaggio di una unità operativa addestrata e preposta proprio alle operazioni di ricerca e soccorso di naufraghi, la cosa potrebbe essere un po più complicata perchè non ti sei ritrovato inaspetatamente ad affrontare una particolare condizione ambientale, ma, in teoria, eri preposto ed anche addestrato ad affrontare situazioni di quel genere… poi si sa che sulle patologie psichiatriche fanno sempre un certo ostruzionismo per via del fatto che si era già predisposti alla malattia e che possono essere subentrati problemi personali…

Certo che in questo caso forse sarebbe stato meglio chiedere prima solo il riconoscimento della dipendenza da causa di servizio ed attendere il parere del Comitato di Verifica sull'idoneità di per se sperando in un suo riferimento diretto a quell'evento come unica causa della malattia, quindi senza far sapere che stavi chiedendo anche lo status di VdD… Capisci che se ti riformeranno per questa patologia e per la stesa ti riconosceranno anche VdD costerai un sacco di soldi allo Stato e di solito il Ministero della Difesa in particolare, fa carte false per impedirlo…

Comunque è meglio non fasciarsi la testa prima del tempo…

Se ti va facci sapere come evolverà la situazione…

Saluti e in bocca al lupo
Christian

Inviato dal mio SM-N910F


Link sponsorizzati
Avatar utente
christian71
Veterano del Forum
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3083
Iscritto il: sab ago 24, 2013 9:23 am

Re: Convocazione per CDS, riforma, imp. civile, PPO, e VDD

Messaggioda blublu » lun mag 04, 2015 11:18 am

Facevo parte di un gruppo di persone preposto al servizio di ricerca e soccorso da circa 15 anni. In passato ho avuto a che fare con altri recuperi di corpi privi di vita in diverse occasioni ma non ho mai avuto problemi. Questo ultimo evento però, vista la particolare situazione del disastro e le condizioni ambientali in cui ci trovavamo ad operare, mi ha creato questo disturbo post traumatico. Di sicuro posso garantire che per lo specifico non eravamo assolutamente preparati in quanto non avevamo le attrezzature adatte e non avevamo fatto corsi specifici per operare in quello scenario. Per questo evento mi è stata riconosciuta una medaglia al merito (non civile) per aver rischiato la vita in situazioni critiche.
Ho fatto la richiesta congiunta di cds e vdd perché me lo ha fatto fare l'avvocato che mi segue.
Se dovessi essere riformato alla prossima visita dalla cmo il comitato di verifica dovrebbe solo prenderne atto giusto? Nel caso della riforma è la cmo che mi ascrive tabella, categoria, percentuale e dipendenza o meno dal servizio?


Link sponsorizzati
blublu
Appassionato
Appassionato
 
Messaggi: 77
Iscritto il: mar giu 24, 2014 2:35 am

Re: Convocazione per CDS, riforma, imp. civile, PPO, e VDD

Messaggioda blublu » lun mag 04, 2015 12:41 pm

Volevo, crivere l'avvocato che mi seguiva perchè ho interrotto il rapporto anzi tempo dato che non sentivo che mi seguisse come avrei voluto.


Link sponsorizzati
blublu
Appassionato
Appassionato
 
Messaggi: 77
Iscritto il: mar giu 24, 2014 2:35 am

Re: R: Convocazione per CDS, riforma, imp. civile, PPO, e VD

Messaggioda christian71 » lun mag 04, 2015 10:07 pm

blublu ha scritto:Facevo parte di un gruppo di persone preposto al servizio di ricerca e soccorso da circa 15 anni. In passato ho avuto a che fare con altri recuperi di corpi privi di vita in diverse occasioni ma non ho mai avuto problemi. Questo ultimo evento però, vista la particolare situazione del disastro e le condizioni ambientali in cui ci trovavamo ad operare, mi ha creato questo disturbo post traumatico. Di sicuro posso garantire che per lo specifico non eravamo assolutamente preparati in quanto non avevamo le attrezzature adatte e non avevamo fatto corsi specifici per operare in quello scenario. Per questo evento mi è stata riconosciuta una medaglia al merito (non civile) per aver rischiato la vita in situazioni critiche.
Ho fatto la richiesta congiunta di cds e vdd perché me lo ha fatto fare l'avvocato che mi segue.
Se dovessi essere riformato alla prossima visita dalla cmo il comitato di verifica dovrebbe solo prenderne atto giusto? Nel caso della riforma è la cmo che mi ascrive tabella, categoria, percentuale e dipendenza o meno dal servizio?


