Link sponsorizzati

aggravamento cardiopatia giò riconosciuta si dip. causa serv

Re: aggravamento cardiopatia giò riconosciuta si dip. causa

Messaggioda ciro atama » mer gen 29, 2014 3:06 pm

il mio recapito tel. per chi chiunque volesse contattarmi è 338 4398635. grazie


Link sponsorizzati
ciro atama
Disponibile
Disponibile
 
Messaggi: 38
Iscritto il: dom set 29, 2013 10:05 pm

Link sponsorizzati
  • Condividi su
  •   Vuoi avere più possibilità di risposta? Condividi questa pagina!
      

Re: aggravamento cardiopatia giò riconosciuta si dip. causa

Messaggioda Dott.ssa Astore » gio gen 30, 2014 2:53 pm

La sua linea E' per il momento corretta,mi tenga a conoscenza del proseguio anche tramite ilmmio e.mail per problemindi privacy.
La commissione di Roma e' molto corretta e disponibile alle discussioni.
Cordialmente
Lucia Astore


Link sponsorizzati
Dott.ssa Lucia Astore - Medico Legale | Psichiatra forense
Studio: Via della Mattonaia, 35 - 50121 Firenze
Telefono: 055 23 45 154

Dott.ssa Astore
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 2000
Iscritto il: ven lug 22, 2011 2:41 pm
Località: Studio medico: Firenze, Via della Mattonaia 35 - tel. 055 23 45 154

Re: aggravamento cardiopatia giò riconosciuta si dip. causa

Messaggioda ciro atama » gio mag 08, 2014 4:30 pm

Gentilissimi amici e colleghi,
oggi 08/05/2014 sono rientrato in servizio, dopo circa 224 gg. di assenza tra rip. medico, convalescenza e aspettattiva.

Ieri 07/05/2014, infatti, dopo la 3^ visita, la C.M.O. di Roma ha notificato il seguente giudizio di idoneità:

" NON IDONEO PERMANENTEMENTE AL SERVIZIO D'ISTITUTO NELLA GdiF.
SI IMPIEGABILE, QUALE PARZIALMENTE INIDONEO, AI SENSI DEL DPR. N. 738/1981 E L. N. 68/99"".
CONTROINDICATO L'IMPIEGO IN INCARICHI PARTICOLARMENTE STRESSANTI A CARICO DELL'APPARATO
CARDIO CIRCOLATORIO""

In sostanza, mi hanno dato la riforma parziale

Inoltre, sempre la C.M.O., nel verbale redatto, mi ha riconosciuto la Tabella A, 5^ categoria, in luogo della 6^ categoria, già assegnatami all'atto del riconoscimento della causa di servizio in data 25/7/2006 (vedi post precedenti) e per la quale, sempre nel 2006, mi è stato GIà liquidato il relativo equo indennizzo per "CARDIOPATIA ISCHEMICA etc....)

Personalmente mi ritengo abbastanza soddisfatto, perchè dopo 28 anni sempre in prima linea, se mi mettono in ufficio o mi cambiano d'incarico no posso essere che contento. Oggi e nei prossimi giorni sarò a disposizione in ufficio in attesa che le SS.GG. o chi di dovere prendano una decisione in merito al cambio di incarico"

Cio' che vorrei sapere, se qualcuno è in grado gentilmente di fornirmi delucidazioni, è questo:

1) essendo trascorsi piu' di cinque anni dal 2006 ( data di liquidazione del 1° indennizzo), dopo il secondo episodio ischemico del 20/09/2013, non ho presentato domanda di aggravamento ai fini della riliquidazione dello stesso e.i., in quanto non piu' spettante;

2) non di meno, visto che l'art. 7, c. 2, del citato DPR. n. 738/81, prevede espressamente che "l'interessato che abbia ottenuto il riconoscimento dell'invalidità ha diritto alla corresponsione, su domanda da presentare entro 6 mesi dal riconoscimento stesso (07/5/2014), di una indennità speciale "una tantum", il cui importo è pari a quello dell'equo indennizzo maggiorato del 20%, POSSO INOLTRARE LA DOMANDA per l' una tantum o, essendo trascorsi i fatidici 5 anni dalla 1^ liquidazione del 1^E.I., ho perso comunqueil diritto alla corresponsione anche dell'indennità speciale una tantum?

3) In caso positivo, qualche collega di buona volonta potrebbe inviarmi in allegato il modello di domanda?
(la mia e-mail è ciro.matarazzo@live.it - tel 3384398635).

