Fai una donazione al tuo Forum €5,00 €10,00 €20,00 €50,00

Link sponsorizzati

obesità in g. di f.

obesità in g. di f.

Messaggioda kondor77 » mer feb 15, 2017 9:45 pm

Buona sera dottore.. Sono un appuntato scelto della G. di F. con 18 anni di servizio e oggi volevo porre alla vostra attenzione quanto segue:
Sono stato inviato giorno 08 agosto 2016 alla C. m. o. dalla mia Amministrazione per "Stato ansioso-depressivo"; arrivato la, siccome sono obeso, mi hanno "tirato" fuori anche quest'altra patologia, refertandomi obesità di 2° grado con I.M.C. pari a 40,6 e dicendomi che fino a quando non lo avrò portato sotto i 30, non potrò essere rimesso in servizio. Al massimo riuscendo a scendere sotto i 35, possono farmi "idoneo con vigilanza clinica".
Capite benissimo in che stato d'animo ritornai a casa.. Ora la mia domanda(che ho posto anche a loro) è una sola: perché nessuno mai mi avesse mandato a visita per lo stato di obesità prima di allora, visto che erano 16 anni che sono andato progressivamente ad ingrossarmi?
Mi è stato risposto che "non era compito loro".. Quindi presumo che lo fosse della mia Amministrazione...
Io mi sono messo sotto e sto cercando di curare entrambi gli aspetti ma alla data odierna, sebbene mi sia ripreso dal punto di vista psichiatrico, non ho ancora perso sufficientemente peso che mi permetta di avvicinarmi almeno a "quel fatidico 35"!Sono fermo a 38,6.Così per la terza volta mi hanno dato altri 90gg. di convalescenza, ripetendomi come nelle visite precedenti che "o mi metto sotto come si deve o rischio di essere riformato e passato ai ruoli civili"!
Siccome il tempo stringe(anche a livello di retribuzione) e con moltissima probabilità non riuscirò ad arrivare a quel traguardo,volevo chiedervi se posso fare qualcosa o lasciare che mi spostino ai ruoli civili?
In particolare tipo potrei citare in causa tutti i comandanti che ho avuto che non mi hanno mai mandato a visita quando vedevano che mi ingrossavo, oppure appellarmi al fatto che ci sono tantissimi colleghi che sono obesi e stanno in servizio? Non potrebbe spettarmi un posto in ufficio o archivio anzicchè operativo e così poter rimanere nella mia Amministrazione?
Ringraziandola per l'attenzione ripostami, La saluto cordialmente.
kondor77
Appena iscritto
Appena iscritto
 
Messaggi: 1
Iscritto il: mar feb 14, 2017 6:09 am

Link sponsorizzati

Re: obesità in g. di f.

Messaggioda Dott.ssa Astore » dom feb 19, 2017 2:18 pm

Dovrei vedere i verbali delle CMO dove con ogni probabilita' hanno affiancato la problematica psichica a quella endocrina( la obesita')
Me la puo' scannerizzare sulla posta privata?
Cordialmente
Lucia Astore
Dott.ssa Lucia Astore - Medico Legale | Psichiatra forense
Studio: Via della Mattonaia, 35 - 50121 Firenze
Telefono: 055 23 45 154

Dott.ssa Astore
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 2179
Iscritto il: ven lug 22, 2011 2:41 pm
Località: Studio medico: Firenze, Via della Mattonaia 35 - tel. 055 23 45 154

Re: obesità in g. di f.