Salve blublu… diciamo che se l'evento è stato proprio così diverso dalla norma (insomma… dalla norma… si fa per dire)… e le condizioni erano proprio così straordinarie… e se il tutto è stato dettagliatamente documentato… ci saranno delle possibilità… ma attenzione, non dare niente per scontato… la gente che sarà chiamata a valutare il tuo caso non si fa scrupoli e non sa cosa sia un gesto eroico… è pagata per negare anche l'evidenza…

Allora, che io sappia solo in caso di Mod.C le pratiche non vanno proprio al Comitato di Verifica, altrimenti ci vanno tutte… e, sempre che io sappia, il Comitato difficilmente si limita a prende atto… ovvero, se tu hai un incidente e ti fratturi una gamba, con la divisa ancora indossata ti portano all'ospedale e quindi il Comitato prenderà atto dell'evento e non può fare storie… questo se non ti era stato fatto il Mod.C… mentre se tu dopo il servzio torni a casa e a distanza di 10 giorni chiedi visita e poi fai istanza di riconiscimento della causa di servizio per una malattia praticamente "invisibile", temo che il Comitato la valuterà attentamente… a maggior raggione se sa che per la stessa patologia hai chiesto lo status di VdD… gli costeresti una cifra che si aggira intorno al 230.000€ + 1565€ circa al mese a vita + eventuali arretrati…

Nel tuo caso non credo che sia stato compilato il Mod. C verò!?!?!?…

Come ti dicevo, io non ti avrei consigliato di fare una domanda congiunta, avrei optato per farti fare prima la causa di servizio e poi, quando avevi la certezza che il Comitato si era espresso favorevolmente, allora ti avrei fatto chiedere anche lo status di VdD…

Se non hai più contatti con quell'avvocato puoi sempre chiedere consigli ad un'altro più competente… inoltre ti sarebbe utile anche un buon medico legale…

Tienici aggiornati se ti va

Saluti e in bocca al lupo
Christian

Inviato dal mio SM-N910F


Link sponsorizzati
Avatar utente
christian71
Veterano del Forum
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3083
Iscritto il: sab ago 24, 2013 9:23 am

Re: R: Convocazione per CDS, riforma, imp. civile, PPO, e VD

Messaggioda avt8 » lun mag 04, 2015 10:34 pm

christian71 ha scritto:
blublu ha scritto:Facevo parte di un gruppo di persone preposto al servizio di ricerca e soccorso da circa 15 anni. In passato ho avuto a che fare con altri recuperi di corpi privi di vita in diverse occasioni ma non ho mai avuto problemi. Questo ultimo evento però, vista la particolare situazione del disastro e le condizioni ambientali in cui ci trovavamo ad operare, mi ha creato questo disturbo post traumatico. Di sicuro posso garantire che per lo specifico non eravamo assolutamente preparati in quanto non avevamo le attrezzature adatte e non avevamo fatto corsi specifici per operare in quello scenario. Per questo evento mi è stata riconosciuta una medaglia al merito (non civile) per aver rischiato la vita in situazioni critiche.
Ho fatto la richiesta congiunta di cds e vdd perché me lo ha fatto fare l'avvocato che mi segue.
Se dovessi essere riformato alla prossima visita dalla cmo il comitato di verifica dovrebbe solo prenderne atto giusto? Nel caso della riforma è la cmo che mi ascrive tabella, categoria, percentuale e dipendenza o meno dal servizio?


Salve blublu… diciamo che se l'evento è stato proprio così diverso dalla norma (insomma… dalla norma… si fa per dire)… e le condizioni erano proprio così straordinarie… e se il tutto è stato dettagliatamente documentato… ci saranno delle possibilità… ma attenzione, non dare niente per scontato… la gente che sarà chiamata a valutare il tuo caso non si fa scrupoli e non sa cosa sia un gesto eroico… è pagata per negare anche l'evidenza…

Allora, che io sappia solo in caso di Mod.C le pratiche non vanno proprio al Comitato di Verifica, altrimenti ci vanno tutte… e, sempre che io sappia, il Comitato difficilmente si limita a prende atto… ovvero, se tu hai un incidente e ti fratturi una gamba, con la divisa ancora indossata ti portano all'ospedale e quindi il Comitato prenderà atto dell'evento e non può fare storie… questo se non ti era stato fatto il Mod.C… mentre se tu dopo il servzio torni a casa e a distanza di 10 giorni chiedi visita e poi fai istanza di riconiscimento della causa di servizio per una malattia praticamente "invisibile", temo che il Comitato la valuterà attentamente… a maggior raggione se sa che per la stessa patologia hai chiesto lo status di VdD… gli costeresti una cifra che si aggira intorno al 230.000€ + 1565€ circa al mese a vita + eventuali arretrati…

