Link sponsorizzati

tabella b misura max

Re: tabella b misura max

Messaggioda polizia » sab apr 11, 2015 9:26 am

Io questo vangelo lo ho letto tante volte, ma per non discutere in ufficio ho fatto come volevano loro. Da noi non si può fare ciò che voglio io, sono discussioni. Vabbe' io sto in squadra con Antonio, bisogna vedere chi segna pero'. Non è detto che sapete pure giocare a calcio. Qualcosa esisterà che non sapete fare!!!!!! ;)
polizia
 

Link sponsorizzati

Re: R: tabella b misura max

Messaggioda christian71 » sab apr 11, 2015 9:34 am

polizia ha scritto:Io questo vangelo lo ho letto tante volte, ma per non discutere in ufficio ho fatto come volevano loro. Da noi non si può fare ciò che voglio io, sono discussioni. Vabbe' io sto in squadra con Antonio, bisogna vedere chi segna pero'. Non è detto che sapete pure giocare a calcio. Qualcosa esisterà che non sapete fare!!!!!! ;)


hahaha… a calcio vincerete sicuramente voi perchè io e Pietro non abbiamo più il fisico per fare certe cose… hahahaha…

Inviato dal mio SM-N910F
Avatar utente
christian71
Veterano del Forum
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3360
Iscritto il: sab ago 24, 2013 9:23 am

Re: tabella b misura max

Messaggioda palmy66 » sab apr 11, 2015 9:45 am

entro 1 anno da quando si è a conoscenza dell'infermita' e 6 mesi per poter richiedere anche l'equo indennizzo
palmy66
Altruista
Altruista
 
Messaggi: 183
Iscritto il: gio gen 31, 2013 9:18 am

Re: R: tabella b misura max

Messaggioda ariete17 » sab apr 11, 2015 10:09 am

christian71 ha scritto:
antoniomlg ha scritto:
karlin185 ha scritto:Buongiorno a tutti, scrivo per chiedere un parere circa una causa di servizio che mi è stata riconosciuta si dipendente nel 1996 dalla CMO e dall'allora Comitato, a seguito di incidente in itinere e per la quale ho percepito l'equo indennizzo. Dopo pochi giorni dall'incidente sono stato operato di menisco al ginocchio sx e per i primi 6/7 anni tutto è andato bene. Negli anni successivi sono iniziati vari problemi (artrosi, gonfiori, dolore ecc), tutti documentati da risonanze, visite specialistiche ecc.. Ora chiedo agli esperti del forum se mi conviene ancora richiedere l'aggravamento della patologia o è tempo sprecato. Inoltre in caso positivo, conviene produrre tutta la documentazione medica o solo la più recente? Grazie.


Puoi (anzi devi) fare la domanda di aggravamento,
ma non ai fini di equo indennizzo in quanto sono trascorsi i fatidici
5 anni dal decreto di equo indennizzo.

assolutamente non devi
allegare nessun documento piu vecchio di 6 mesi altrimenti la
domanda di aggravamento verrà respinta per intempestività

ciao


Ciao Antonio, se non erro l'intempestività si ripercuote sempre e solo sull'equo indennizzo e non anche sul riconoscimento dell'aggravamento di per se… quindi, a questo punto, forse può anche documentare il tutto così, magari, l'eventuale nuova categoria gli verrà riconosciuta a vita… chissà…

Saluti e buona serata
Christian

Inviato dal mio SM-N910F


penso che abbia ragione Christian71................per i tempi, mentre per la documentazione basta che provi un ragionevole aggravamento della patologia riconosciuta CdS (meglio se refertata da uno specialista di una struttura pubblica).
"ogni diamante ha molte sfaccettature, ognuna diversa dall'altra.......(cit.mia)"
La vera libertà è poter fare (anche) quello che fa la maggioranza del gregge (cit.mia)
La vera conoscenza è sapere che non ci sono limiti della nostra ignoranza.(cit.mia)
Avatar utente
ariete17
Consigliere
Consigliere
 
