Link sponsorizzati

A questo punto posso fare causa all'Amministrazione ?

Moderatore: Avv. Giorgio Carta

Regole del forum
Questo servizio è gratuito, quindi le domande che saranno rivolte all'Avv. Carta verranno evase compatibilmente con i suoi impegni professionali. Nel caso desideri approfondire il rapporto professionale, potrai metterti in contatto con l'avvocato ai recapiti che leggerai in calce ad ogni sua risposta.

A questo punto posso fare causa all'Amministrazione ?

Messaggioda Niclo » sab lug 15, 2017 11:06 pm

Gentile Avv. Carta,
dopo aver letto il quesito, se lo ritenesse opportuno, posso contattarla anche privatamente.
Sono un Sov. Capo con circa 31 anni di servizio, ed avevo già ottenuto una sua parziale risposta al mio caso.
In data 24.11.2016 mi veniva notificato il Provvedimento Ex. art. 48 D.P.R. 782/1985 senza fornirmi alcun tipo di chiarimento in merito.
Il provvedimento, ho poi scoperto che mi è stato irrogato da un Medico della P.S. a seguito di una presunta Relazione di servizio, secondo la quale, il medico mi riteneva affetto da turbe comportamentali.
Dopo essermi sottoposto a ben due perizie psichiatriche, prima con lo Psichiatra preposto dall'Amministrazione, e poi con lo psichiatra dell'Esercito presso la C.M.O., venivo giudicato idoneo al servizio d’Istituto per “Assenza di psicopatologia evidenziabile in atto a carattere invalidante”, senza che l'Amministrazione mi abbia mai contestato nulla, né a livello disciplinare né tanto meno a livello penale.
Benissimo...
A questo punto, ritenevo opportuno chiedere l'accesso agli atti a tutti gli Uffici interessati:
La PAS (Divisione Passaporti/Armi/Sociale), interessata perchè detengo delle armi come libero cittadino,
L'ufficio Sanitario, dal quale è partito il provvedimento a seguito della fantomatica Relazione di servizio,
L'Ufficio del Personale, dove viene custodito il mio fascicolo.
La PAS mi ha concesso un parziale accesso agli atti per ragioni di riservatezza, per cui, in pratica, non ho potuto accedere a nulla.
L'Ufficio Sanitario, presso il quale ho acquisito una riservata scritta dal Medico che ha irrogato il provvedimento, nella quale, il medesimo rappresenta di aver visionato la fantomatica Relazione di servizio di cui sopra, della quale però non vi è traccia alcuna.
L'Ufficio del Personale, presso il quale, all'interno del mio fascicolo, ho trovato ed acquisito la medesima riservata scritta dal Medico, ma anche quì, della fantomatica relazione, nessuna traccia.
Come lei mi aveva precedentemente fatto notare, l'Amministrazione avrebbe potuto tutelarsi, dimostrando di avermi irrogato il provvedimento a seguito di questa Relazione di servizio, della quale, però, a tutt'oggi, non vi è traccia.
Siccome ho motivo di credere che la regia sia da attribuire altrove, ho rappresentato al Sig. Questore, per mezzo di una riservata risalente alla fine del mese scorso, la gravità degli ultimi fatti emersi, senza aver ancora ottenuto alcun cenno di risposta.

A QUESTO PUNTO LE CHIEDO COME DEVO COMPORTARMI:

Ammesso ma non concesso che la relazione salti fuori, gradirei conoscere l'iter procedurale per adire le vie legali, nelle sedi più opportune, nei confronti dei responsabili di tale vile atto perpetrato ai miei danni.

Preciso di essere in possesso dell'intera documentazione comprovante quanto sostenuto.

Svolgendo servizio a Milano, avrei bisogno di un legale di indubbia capacità, per poter esercitare un'azione risarcitoria nei confronti dell'Amministrazione.

La ringrazio anticipatamente per le indicazioni che potrà fornirmi, se poi la questione fosse di sua pertinenza, sarei felice di poterle parlare in pm previo compenso e quant'altro, purchè l'Amministrazione paghi.

Cordialmente.


Link sponsorizzati
Niclo
Disponibile
Disponibile
 
Messaggi: 36
Iscritto il: lun nov 24, 2014 12:17 am

Link sponsorizzati
  • Condividi su
  •   Vuoi avere più possibilità di risposta? Condividi questa pagina!
      

Re: A questo punto posso fare causa all'Amministrazione ?

Messaggioda Niclo » ven lug 21, 2017 11:10 pm

Gentile Avv. Carta, considerato che non mi ha ancora risposto, ne approfitto per porle un quesito inerente il mio caso, e che ha a che fare con il negato accesso alla Relazione di servizio "incriminatrice".
Tale relazione, sembrerebbe coperta da segreto, ai sensi della normativa, per mezzo della quale, la Divisione P.A.S. mi ha di fatto concesso un accesso parziale, giustificandolo in tal modo: "gli altri atti sono sottratti a tale prerogativa, in quanto rientranti nelle categorie di cui all'art. 24 L. 241/1990 ed agli artt. 3 e 4 del D.M. Interno n. 415/1994, coordinato con il D. M. Interno n. 508/1997".
A questo punto, le vorrei chiedere se esiste il modo per poter aggirare tale veto, di modo da poter ottenere copia della Relazione di servizio, a causa della quale ho rischiato di venire riformato con disonore.
In attesa di un suo gradito cenno di risposta, la ringrazio di cuore.
Ritengo sia un peccato che il delatore debba farla franca, per cui, risulterebbero immensamente graditi dei suggerimenti in tal senso, affinchè questi personaggi meschini abbiano ciò che meritano.
Grazie.


Link sponsorizzati
Niclo
Disponibile
Disponibile
 
Messaggi: 36
Iscritto il: lun nov 24, 2014 12:17 am


Torna a L'AVVOCATO RISPONDE






 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 11 ospiti




CSS Valido!