Link sponsorizzati

CONTRAFFAZIONE ABBONAMENTI PULLMAN

Moderatore: Avv. Giorgio Carta

Regole del forum
Questo servizio è gratuito, quindi le domande che saranno rivolte all'Avv. Carta verranno evase compatibilmente con i suoi impegni professionali. Nel caso desideri approfondire il rapporto professionale, potrai metterti in contatto con l'avvocato ai recapiti che leggerai in calce ad ogni sua risposta.

CONTRAFFAZIONE ABBONAMENTI PULLMAN

Messaggioda francescowingchun » sab mag 27, 2017 3:28 pm

Egregio avvocato.
Le scrivo perchè ho un disperato bisogno di un consiglio e di aiuto.
Sono un ragazzo di 19 di anni di Torremaggiore (FG) che frequenta una scuola superiore.
Per poter frequentare questa scuola bisogna che io prenda il pullman questo mi è stato possibile fino all'anno scorso.
Non abbiamo mai avuto una situazione economica facile, ma quest'anno le cose sono peggiorate tantissimo e quindi non potevo più permettermi di pagare l'abbonamento.
Ero costretto a lasciare la scuola o a cambiare, ma nel mio paese non è presente quel tipo di scuola quindi ho deciso di optare per una strada orribile, quella di contraffare l'abbonamento del pullman (ferrovie del gargano) con dei metodi che non sto a spiegare.
Questo iniziò a novembre e finora tutto andò bene fin quando la stampante che usavo per farli si è rotta e date le mie condizioni non potevo permettermene un'altra.
In seguito a questo sono stato costretto a chiedere in prestito una stampante, all'inizio ho cercato di non rivelare a nessuno ciò che facevo, dato che volevo farlo solo a scopo personale, poi però sono stato costretto a farlo per ottenere una stampante di qualità che potesse permettermi di farlo, e all'inizio di maggio ho fatto un abbonamento anche per un mio "amico" dato che quest'ultimo mi ha consentito di usare la sua stampante.
I miei genitori erano a conoscenza di tutto questo, all'inizio erano estremamente contrari, però poi non potendo farne a meno lo accettarono.
L'altro ieri però i controllori che entrarono nel pullman si accorsero che il mio abbonamento era in realtà falsificato, e mi dissero inoltre che non era il primo che trovavano, questo perché circa due settimane prima riuscirono a trovare quello del mio "amico" che oltretutto non mi avvisò di nulla.
Ai controllori ho raccontato della mia situazione e mi hanno detto che la denuncia è stata già effettuata al ritrovamento del primo abbonamento e che quindi alla luce di questo io ora sono nei guai.
Mi hanno detto di cercare di fare qualcosa e di farla ritirare servendomi di un avvocato o di persone importanti che possano intervenire in questa azienda e far annullare i provvedimenti presi limitandoli magari ad un risarcimento evitando così un processo penale.
Mi sono recato alla loro sede di San Severo, ma mi hanno detto che dovrei recarmi alla sede di Foggia per cercare di trovare una soluzione, ed è ciò che farò lunedì secondo quanto detto da loro.
Ciò che vorrei gentilmente sapere da lei sono le conseguenze che questo processo potrebbe comportare nel caso non si possa fare nulla per evitarlo, e magari se potesse darmi qualche consiglio in merito a tutto ciò che le ho detto.
Mi aiuti per favore.

Distinti Saluti.

Francesco Croce


Link sponsorizzati
francescowingchun
Appena iscritto
Appena iscritto
 
Messaggi: 1
Iscritto il: sab mag 27, 2017 2:55 pm

Link sponsorizzati
  • Condividi su
  •   Vuoi avere più possibilità di risposta? Condividi questa pagina!
      

Re: CONTRAFFAZIONE ABBONAMENTI PULLMAN

Messaggioda Bimot21 » lun mag 29, 2017 9:32 am

non sono un avvocato. se ti posso dare un consiglio visto che ormai il patatrac è fatto, non resta che cercare di mediare con la società dei trasporti, riparando il danno magari offrendogli una cifra, un tot, come risarcimento del danno così da far ritirare la denuncia, se poi rifiutano non rimane che difendersi con un avvocato che avrai diritto in ogni caso (sela tua famiglia non supera un certo reddito sarai ammesso al gratuito patrocinio con carico delle spese allo Stato), oppure rivolgendoti ad un'associazione dei consumatori che hanno propri uffici legali e con una semplice iscrizione e pagamento annuale di una cifra non tanto alta, potrebbero aiutarti; oppure in ultima spiaggia vai dal sindaco del tuo paese e chiedi se può aiutarti lui vista la difficile situazione economica della tua famiglia spiegandogli del rischio di un eventuale processo penale (cmq se sei miniorenne ed è la prima volta che commetti simili reati, in particolari casi, il tribunale dei minori potrebbe concederti il c.d "perdono giudiziale"). Insomma non credo sia stata una buona idea fare un illecito anche di fronte allo stato di necessità, forse sarebbe stato meglio dire di non avere il biglietto, avresti rischiato meno che contraffare un documento... buona fortuna


Link sponsorizzati
Bimot21
Appena iscritto
Appena iscritto
 
Messaggi: 5
Iscritto il: sab feb 13, 2016 3:52 pm


Torna a L'AVVOCATO RISPONDE






Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti




CSS Valido!