Messaggi: 847
Iscritto il: mer lug 30, 2014 12:43 pm
Località: prov.BS

Re: tabella b misura max

Messaggioda antoniomlg » sab apr 11, 2015 10:17 am

DIRITTO
1.ai sensi dell’art. 2 del decreto del Presidente della Repubblica 29 ottobre 2001, n. 461 (recante il Regolamento recante semplificazioni dei procedimenti per il riconoscimento della dipendenza delle infermità da causa di servizio, per la concessione della pensione privilegiata ordinaria e dell’equo indennizzo, nonché per il funzionamento e la composizione del comitato per le pensioni privilegiate ordinarie), “il dipendente che abbia subito lesioni o contratto infermità o subito aggravamenti di infermità o lesioni preesistenti, ovvero l’avente diritto in caso di morte del dipendente, per fare accertare l’eventuale dipendenza da causa di servizio, presenta domanda scritta all’ufficio o comando presso il quale presta servizio, indicando specificamente la natura dell’infermità o lesione, i fatti di servizio che vi hanno concorso e, ove possibile, le conseguenze sull’integrità fisica, psichica o sensoriale e sull’idoneità al servizio, allegando ogni documento utile. Fatto salvo il trattamento pensionistico di privilegio, la domanda, ai fini della concessione di benefici previsti da disposizioni vigenti, deve essere presentata dal dipendente entro sei mesi dalla data in cui si è verificato l’evento dannoso o da quella in cui ha avuto conoscenza dell’infermità o della lesione di aggravamento”.
La Commissione medico-ospedaliera di cui all’articolo 165, comma primo, del D.P.R. 29.12.1973, n. 1092, si pronuncia in merito alla “diagnosi dell’infermità o lesione, comprensiva possibilmente anche dell’esplicitazione eziopatogenetica, nonché del momento della conoscibilità della patologia, e delle conseguenze sull’integrità fisica, psichica e sensoriale, e sull’idoneità al servizio” (art. 6, DPR n. 461/2001).

e purtroppo ci sono un sacco di ricorsi patrocinati dai migliori avvocati
che vengono persi sistematicamente per intempestività

ciao
Avatar utente
antoniomlg
Veterano del Forum
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3166
Iscritto il: ven set 03, 2010 10:18 am

Re: tabella b misura max

Messaggioda ariete17 » sab apr 11, 2015 10:21 am

per tutti:
i 6 mesi decorrono dalla piena consapevolezza della patologia, noi no siamo medici, quindi se ad esempio ho una RMN che certifica delle protrusioni, finchè non la faccio refertare da uno specialista che mi spiega cosa sono e lo attesta, io "non sono consapevole di avere quella patologia, idem per l'aggravamento.Tale periodo perentorio vale solo per l'equo indennizzo e non per il riconoscimento. Spero di essere stato abbastanza chiaro, ciao a tutti.
"ogni diamante ha molte sfaccettature, ognuna diversa dall'altra.......(cit.mia)"
La vera libertà è poter fare (anche) quello che fa la maggioranza del gregge (cit.mia)
La vera conoscenza è sapere che non ci sono limiti della nostra ignoranza.(cit.mia)
Avatar utente
ariete17
Consigliere
Consigliere
 
Messaggi: 847
Iscritto il: mer lug 30, 2014 12:43 pm
Località: prov.BS

Re: tabella b misura max

Messaggioda antoniomlg » sab apr 11, 2015 10:25 am

Sul noto sito di giustizia-amministrativa
con la chiave di ricerca "domanda di aggravamento intempestiva"

ciao
Avatar utente
antoniomlg
Veterano del Forum
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3166
Iscritto il: ven set 03, 2010 10:18 am

Re: tabella b misura max

Messaggioda ariete17 » sab apr 11, 2015 10:28 am

infatti Antonio come dice la 461: "fatto salvo il trattamento pensionistico di privilegio" ora la richiesta di riconoscimento si fa o per l'E.I. o per il P.P.O. quindi è chiaro che il termine vale solo per l'E.I. ciao
"ogni diamante ha molte sfaccettature, ognuna diversa dall'altra.......(cit.mia)"
La vera libertà è poter fare (anche) quello che fa la maggioranza del gregge (cit.mia)
La vera conoscenza è sapere che non ci sono limiti della nostra ignoranza.(cit.mia)
Avatar utente
ariete17
Consigliere
Consigliere
 
Messaggi: 847
Iscritto il: mer lug 30, 2014 12:43 pm
Località: prov.BS

Re: tabella b misura max

Messaggioda antoniomlg » sab apr 11, 2015 10:37 am

Ariete

purtroppo non mi trovi daccordo, anche con quanto esposto circa
la RMN. se esegui tale indagine vuol dire che hai dei sintomi.......

mentre se ho dei sintomi continui emicranie, che mi danno continui periodi di convalescenza,
e solo dopo una RMN, si evince il danno è dalla data del referto della RMN (se questa viene in possesso dell'Amministrazione) che inizia il decorso dei 6 mesi per la presentazione di una domanda.


cerca e leggi qualche sentenza in merito.

ciao
Avatar utente
antoniomlg
Veterano del Forum
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3166
Iscritto il: ven set 03, 2010 10:18 am