Nel tuo caso non credo che sia stato compilato il Mod. C verò!?!?!?…

Come ti dicevo, io non ti avrei consigliato di fare una domanda congiunta, avrei optato per farti fare prima la causa di servizio e poi, quando avevi la certezza che il Comitato si era espresso favorevolmente, allora ti avrei fatto chiedere anche lo status di VdD…

Se non hai più contatti con quell'avvocato puoi sempre chiedere consigli ad un'altro più competente… inoltre ti sarebbe utile anche un buon medico legale…

Tienici aggiornati se ti va

Saluti e in bocca al lupo
Christian

Inviato dal mio SM-N910F



Scusate l'intromissione. ma le vedette della capitaneria di Porto e della Guardia di Finanza che vanno a recuperare i cadaveri nello stretto dovrebbero essere tutte riconosciute vittime del dovere ?
La stessa cosa varrrebbe anche per i vigili del fuoco che vanno ad estrarre cadaveri dalle auto a pezzi a seguito di incidenti stradali, o di persone decedute in incendio -
Mi sembra secondo me una cosa non plausibile per il riconoscimento di vittime del dovere-
Tanto per notizia e stata respinta la domanda per vittima del dovere ad un collega ,che si era recato insieme ad altri ad arrestare un rapinatore, che alla vista degli agenti gli ha squinzagliato due alani addoso,ed prima che venissero ammazzati a pistolate i cani, uno e riuscito ad azzannarlo al braccio procandoli una lesione suturata con 15 punti- " Risposta del Ministero , la cattura del latitanti rientra nella casistica di servizi di istituti "- Ha fatto ricorso comunque-


Link sponsorizzati
avt8
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 1490
Iscritto il: gio gen 30, 2014 9:36 pm

Re: R: Convocazione per CDS, riforma, imp. civile, PPO, e VD

Messaggioda christian71 » lun mag 04, 2015 11:18 pm

avt8 ha scritto:
christian71 ha scritto:
blublu ha scritto:Facevo parte di un gruppo di persone preposto al servizio di ricerca e soccorso da circa 15 anni. In passato ho avuto a che fare con altri recuperi di corpi privi di vita in diverse occasioni ma non ho mai avuto problemi. Questo ultimo evento però, vista la particolare situazione del disastro e le condizioni ambientali in cui ci trovavamo ad operare, mi ha creato questo disturbo post traumatico. Di sicuro posso garantire che per lo specifico non eravamo assolutamente preparati in quanto non avevamo le attrezzature adatte e non avevamo fatto corsi specifici per operare in quello scenario. Per questo evento mi è stata riconosciuta una medaglia al merito (non civile) per aver rischiato la vita in situazioni critiche.
Ho fatto la richiesta congiunta di cds e vdd perché me lo ha fatto fare l'avvocato che mi segue.
Se dovessi essere riformato alla prossima visita dalla cmo il comitato di verifica dovrebbe solo prenderne atto giusto? Nel caso della riforma è la cmo che mi ascrive tabella, categoria, percentuale e dipendenza o meno dal servizio?


Salve blublu… diciamo che se l'evento è stato proprio così diverso dalla norma (insomma… dalla norma… si fa per dire)… e le condizioni erano proprio così straordinarie… e se il tutto è stato dettagliatamente documentato… ci saranno delle possibilità… ma attenzione, non dare niente per scontato… la gente che sarà chiamata a valutare il tuo caso non si fa scrupoli e non sa cosa sia un gesto eroico… è pagata per negare anche l'evidenza…

Allora, che io sappia solo in caso di Mod.C le pratiche non vanno proprio al Comitato di Verifica, altrimenti ci vanno tutte… e, sempre che io sappia, il Comitato difficilmente si limita a prende atto… ovvero, se tu hai un incidente e ti fratturi una gamba, con la divisa ancora indossata ti portano all'ospedale e quindi il Comitato prenderà atto dell'evento e non può fare storie… questo se non ti era stato fatto il Mod.C… mentre se tu dopo il servzio torni a casa e a distanza di 10 giorni chiedi visita e poi fai istanza di riconiscimento della causa di servizio per una malattia praticamente "invisibile", temo che il Comitato la valuterà attentamente… a maggior raggione se sa che per la stessa patologia hai chiesto lo status di VdD… gli costeresti una cifra che si aggira intorno al 230.000€ + 1565€ circa al mese a vita + eventuali arretrati…