Messaggioda lino » dom feb 19, 2017 2:51 pm

kondor77 ha scritto:Buona sera dottore.. Sono un appuntato scelto della G. di F. con 18 anni di servizio e oggi volevo porre alla vostra attenzione quanto segue:
Sono stato inviato giorno 08 agosto 2016 alla C. m. o. dalla mia Amministrazione per "Stato ansioso-depressivo"; arrivato la, siccome sono obeso, mi hanno "tirato" fuori anche quest'altra patologia, refertandomi obesità di 2° grado con I.M.C. pari a 40,6 e dicendomi che fino a quando non lo avrò portato sotto i 30, non potrò essere rimesso in servizio. Al massimo riuscendo a scendere sotto i 35, possono farmi "idoneo con vigilanza clinica".
Capite benissimo in che stato d'animo ritornai a casa.. Ora la mia domanda(che ho posto anche a loro) è una sola: perché nessuno mai mi avesse mandato a visita per lo stato di obesità prima di allora, visto che erano 16 anni che sono andato progressivamente ad ingrossarmi?
Mi è stato risposto che "non era compito loro".. Quindi presumo che lo fosse della mia Amministrazione...
Io mi sono messo sotto e sto cercando di curare entrambi gli aspetti ma alla data odierna, sebbene mi sia ripreso dal punto di vista psichiatrico, non ho ancora perso sufficientemente peso che mi permetta di avvicinarmi almeno a "quel fatidico 35"!Sono fermo a 38,6.Così per la terza volta mi hanno dato altri 90gg. di convalescenza, ripetendomi come nelle visite precedenti che "o mi metto sotto come si deve o rischio di essere riformato e passato ai ruoli civili"!
Siccome il tempo stringe(anche a livello di retribuzione) e con moltissima probabilità non riuscirò ad arrivare a quel traguardo,volevo chiedervi se posso fare qualcosa o lasciare che mi spostino ai ruoli civili?
In particolare tipo potrei citare in causa tutti i comandanti che ho avuto che non mi hanno mai mandato a visita quando vedevano che mi ingrossavo, oppure appellarmi al fatto che ci sono tantissimi colleghi che sono obesi e stanno in servizio? Non potrebbe spettarmi un posto in ufficio o archivio anzicchè operativo e così poter rimanere nella mia Amministrazione?
Ringraziandola per l'attenzione ripostami, La saluto cordialmente.


Caro Kondor 77, segui sicuramente i pareri della dott.ssa per le tue patologie.
Per quanto riguarda il transito nei ruoli civili la tua amministrazione nulla puo' fare d'ufficio, poiché trattasi di domanda fatta dall'interessato e di un vero e proprio benefit (in particolare per chi ha pochi anni di servizio).
IN ufficio nel tuo reparto potrai rimanere solo per causa di servizio.
Al riguardo Per le tue patologie la vedo dura per la c.di.s.
Preparati nel fare un lungo periodo in aspettativa vai da bravi specialisti e fatti seguire da un medico legale.
i migliori auguri.
Ps.perdona ma dare colpe ai tuoi superiori poiché sei obeso mi pare perlomeno fuori luogo.
lino
Staff Moderatori
Staff Moderatori
 
Messaggi: 3462
Iscritto il: dom mar 07, 2010 12:25 am

Re: obesità in g. di f.

Messaggioda Dott.ssa Astore » mer mar 01, 2017 7:42 am

Se potesse venire al mio studio con tutto il suo fascicolo sarebbe la cosa migliore.
Cordialmente
Lucia Astore
3333599772
Dott.ssa Lucia Astore - Medico Legale | Psichiatra forense
Studio: Via della Mattonaia, 35 - 50121 Firenze
Telefono: 055 23 45 154

Dott.ssa Astore
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 2179
Iscritto il: ven lug 22, 2011 2:41 pm
Località: Studio medico: Firenze, Via della Mattonaia 35 - tel. 055 23 45 154

Re: obesità in g. di f.

Messaggioda Dott.ssa Astore » mer mar 01, 2017 7:43 am

Raccomando ore ufficio 9-12 ; 15-18.30
Dott.ssa Lucia Astore - Medico Legale | Psichiatra forense
Studio: Via della Mattonaia, 35 - 50121 Firenze
Telefono: 055 23 45 154

Dott.ssa Astore
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 2179
Iscritto il: ven lug 22, 2011 2:41 pm
Località: Studio medico: Firenze, Via della Mattonaia 35 - tel. 055 23 45 154

Re: obesità in g. di f.

Messaggioda Dott.ssa Astore » mar mar 14, 2017 5:58 am

Nel caso mi porti tutta la documentazione medica ed amministrativa.
Grazie
Lucia Astore
Dott.ssa Lucia Astore - Medico Legale | Psichiatra forense
Studio: Via della Mattonaia, 35 - 50121 Firenze
Telefono: 055 23 45 154

Dott.ssa Astore
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 2179
Iscritto il: ven lug 22, 2011 2:41 pm
Località: Studio medico: Firenze, Via della Mattonaia 35 - tel. 055 23 45 154

Re: obesità in g. di f.

Messaggioda Dott.ssa Astore » dom apr 02, 2017 8:30 am

Venga al mio studio e ne parliamo
Dott.ssa Lucia Astore - Medico Legale | Psichiatra forense
Studio: Via della Mattonaia, 35 - 50121 Firenze
Telefono: 055 23 45 154

Dott.ssa Astore
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 2179
Iscritto il: ven lug 22, 2011 2:41 pm
Località: Studio medico: Firenze, Via della Mattonaia 35 - tel. 055 23 45 154

Re: obesità in g. di f.

 


Torna a IL MEDICO LEGALE RISPONDE






Chi c’è in linea

Visitano il forum: antoniomlg, Google [Bot] e 1 ospite

CSS Valido!