Link sponsorizzati

RIFORMA E TRATTAMENTO PENSIONISTICO

RIFORMA E TRATTAMENTO PENSIONISTICO

Messaggioda sly » lun ott 13, 2014 2:53 pm

Innanzitutto desidero salutare tutti i partecipanti e tutti coloro che, avendo pù esperienza della materia previdenziale, mettono a disposizione degli altri le loro conoscenze, in modo da fornire almeno dei chiarimenti a chi, come me, non dispone di molte informazioni in quanto trovatosi improvvisamente ad affrontare problemi quali riforma per motivi di salute, e tutto quello che ne deriva.

Chiederei quindi, se possibile, in base alle informazioni che segnalerò di seguito, in caso di riforma e inabilita al s.i. pe rmotivi di salute,a quanto ammonterebbe l'assegno pensionistico:

Grado Maresciallo Aiutante
Età 51 anni
Moglie e 2 figli a carico (di cui uno maggiorenne);
Arruolato il 10.10.1985 dal 1985 al 1987 corso di formazione;
Totale anni di servizio 29 compiuti al 10 ottobre 2014, di cui 8 anni (dal 1987 al 1995) prestato in Reparto disagiato di confine D.P.R. 29 dicembre 1973, n. 1092;
Ultimo stipendio percepito mensile 2.134,00 netto alla mano;
Parametro/trattamento 135,50;
RIA 627,54;
Indennità mensile pensionabile 789,10 lorde;

Causa di servizio riconosciuta e aggravata da Comitato di Verifica Categoria A - 8^.

Grazie per la cortese attenzione.
sly
Appena iscritto
Appena iscritto
 
Messaggi: 4
Iscritto il: mer apr 09, 2014 10:03 am

Link sponsorizzati

Re: RIFORMA E TRATTAMENTO PENSIONISTICO

Messaggioda angri62 » lun ott 13, 2014 10:06 pm

sly ha scritto:Innanzitutto desidero salutare tutti i partecipanti e tutti coloro che, avendo pù esperienza della materia previdenziale, mettono a disposizione degli altri le loro conoscenze, in modo da fornire almeno dei chiarimenti a chi, come me, non dispone di molte informazioni in quanto trovatosi improvvisamente ad affrontare problemi quali riforma per motivi di salute, e tutto quello che ne deriva.

Chiederei quindi, se possibile, in base alle informazioni che segnalerò di seguito, in caso di riforma e inabilita al s.i. pe rmotivi di salute,a quanto ammonterebbe l'assegno pensionistico:

Grado Maresciallo Aiutante
Età 51 anni
Moglie e 2 figli a carico (di cui uno maggiorenne);
Arruolato il 10.10.1985 dal 1985 al 1987 corso di formazione;
Totale anni di servizio 29 compiuti al 10 ottobre 2014, di cui 8 anni (dal 1987 al 1995) prestato in Reparto disagiato di confine D.P.R. 29 dicembre 1973, n. 1092;
Ultimo stipendio percepito mensile 2.134,00 netto alla mano;
Parametro/trattamento 135,50;
RIA 627,54;
Indennità mensile pensionabile 789,10 lorde;

Causa di servizio riconosciuta e aggravata da Comitato di Verifica Categoria A - 8^.

Grazie per la cortese attenzione.


===non mi serve lo stipendio netto alla mano
mi servono tutte le voci al lordo.
poi la RIA 627 mi sembra eccessiva.
se la legge che hai menzionato e relativa alle maggiorazioni
1/2 - 1/3 in 8 anni hai 3 anni di abbuoni?
Avatar utente
angri62
Staff Moderatori
Staff Moderatori
 
Messaggi: 5441
Iscritto il: lun apr 23, 2012 9:28 am

Re: RIFORMA E TRATTAMENTO PENSIONISTICO

Messaggioda sly » mar ott 14, 2014 9:56 am

Ok. comunico quanto richiesto:

Ultimo stipendio percepito: 1.950,07 importo lordo (voce 001 statino paga relativo alle competenze);

Retribuzione Individuale Anzianita’ Annua: confermo 627,54;

Per quanto riguarda le maggiorazioni dovute agli anni di confine, secondo i miei calcoli
(i primi due anni valgono al 50% mentre i rimanenti 6 anni valgono 1/3), sarebbero 2 anni e 6 mesi di maggiorazione.