Re: tabella b misura max

Messaggioda ariete17 » sab apr 11, 2015 10:43 am

certo è oggetto di contenzioso ma se io ho dei sintomi non vuol dire che sono anche in grado di conoscere la patologia per poterla collegare a conseguenze di servizio, inoltre capita di fare un esame per una presunta patologia e ne risultano delle altre. certo ogni caso va valutato singolarmente.
"ogni diamante ha molte sfaccettature, ognuna diversa dall'altra.......(cit.mia)"
La vera libertà è poter fare (anche) quello che fa la maggioranza del gregge (cit.mia)
La vera conoscenza è sapere che non ci sono limiti della nostra ignoranza.(cit.mia)
Avatar utente
ariete17
Consigliere
Consigliere
 
Messaggi: 847
Iscritto il: mer lug 30, 2014 12:43 pm
Località: prov.BS

Re: tabella b misura max

Messaggioda karlin185 » sab apr 11, 2015 6:26 pm

buonasera, ringrazio tutti i partecipanti alla discussione. Ho letto il manuale allegato da Christian 71 ed effettivamente gli autori, chiariscono che il termine di sei mesi, oltre il quale la domanda di causa di servizio o aggravamento della stessa, risulta intempestiva, vale solo per ricevere l'equo indennizzo. Ora è chiaro che a distanza di tanti anni, a me interessa solo avere la tabella A e non l'equo indennizzo. Potrei tentare anche quest'ultima strada allegando solo gli ultimi accertamenti ma secondo me rischierei di vedermi rispondere che i problemi sono dovuti prevalentemente all'età ecc. e non alla patologia già riconosciuta quale causa di servizio. Quindi vorrei il vostro conforto sul fatto che mi convenga, allegare tutta la documentazione medica, in modo da dimostrare che i problemi di salute al ginocchio non sono quasi mai venuti meno.
karlin185
Appena iscritto
Appena iscritto
 
Messaggi: 9
Iscritto il: dom gen 25, 2015 1:52 pm

Re: tabella b misura max

Messaggioda ariete17 » sab apr 11, 2015 6:52 pm

karlin185 ha scritto:buonasera, ringrazio tutti i partecipanti alla discussione. Ho letto il manuale allegato da Christian 71 ed effettivamente gli autori, chiariscono che il termine di sei mesi, oltre il quale la domanda di causa di servizio o aggravamento della stessa, risulta intempestiva, vale solo per ricevere l'equo indennizzo. Ora è chiaro che a distanza di tanti anni, a me interessa solo avere la tabella A e non l'equo indennizzo. Potrei tentare anche quest'ultima strada allegando solo gli ultimi accertamenti ma secondo me rischierei di vedermi rispondere che i problemi sono dovuti prevalentemente all'età ecc. e non alla patologia già riconosciuta quale causa di servizio. Quindi vorrei il vostro conforto sul fatto che mi convenga, allegare tutta la documentazione medica, in modo da dimostrare che i problemi di salute al ginocchio non sono quasi mai venuti meno.

pensavo di essere stato chiaro,
devi allegare documentazione che attesti che la patologia si è AGGRAVATA non basta dimostrare che i problemi di salute al ginocchio sono restati, lo hanno già accertato riconoscendoti la CdS.
ciao
"ogni diamante ha molte sfaccettature, ognuna diversa dall'altra.......(cit.mia)"
La vera libertà è poter fare (anche) quello che fa la maggioranza del gregge (cit.mia)
La vera conoscenza è sapere che non ci sono limiti della nostra ignoranza.(cit.mia)
Avatar utente
ariete17
Consigliere
Consigliere
 
Messaggi: 847
Iscritto il: mer lug 30, 2014 12:43 pm
Località: prov.BS

Re: R: tabella b misura max

Messaggioda christian71 » sab apr 11, 2015 7:51 pm

karlin185 ha scritto:buonasera, ringrazio tutti i partecipanti alla discussione. Ho letto il manuale allegato da Christian 71 ed effettivamente gli autori, chiariscono che il termine di sei mesi, oltre il quale la domanda di causa di servizio o aggravamento della stessa, risulta intempestiva, vale solo per ricevere l'equo indennizzo. Ora è chiaro che a distanza di tanti anni, a me interessa solo avere la tabella A e non l'equo indennizzo. Potrei tentare anche quest'ultima strada allegando solo gli ultimi accertamenti ma secondo me rischierei di vedermi rispondere che i problemi sono dovuti prevalentemente all'età ecc. e non alla patologia già riconosciuta quale causa di servizio. Quindi vorrei il vostro conforto sul fatto che mi convenga, allegare tutta la documentazione medica, in modo da dimostrare che i problemi di salute al ginocchio non sono quasi mai venuti meno.