Grazie anticipatamente e buon lavoro a tutti


Link sponsorizzati
ciro atama
Disponibile
Disponibile
 
Messaggi: 38
Iscritto il: dom set 29, 2013 10:05 pm

Re: aggravamento cardiopatia giò riconosciuta si dip. causa

Messaggioda internazionale » gio mag 08, 2014 5:22 pm

Ciro ,innanzitutto auguri per la tua salute. Pensa solo a quella perche' in mezzo ad una strada con 27 anni servizio m.llo aiutante , non ci andrai.Anche se ti riformassero passerebbe almeno un'altro anno che andra' a fare conteggio pensionistico e con la privilegiata ! 10% in piu' essendo causa di servizio sicura"""!!! non andresti a prendere meno di 1450.00 euro al mese. Io mi domanderei invece:( ma posso continuare a vivere con l'angoscia , ORARI DA RISPETTARE STRESS E RISCHIARE LA VITA "esagerando chiaramente" quando ,percependo comunque una pensioncina che, non tutti si possono permettere ,posso cercare di stare tranquillo in tutti i sensi ma soprattutto psicologicamente? Scusa e' solo un mio pensiero. Tanti saluti ancora AH... avresti anche il tempo di fare qualche corsettina al mattino per fare in modo che la zona necrotizzata sia aiutata da nuovi piccoli vasi arteriosi..... Com.que nn ti preoccupare veramente.


Link sponsorizzati
internazionale
Appena iscritto
Appena iscritto
 
Messaggi: 4
Iscritto il: mar mag 06, 2014 9:35 pm

Re: aggravamento cardiopatia giò riconosciuta si dip. causa

Messaggioda christian71 » gio mag 08, 2014 7:53 pm

ciro atama ha scritto:Gentilissimi amici e colleghi,
oggi 08/05/2014 sono rientrato in servizio, dopo circa 224 gg. di assenza tra rip. medico, convalescenza e aspettattiva.

Ieri 07/05/2014, infatti, dopo la 3^ visita, la C.M.O. di Roma ha notificato il seguente giudizio di idoneità:

" NON IDONEO PERMANENTEMENTE AL SERVIZIO D'ISTITUTO NELLA GdiF.
SI IMPIEGABILE, QUALE PARZIALMENTE INIDONEO, AI SENSI DEL DPR. N. 738/1981 E L. N. 68/99"".
CONTROINDICATO L'IMPIEGO IN INCARICHI PARTICOLARMENTE STRESSANTI A CARICO DELL'APPARATO
CARDIO CIRCOLATORIO""

In sostanza, mi hanno dato la riforma parziale

Inoltre, sempre la C.M.O., nel verbale redatto, mi ha riconosciuto la Tabella A, 5^ categoria, in luogo della 6^ categoria, già assegnatami all'atto del riconoscimento della causa di servizio in data 25/7/2006 (vedi post precedenti) e per la quale, sempre nel 2006, mi è stato GIà liquidato il relativo equo indennizzo per "CARDIOPATIA ISCHEMICA etc....)

Personalmente mi ritengo abbastanza soddisfatto, perchè dopo 28 anni sempre in prima linea, se mi mettono in ufficio o mi cambiano d'incarico no posso essere che contento. Oggi e nei prossimi giorni sarò a disposizione in ufficio in attesa che le SS.GG. o chi di dovere prendano una decisione in merito al cambio di incarico"

Cio' che vorrei sapere, se qualcuno è in grado gentilmente di fornirmi delucidazioni, è questo:

1) essendo trascorsi piu' di cinque anni dal 2006 ( data di liquidazione del 1° indennizzo), dopo il secondo episodio ischemico del 20/09/2013, non ho presentato domanda di aggravamento ai fini della riliquidazione dello stesso e.i., in quanto non piu' spettante;

2) non di meno, visto che l'art. 7, c. 2, del citato DPR. n. 738/81, prevede espressamente che "l'interessato che abbia ottenuto il riconoscimento dell'invalidità ha diritto alla corresponsione, su domanda da presentare entro 6 mesi dal riconoscimento stesso (07/5/2014), di una indennità speciale "una tantum", il cui importo è pari a quello dell'equo indennizzo maggiorato del 20%, POSSO INOLTRARE LA DOMANDA per l' una tantum o, essendo trascorsi i fatidici 5 anni dalla 1^ liquidazione del 1^E.I., ho perso comunqueil diritto alla corresponsione anche dell'indennità speciale una tantum?

3) In caso positivo, qualche collega di buona volonta potrebbe inviarmi in allegato il modello di domanda?
(la mia e-mail è ciro.matarazzo@live.it - tel 3384398635).