Grazie.
sly
Appena iscritto
Appena iscritto
 
Messaggi: 4
Iscritto il: mer apr 09, 2014 10:03 am

Re: RIFORMA E TRATTAMENTO PENSIONISTICO

Messaggioda angri62 » mar ott 14, 2014 2:29 pm

sly ha scritto:Ok. comunico quanto richiesto:

Ultimo stipendio percepito: 1.950,07 importo lordo (voce 001 statino paga relativo alle competenze);

Retribuzione Individuale Anzianita’ Annua: confermo 627,54;

Per quanto riguarda le maggiorazioni dovute agli anni di confine, secondo i miei calcoli
(i primi due anni valgono al 50% mentre i rimanenti 6 anni valgono 1/3), sarebbero 2 anni e 6 mesi di maggiorazione.

Grazie.

===allora, forse non mi sono spiegato, sono un po tardo nell'esprimere i concetti.
ti ho chiesto tutti i dati della busta paga, se sono un segreto lasciamo perdere.
poi se dici 8 anni, che sono 2,6 lascia perdere pure i calcoli che non fanno per te.
Avatar utente
angri62
Staff Moderatori
Staff Moderatori
 
Messaggi: 5441
Iscritto il: lun apr 23, 2012 9:28 am

Re: RIFORMA E TRATTAMENTO PENSIONISTICO

Messaggioda gino59 » mar ott 14, 2014 7:08 pm

angri62 ha scritto:
sly ha scritto:Ok. comunico quanto richiesto:

Ultimo stipendio percepito: 1.950,07 importo lordo (voce 001 statino paga relativo alle competenze);

Retribuzione Individuale Anzianita’ Annua: confermo 627,54;

Per quanto riguarda le maggiorazioni dovute agli anni di confine, secondo i miei calcoli
(i primi due anni valgono al 50% mentre i rimanenti 6 anni valgono 1/3), sarebbero 2 anni e 6 mesi di maggiorazione.

Grazie.

===allora, forse non mi sono spiegato, sono un po tardo nell'esprimere i concetti.
ti ho chiesto tutti i dati della busta paga, se sono un segreto lasciamo perdere.
poi se dici 8 anni, che sono 2,6 lascia perdere pure i calcoli che non fanno per te.

========================

......!!!! ihihihiiiii
Immagine
gino59
Veterano del Forum
Veterano del Forum
 
Messaggi: 9738
Iscritto il: lun nov 22, 2010 11:26 pm

Re: RIFORMA E TRATTAMENTO PENSIONISTICO

Messaggioda sly » mer ott 15, 2014 1:01 pm

Ricevuto. Scusa, ricomincio daccapo:

Competenze:

Stipendio lordo: 1.950,07,
Retr. Ind. Anz. : 52,30,
Ind. Mensile Pensionabile: 789,10,
Assegno funzionale pens.: 152,45,
Assegno nucleo familiare: 45,33,
Vacanza contra. 2010: 14,63,
R.D. n. 3458/1928: 25,20.
I predetti importi sono tutti al lordo.

Parametro trattamento: 135,50.
Stipendio annuo 23.400,85,
Retribuzione Individuale Anzianità Annua: 627,54,
Reddito base mensile per calcolo detrazioni 2.697,57,

Determinazione IRPEF Mensile
Aliquota massima: 38%
Totale lordo: 3.029,08,
Emolumenti esenti: 45,33,
Ritenute previdenziali: 343,53,
Altre ritenute deducibili: 35,11,
Imponibile IRPEF: 2.605,11,
IRPEF Lorda: 683,28,
Detrazione Art. 13 TUIR: 60,16,
Detrazione carichi di famiglia: 167,01,
IRPEF netta: 456,11.
Totale competenze: 3.029,08 – Rit. Previdenziali: 343,53 – Rit. A Versamento Centraliz.: 47,19
Totale netto delle ritenute Previd. Centralizzate: 2.638,36 – Altre ritenute: 430,11