Buonaseta Karlin185, praticamente è come dice anche ariete17… cioè devi documentere con certificazioni ed esami strumentali (radiografie elettromiografie, risonanze magnetiche) consigliati da un medico competente, che la tua patologia negli anni ha avuto una evoluzione degenerativa rispetto a quando ti avevano riconosciuto la dipendenza da causa di servizio… ora non conosco bene la denominazione delle patologie che possono colpire il ginocchio, quindi ti faccio un esempio su la mia esperienza diretta relativa a patologie della colonna:

nel 2006 mi avevano riconosciuto una "discopatia C5-C6", nel 2014 ho documentato con radiografie, ed elettromiografia che la patologia era degenerata dando origine a "discopatie multiple e conseguente pluriradocolopatia cronica", quindi la CMO mi ha riconosciuto l'aggravamento della "discopatia C5-C6"…

Saluti e buona serata
Christian

Inviato dal mio SM-N910F
Avatar utente
christian71
Veterano del Forum
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3360
Iscritto il: sab ago 24, 2013 9:23 am

Re: tabella b misura max

Messaggioda antoniomlg » sab apr 11, 2015 9:23 pm

per quanto riguarda certificazione più vecchia di sei (6) mesi
non allegarla alla domanda fidati
poi ti suggerisco di leggerti qualche sentenza sul sito che ho scritto sopra.

ora ti faccio un esempio sul mio ginocchio.

nel 1986 mi riconoscevano causa di servizio con modello "C" per "meniscectomia".
in questi giorni stò preparando la domanda per aggravamento.
premesso che un ortopedico specializzato 4 anni fà mi voleva operare per
problemi allo stesso ginocchio.
negli anni con il ginocchio senza un menisco, ho continuato ad effettuare attività aviolancistica con atterraggi
duri, ho continuato a fare marce, pattuglie, zavorrate, attività fisica, prove di efficienza fisica ecc ecc.
negli ultimi 10 anni come minimo ho eseguito 5 rmn, dove si evince la lassità del ginocchio, una sofferenza a livello rotuleo, ed interessamento del LCA.

nella domanda di aggravamento oltre ad elencare le attività che a mio avviso hanno contribuito ad aggravare la patologia già sofferta mi guarderò bene da riferire che è da 10 anni che sono a conoscenza che ho un aggravamento in atto al ginocchio.

ciao
Avatar utente
antoniomlg
Veterano del Forum
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3166
Iscritto il: ven set 03, 2010 10:18 am

Re: R: tabella b misura max

Messaggioda christian71 » sab apr 11, 2015 10:07 pm

antoniomlg ha scritto:per quanto riguarda certificazione più vecchia di sei (6) mesi
non allegarla alla domanda fidati
poi ti suggerisco di leggerti qualche sentenza sul sito che ho scritto sopra.

ora ti faccio un esempio sul mio ginocchio.

nel 1986 mi riconoscevano causa di servizio con modello "C" per "meniscectomia".
in questi giorni stò preparando la domanda per aggravamento.
premesso che un ortopedico specializzato 4 anni fà mi voleva operare per
problemi allo stesso ginocchio.
negli anni con il ginocchio senza un menisco, ho continuato ad effettuare attività aviolancistica con atterraggi
duri, ho continuato a fare marce, pattuglie, zavorrate, attività fisica, prove di efficienza fisica ecc ecc.
negli ultimi 10 anni come minimo ho eseguito 5 rmn, dove si evince la lassità del ginocchio, una sofferenza a livello rotuleo, ed interessamento del LCA.

nella domanda di aggravamento oltre ad elencare le attività che a mio avviso hanno contribuito ad aggravare la patologia già sofferta mi guarderò bene da riferire che è da 10 anni che sono a conoscenza che ho un aggravamento in atto al ginocchio.

ciao


Ciao Antonio… il punto è che se karlin185 deve chiedere il riconoscimento dell'aggravamento della stessa patologia "ai fini dell'equo indennizzo", doveva chiederlo entro 5 anni dalla notifica del primo decreto di riconoscimento, ed oramai li ha superati abbondantemente, se invece ci sono i presupposti per chiedere il riconoscimento di nuove patologie "interdipendenti" e sempre "ai fini dell'equo indennizzo", allora il discorso cambia e vale sicuramente quello che stai dicendo tu, così avrà anche la possibilità di ottenere un eventuale indennizzo… ma se karlin185 non è interessato all'E.I. o è oramai fuori termini, può dichiarare qualunque cosa e se l'aggravamento o la nuova patologia verranno riscontrati anche dalla CMO, potranno essere comunque riconosciuti, senza indennizzo ma riconosciuti…

Buona serata
Christian

Inviato dal mio SM-N910F
Avatar utente
christian71
Veterano del Forum
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3360
Iscritto il: sab ago 24, 2013 9:23 am

Re: R: tabella b misura max

 

PrecedenteProssimo

Torna a GUARDIA DI FINANZA






 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Peppe0963 e 6 ospiti

CSS Valido!