Nel tuo caso non credo che sia stato compilato il Mod. C verò!?!?!?…

Come ti dicevo, io non ti avrei consigliato di fare una domanda congiunta, avrei optato per farti fare prima la causa di servizio e poi, quando avevi la certezza che il Comitato si era espresso favorevolmente, allora ti avrei fatto chiedere anche lo status di VdD…

Se non hai più contatti con quell'avvocato puoi sempre chiedere consigli ad un'altro più competente… inoltre ti sarebbe utile anche un buon medico legale…

Tienici aggiornati se ti va

Saluti e in bocca al lupo
Christian

Inviato dal mio SM-N910F



Scusate l'intromissione. ma le vedette della capitaneria di Porto e della Guardia di Finanza che vanno a recuperare i cadaveri nello stretto dovrebbero essere tutte riconosciute vittime del dovere ?
La stessa cosa varrrebbe anche per i vigili del fuoco che vanno ad estrarre cadaveri dalle auto a pezzi a seguito di incidenti stradali, o di persone decedute in incendio -
Mi sembra secondo me una cosa non plausibile per il riconoscimento di vittime del dovere-
Tanto per notizia e stata respinta la domanda per vittima del dovere ad un collega ,che si era recato insieme ad altri ad arrestare un rapinatore, che alla vista degli agenti gli ha squinzagliato due alani addoso,ed prima che venissero ammazzati a pistolate i cani, uno e riuscito ad azzannarlo al braccio procandoli una lesione suturata con 15 punti- " Risposta del Ministero , la cattura del latitanti rientra nella casistica di servizi di istituti "- Ha fatto ricorso comunque-

Certo avt8… ma anche le FF.OO prese a pistolettate da un rapinatore stavano svolgendo un normale servizio d'Istituto ed è normale che ciò accada, infatti chiamano la Polizia o i Carabinieri in circostanze del genere… perchè rientra nei loro compiti farlo… eppure in svariate occasioni sono state riconosciute VdD…

Se blublu, dice che la situazione è stata tanto straordinaria da essere decorato di una medaglia, se seguito adeguatamente da un medico e un avvocato competenti, potrebbe spuntarla…

Saluti e biona serata
Christian

Inviato dal mio SM-N910F


Link sponsorizzati
Avatar utente
christian71
Veterano del Forum
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3083
Iscritto il: sab ago 24, 2013 9:23 am

Re: Convocazione per CDS, riforma, imp. civile, PPO, e VDD

Messaggioda blublu » mar mag 05, 2015 2:40 am

Il modello c non è stato affatto compilato anche perchè il mio problema da stress post traumatico si è manifestato parecchi mesi dopo. Sono seguito da un medico legale ma resto sempre e comunque dubbioso su molte cose. Non do niente per scontato, anzi... Soprattutto in questo periodo per ovvi motivi sono abbastanza pessimista quindi non corro il rischio di rimanere deluso.
L'evento è stato sicuramente eclatante ed eccezionale, di rilevanza mediatica come pochi anche e soprattutto a livello mondiale. Per questo sono stato insignito della medaglia al merito di marina riconosciuta qualche mese fa con decreto per aver rischiato la vita in situazione eccezionale e di continuo pericolo sotto forte stress e per aver dato lustro alla forza armata.
Detto questo so bene che non devo credere che sia tutto semplice, anzi...
Per quanto sopra ho fino ad ora delle visite private e militari che confermano la diagnosi ossia disturbo da stress post traumatico ad andamento cronico per i fatti accaduti quel giorno (ho dei flash back intrusivi che mi riportano a quell'evento).
Diciamo che durante le varie ricerche sono stato io quello che ha trovato tutti i corpi privi di vita in diversi giorni e che ne ha recuperati la maggior parte personalmente rischiando appunto la vita.
Ma se a giugno la cmo mi dichiara non idoneo al servizio e mi riforma con una cat che potrebbe andare dalla 4 o la 6 giudicandola per esempio causa di servizio allora il comitato di verifica come può fare diversamente se quel giorno stesso mi faranno firmare un foglio in cui mi informano che ho 30 gg di tempo per chiedere l'impiego civile allegando alla domanda proprio il foglio (o il decreto) della cmo che attesta appunto che per quella patologia sono riformato con tot tabella e tot percentuale?
Questo non riesco a capire...


