Link sponsorizzati

determinazione PPO

Moderatore: avv. Massimo Vitelli

Regole del forum
Questo servizio è gratuito, quindi le domande che saranno rivolte all'Avv. Vitelli verranno evase compatibilmente con i suoi impegni professionali. Nel caso desideri approfondire il rapporto professionale, potrai metterti in contatto con l'avvocato ai recapiti che leggerai in calce ad ogni sua risposta.

determinazione PPO

Messaggioda inno » ven mag 19, 2017 2:54 pm

Salve,sono stato sottoposto a visita medica collegiale presso la C.M.O. di Bari per l’aggravamento di due malattie già classificate ai fini di equo indennizzo e per la concessione di Pensione Privilegiata Ordinaria inerente le stesse malattie. La Commissione Medica ha riconosciuto l’aggravamento della prima (ipoacusia) delle due infermità, entrambe già giudicate dipendenti da causa di servizio dal Comitato di Verifica di Roma, dalla precedente ascrivibilità ( N.C.) alla nuova ascrivibilità (8^ categoria tabella A), mentre non ha riconosciuto l’aggravamento della seconda infermità (meniscopatia) confermandone l’ascrivibilità alla stessa categoria (tabella B). Il giudizio espresso ai fini di P.P.O. è stato il seguente: per la prima infermità (ipoacusia) cat.8 tab. A – non suscettibile di miglioramento – vitalizia, mentre per la seconda infermità (meniscopatia) tab. B – non suscettibile di miglioramento - una tantum per 4 annualità. L’ascrivibilità complessiva di tutte le mie infermità (1^+2^+3^+4^ infermità): Tab. A - Cat.8^ – non suscettibile di miglioramento – indennità una tantum per 4 annualità e data di decorrenza dal congedo. Preciso che di queste ultime quattro patologie, le infermità oggetto della PPO sono la 1^ e la 4^, per le quali non ho percepito equo indennizzo. Infatti per l’ipoacusia, nel gennaio 1998, è stata emessa Determinazione Dirigenziale negativa di Equo Indennizzo in quanto non competeva equo indennizzo più favorevole di quello precedentemente concesso e nessuna somma è stata liquidata. Analoga Determinazione è stata adottata nel novembre 2004 per la meniscopatia. Il punto è che nell’aprile 1998, su mia istanza inerente la predetta 3^ infermità, è stato emesso un ulteriore Decreto di equo indennizzo, per cumulo di infermità anche con l’ipoacusia, con il quale è stato concesso l’equo indennizzo per la 6^ ctg. Minima per la menomazione dell’integrità fisica conseguente anche all’infermità ipoacusia. Secondo Lei ricorrono i presupposti affinché l’Inps proceda, in fase di esame della PPO, alla richiesta di restituzione del 50% dell'equo indennizzo percepito sebbene per l’ipoacusia sia stata emessa Determinazione Dirigenziale negativa di Equo Indennizzo? In mancanza dei presupposti, quali passi mi converrebbe compiere, prima che venga lavorata la trattazione, per evitare che si possa verificare tale circostanza ? ringrazio.


Link sponsorizzati
inno
Disponibile
Disponibile
 
Messaggi: 40
Iscritto il: mar giu 28, 2016 5:59 pm

Link sponsorizzati
  • Condividi su
  •   Vuoi avere più possibilità di risposta? Condividi questa pagina!
      

Re: determinazione PPO

Messaggioda avv. Massimo Vitelli » ven mag 19, 2017 6:42 pm

inno ha scritto:Salve,sono stato sottoposto a visita medica collegiale presso la C.M.O. di Bari per l’aggravamento di due malattie già classificate ai fini di equo indennizzo e per la concessione di Pensione Privilegiata Ordinaria inerente le stesse malattie. La Commissione Medica ha riconosciuto l’aggravamento della prima (ipoacusia) delle due infermità, entrambe già giudicate dipendenti da causa di servizio dal Comitato di Verifica di Roma, dalla precedente ascrivibilità ( N.C.) alla nuova ascrivibilità (8^ categoria tabella A), mentre non ha riconosciuto l’aggravamento della seconda infermità (meniscopatia) confermandone l’ascrivibilità alla stessa categoria (tabella B). Il giudizio espresso ai fini di P.P.O. è stato il seguente: per la prima infermità (ipoacusia) cat.8 tab. A – non suscettibile di miglioramento – vitalizia, mentre per la seconda infermità (meniscopatia) tab. B – non suscettibile di miglioramento - una tantum per 4 annualità. L’ascrivibilità complessiva di tutte le mie infermità (1^+2^+3^+4^ infermità): Tab. A - Cat.8^ – non suscettibile di miglioramento – indennità una tantum per 4 annualità e data di decorrenza dal congedo. Preciso che di queste ultime quattro patologie, le infermità oggetto della PPO sono la 1^ e la 4^, per le quali non ho percepito equo indennizzo. Infatti per l’ipoacusia, nel gennaio 1998, è stata emessa Determinazione Dirigenziale negativa di Equo Indennizzo in quanto non competeva equo indennizzo più favorevole di quello precedentemente concesso e nessuna somma è stata liquidata. Analoga Determinazione è stata adottata nel novembre 2004 per la meniscopatia. Il punto è che nell’aprile 1998, su mia istanza inerente la predetta 3^ infermità, è stato emesso un ulteriore Decreto di equo indennizzo, per cumulo di infermità anche con l’ipoacusia, con il quale è stato concesso l’equo indennizzo per la 6^ ctg. Minima per la menomazione dell’integrità fisica conseguente anche all’infermità ipoacusia. Secondo Lei ricorrono i presupposti affinché l’Inps proceda, in fase di esame della PPO, alla richiesta di restituzione del 50% dell'equo indennizzo percepito sebbene per l’ipoacusia sia stata emessa Determinazione Dirigenziale negativa di Equo Indennizzo? In mancanza dei presupposti, quali passi mi converrebbe compiere, prima che venga lavorata la trattazione, per evitare che si possa verificare tale circostanza ? ringrazio.


========
Buonasera.
Se ho ben compreso la Sua ricostruzione, con la determinazione di aprile 1998 é stato concesso equo indennizzo di 6a cat., questa volta economicamente piú favorevole, che ha incluso anche la patologia IPOACUSIA.
A questo punto, risulta cedevole e superata la precedente determina di gennaio 1998.
Di conseguenza, ricorrono a mio avviso i presupposti, ex art.144 T.U. 1092/1973, per il recupero del 50% dell'E.I. percepito, trattandosi sostanzialmente di stessa causa anche per la PPO.
Cordialitá


Link sponsorizzati
Studio legale: Teramo, via Fonte Regina n° 23
E-mail: massimovitelli@alice.it
Avatar utente
avv. Massimo Vitelli
Staff Moderatori
Staff Moderatori
 
Messaggi: 106
Iscritto il: ven apr 07, 2017 12:51 pm

Re: determinazione PPO

Messaggioda inno » ven mag 19, 2017 8:45 pm

grazie mille buonasera


Link sponsorizzati
inno
Disponibile
Disponibile
 
Messaggi: 40
Iscritto il: mar giu 28, 2016 5:59 pm


Torna a L'avv. Vitelli risponde






Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti




CSS Valido!