Progressivo Annuo:
Imponibile lordo: 27.565,38,
Imponibile IRPEF: 24.061,53,
IRPEF: 4.332,93

Non so se avete bisogno di altri dati, ho già detto in premessa che non sono molto ferrato in materia
non ho alcun segreto, potrei postarvi, se occorre; il mio statino paga.

Grazie per la gentilezza,
mi rendo conto che è difficile anche per chi risponde ai post sentire sempre le stesse cose da persone che, come me, non sanno ben spiegarsi.
sly
Appena iscritto
Appena iscritto
 
Messaggi: 4
Iscritto il: mer apr 09, 2014 10:03 am

Re: RIFORMA E TRATTAMENTO PENSIONISTICO

Messaggioda angri62 » mer ott 15, 2014 2:15 pm

sly ha scritto:Ricevuto. Scusa, ricomincio daccapo:

Competenze:

Stipendio lordo: 1.950,07,
Retr. Ind. Anz. : 52,30,
Ind. Mensile Pensionabile: 789,10,
Assegno funzionale pens.: 152,45,
Assegno nucleo familiare: 45,33,
Vacanza contra. 2010: 14,63,
R.D. n. 3458/1928: 25,20.
I predetti importi sono tutti al lordo.

Parametro trattamento: 135,50.
Stipendio annuo 23.400,85,
Retribuzione Individuale Anzianità Annua: 627,54,
Reddito base mensile per calcolo detrazioni 2.697,57,

Determinazione IRPEF Mensile
Aliquota massima: 38%
Totale lordo: 3.029,08,
Emolumenti esenti: 45,33,
Ritenute previdenziali: 343,53,
Altre ritenute deducibili: 35,11,
Imponibile IRPEF: 2.605,11,
IRPEF Lorda: 683,28,
Detrazione Art. 13 TUIR: 60,16,
Detrazione carichi di famiglia: 167,01,
IRPEF netta: 456,11.
Totale competenze: 3.029,08 – Rit. Previdenziali: 343,53 – Rit. A Versamento Centraliz.: 47,19
Totale netto delle ritenute Previd. Centralizzate: 2.638,36 – Altre ritenute: 430,11

Progressivo Annuo:
Imponibile lordo: 27.565,38,
Imponibile IRPEF: 24.061,53,
IRPEF: 4.332,93

Non so se avete bisogno di altri dati, ho già detto in premessa che non sono molto ferrato in materia
non ho alcun segreto, potrei postarvi, se occorre; il mio statino paga.

Grazie per la gentilezza,
mi rendo conto che è difficile anche per chi risponde ai post sentire sempre le stesse cose da persone che, come me, non sanno ben spiegarsi.

===la questione non è spiegarsi, ma riportare le cose che vengono chieste.
la pensione alla fine di quest'anno sarà di circa € 1.745,14 netto con familiari a carico. più eventuali assegni.
il tfs netto x 27 € 49.549,42
Avatar utente
angri62
Staff Moderatori
Staff Moderatori
 
Messaggi: 5441
Iscritto il: lun apr 23, 2012 9:28 am

Re: RIFORMA E TRATTAMENTO PENSIONISTICO

Messaggioda sly » gio ott 16, 2014 12:03 pm

Grazie, sei disponibilissimo come al solito.

Mi hai dato una indicazione utilissima, almeno ho un'idea di cosa dovro' aspettarmi per il futuro.

Saluti.
sly
Appena iscritto
Appena iscritto
 
Messaggi: 4
Iscritto il: mer apr 09, 2014 10:03 am

Re: RIFORMA E TRATTAMENTO PENSIONISTICO

 


Torna a GUARDIA DI FINANZA






 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti

CSS Valido!