Grazie anticipatamente e buon lavoro a tutti

Ciao Ciro, come stai????...
Quindi si rientra!?!?!?....va bene dai, almeno con la parziale lavori riposando in attesa della pensione...
Mi sembra che ti avevo già detto che anche io lo scorso marzo sono stato riformato parzialmente ma mi tengono ancora in aspettativa, sicuramente da noi (Polizia di Stato) la procedura di rientro è diversa, sono a 7 mesi e sinceramente non ho fretta...
Riguardo al tuo quesito sull'Una Tantum non saprei dirti se valgono i 5 anni dall'ultimo E.I. percepito, in quanto se ho capito bene sei stato riformato parzialmente d'ufficio e non a seguito di domanda di aggravamento quindi non so se in questi casi il discorso cambia...

Comunque io ho compilato il prestampato che ti ho allegato qui sotto:

Fac-Simile Domanda di Una Tantum a seguito di Riforma Parziale.doc

Assicurati con il tuo Ufficio Personale se va bene anche per voi (GdF), mentre per in discorso dell'eventuale intempestività speriamo che intervenga qualcuno più informato...

Saluti e buon lavoro
Christian


Link sponsorizzati
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
christian71
Veterano del Forum
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3332
Iscritto il: sab ago 24, 2013 9:23 am

Re: aggravamento cardiopatia giò riconosciuta si dip. causa

Messaggioda ciro atama » gio mag 08, 2014 9:39 pm

grazie mille a Internazionale e Christian 71 per le sollecite risposte, vi considero dei veri amici, anche se non vi conosco personalmente. grazie "di cuore", davvero.

mi auguro a breve una risposta da qualche collega di Corpo, così da avere un riscontro più preciso da parte di chi magari ha visuuto o sta vivendo la stessa esperienza.

Ancora grazie, Ciro.


Link sponsorizzati
ciro atama
Disponibile
Disponibile
 
Messaggi: 38
Iscritto il: dom set 29, 2013 10:05 pm

Re: aggravamento cardiopatia giò riconosciuta si dip. causa

Messaggioda pietro17 » gio mag 08, 2014 10:22 pm

Innanzitutto ben trovato. Ora che hai raggiunto la tranquillità lavorativa, pensa solo alla salute. Non ricordo bene ma, se non erro, anche l'una tantum soggiace al termine perentorio dei cinque anni. Sicuramente (anche se questa e una parolona) al prov.le o meglio ancora al sanitario del regionale potranno dirti meglio.
Comunque sua un grosso in bocca al lupo per tutto.

Inviato dal mio 01_v89_jbl1a698 utilizzando Tapatalk


Link sponsorizzati
Avatar utente
pietro17
Veterano del Forum
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2609
Iscritto il: sab mar 10, 2012 10:50 am

Re: aggravamento cardiopatia giò riconosciuta si dip. causa

Messaggioda ForzeArmate » ven mag 09, 2014 7:45 am

l'indennità una tantum puoi chiederla entro 6 mesi dalla stesura del verbale di riforma parziale. Quindi dal 7.05.2014 decorre il termine che è 7.11.2014.
In questo post Rambo lo spiega molto bene.
carabinieri-f43/riforma-parziale-ed-equo-indennizzo-t4718.html

Inviato dal mio Galaxy Nexus utilizzando Tapatalk


Link sponsorizzati
ForzeArmate
 

Re: aggravamento cardiopatia giò riconosciuta si dip. causa

Messaggioda ciro atama » ven mag 09, 2014 12:22 pm

Ciao Pietro, grazie per gli auguri.
Un grazie anche a Forzearmate, anche se non lo conosco personalmente.

Ho letto i post di Rambo, ma non sono riuscito a capire, al di la del termine perentorio dei 6 mesi per la presentazione della domanda "una tantum", se ho diritto alla corresponsione della stessa.

Atteso che nel 2006 (quindi piu' di 5 anni fa) mi è già stato liquidato l'equo ind.zzo per la Tab. A, 6^ categoria, mentre ora la CMO, d'ufficio, nel verbale mi ha ascritto la 5^ d'ufficio, mi spetterebbe eventualmente la differenza?

Al Provinciale di Ascoli al momento non hanno saputo darmi (per ora) una risposta, men che meno al Regionale...

un Grazie anticipato a chi volesse darmi indicazioni piu' precise.