Link sponsorizzati
blublu
Appassionato
Appassionato
 
Messaggi: 77
Iscritto il: mar giu 24, 2014 2:35 am

Re: R: Convocazione per CDS, riforma, imp. civile, PPO, e VD

Messaggioda christian71 » mar mag 05, 2015 5:01 am

blublu ha scritto:Il modello c non è stato affatto compilato anche perchè il mio problema da stress post traumatico si è manifestato parecchi mesi dopo. Sono seguito da un medico legale ma resto sempre e comunque dubbioso su molte cose. Non do niente per scontato, anzi... Soprattutto in questo periodo per ovvi motivi sono abbastanza pessimista quindi non corro il rischio di rimanere deluso.
L'evento è stato sicuramente eclatante ed eccezionale, di rilevanza mediatica come pochi anche e soprattutto a livello mondiale. Per questo sono stato insignito della medaglia al merito di marina riconosciuta qualche mese fa con decreto per aver rischiato la vita in situazione eccezionale e di continuo pericolo sotto forte stress e per aver dato lustro alla forza armata.
Detto questo so bene che non devo credere che sia tutto semplice, anzi...
Per quanto sopra ho fino ad ora delle visite private e militari che confermano la diagnosi ossia disturbo da stress post traumatico ad andamento cronico per i fatti accaduti quel giorno (ho dei flash back intrusivi che mi riportano a quell'evento).
Diciamo che durante le varie ricerche sono stato io quello che ha trovato tutti i corpi privi di vita in diversi giorni e che ne ha recuperati la maggior parte personalmente rischiando appunto la vita.
Ma se a giugno la cmo mi dichiara non idoneo al servizio e mi riforma con una cat che potrebbe andare dalla 4 o la 6 giudicandola per esempio causa di servizio allora il comitato di verifica come può fare diversamente se quel giorno stesso mi faranno firmare un foglio in cui mi informano che ho 30 gg di tempo per chiedere l'impiego civile allegando alla domanda proprio il foglio (o il decreto) della cmo che attesta appunto che per quella patologia sono riformato con tot tabella e tot percentuale?
Questo non riesco a capire...

Buongiorno blublu… se l'evento in questione si è verificato in Italia forse inizio a capire anche di quale stiamo parlando…

Comunque… la CMO avrà il compito di accertare l'esistenza della patologia ed esprimersi sulla tua idoneità o meno al SMI, ti assegnerà una categoria e, se vorrà darti una mano, nel campo delle note, potrà anche indicare se secondo loro la patologia può essere riconducibile a quell'evento traumatico in particolare oppure no…ma è solo una indicazione la loro, non avrà valore decisivo… detto questo, se ti riformeranno con qualsiasi categoria, sarà poi il Comitato di Verifica a decidere se l'origine della patologia è davvero riconducibile a quell'evento oppure no, e il suo parere sarà insindacabile. Ovviamente non potrà contestare il giudizio della CMO circa la tua inidoneità e la categoria assegnata, potrà solo decidere se sarai riformato per causa di servizio o non per causa di servizio… se deciderà che sei riformato per SI dipendenza da causa di servizio e farà riferimento unicamente a quell'evento traumatico come causa scatenante, avrai maggiori possibilità di vederti riconoscere anche lo status di Vittima del Dovere…

Quindi, almeno per ora, il tuo medico legale dovrà fare in modo di indurre la CMO ad indicare proprio lo stress post traumatico associandolo unicamente a quell'evento… questo proprio per darti un aiuto quando il fascicolo approderà al Comitato… ovviamente, quando vi troverete davanti alla Commissione della CMO, non parlate mai di VdD, evitate di ricordargli questo particolare, rimanete concentrati unicamente sulla patologia, la categoria e la possibile riconducibilità a quell'evento traumatico…

Per il resto, posso solo augurarti un grande in bocca al lupo e di dimenticare (si fa per dire) presto quell'episodio…

Tienici aggiornati se ti va…

Buona giornata blublu…
Christian

Inviato dal mio SM-N910F


Link sponsorizzati
Avatar utente
christian71
Veterano del Forum
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3083
Iscritto il: sab ago 24, 2013 9:23 am

Prossimo

Torna a L'AVVOCATO RISPONDE






 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti




CSS Valido!