Link sponsorizzati
ciro atama
Disponibile
Disponibile
 
Messaggi: 38
Iscritto il: dom set 29, 2013 10:05 pm

Re: aggravamento cardiopatia giò riconosciuta si dip. causa

Messaggioda pietro17 » ven mag 09, 2014 12:56 pm

Innanzitutto ti avevo scritto che il mio """SICURAMENTE"""" era una parolona. Figurati mai se, chi è pagato per trattare la materia sa dare una risposta. Mah........

Scusa tanto, e qui parlo da profano, ma sul verbale della riforma parziale che ti ha rilasciato la CMO non è indicato, come invece lo è in caso di riforma totale, a cosa hai diritto, se E.I. o Una tantum per x anni???

Saluti e ancora in bocca al lupo.


Link sponsorizzati
Avatar utente
pietro17
Veterano del Forum
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2609
Iscritto il: sab mar 10, 2012 10:50 am

Re: R: aggravamento cardiopatia giò riconosciuta si dip. cau

Messaggioda christian71 » ven mag 09, 2014 1:36 pm

pietro17 ha scritto:Innanzitutto ti avevo scritto che il mio """SICURAMENTE"""" era una parolona. Figurati mai se, chi è pagato per trattare la materia sa dare una risposta. Mah........

Scusa tanto, e qui parlo da profano, ma sul verbale della riforma parziale che ti ha rilasciato la CMO non è indicato, come invece lo è in caso di riforma totale, a cosa hai diritto, se E.I. o Una tantum per x anni???

Saluti e ancora in bocca al lupo.

Ciao Pietro, per esempio nel mio caso (P.S.) fa riferimento solo all'eventuale Pensione Privilegiata dicendo che mi è stata riconosciuta una 6^ Cat. "a vita non suscettibile di miglioramento" e nessun riferimento all'E.I. o Una Tantum...
Nel caso di Ciro, spero che non conti il discorso dei 5 anni inquanto riformato d'ufficio e non a seguito di una sua domanda di aggravamento (che sarebbe stata sicuramente intempestiva)...forse a questo quesito saprebbero rispondere "ZioSam" e "italiauno" che approfitto per salutarli...

Saluti
Christian

Inviato dal mio GT-I9300 utilizzando Tapatalk


Link sponsorizzati
Avatar utente
christian71
Veterano del Forum
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3332
Iscritto il: sab ago 24, 2013 9:23 am

Re: aggravamento cardiopatia giò riconosciuta si dip. causa

Messaggioda pietro17 » ven mag 09, 2014 2:09 pm

Infatti l'ho detto. Non so cosa viene scritto sui verbali fi riforma parziale.
Saluti.

Inviato dal mio 01_v89_jbl1a698 utilizzando Tapatalk


Link sponsorizzati
Avatar utente
pietro17
Veterano del Forum
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2609
Iscritto il: sab mar 10, 2012 10:50 am

Re: aggravamento cardiopatia giò riconosciuta si dip. causa

Messaggioda ciro atama » ven mag 09, 2014 11:03 pm

sul verbale della cmo c'è scritto una tantum...


Link sponsorizzati
ciro atama
Disponibile
Disponibile
 
Messaggi: 38
Iscritto il: dom set 29, 2013 10:05 pm

Re: R: aggravamento cardiopatia giò riconosciuta si dip. cau

Messaggioda christian71 » dom mag 11, 2014 9:10 am

ciro atama ha scritto:sul verbale della cmo c'è scritto una tantum...

Buongiorno Ciro, ma in quale punto del verbale della CMO trovi scritto dell'Una Tantum??? Nel mio non se ne fa riferimento da nessuna parte!!!!...

Salutive buona domenica
Christian

Inviato dal mio GT-I9300 utilizzando Tapatalk


Link sponsorizzati
Avatar utente
christian71
Veterano del Forum
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3332
Iscritto il: sab ago 24, 2013 9:23 am

Re: aggravamento cardiopatia giò riconosciuta si dip. causa

Messaggioda ciro atama » lun mag 12, 2014 9:24 am

Ciao Christian,
sul verbale che mi è sato rilasciato dalla cmo di Roma la dicitura una tantum è riportata sul quadro "EI/PP""- SEZIONE PP - lettera "g" indennità una tantum.

Nella speranza d'esserti stato d'aiuto di faccio i migliori auguri e in bocca al lupo.


Link sponsorizzati
ciro atama
Disponibile
Disponibile
 
Messaggi: 38
Iscritto il: dom set 29, 2013 10:05 pm

PrecedenteProssimo

Torna a GUARDIA DI FINANZA






 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti




CSS Valido!