Link sponsorizzati

RIUSCIREMO AD ANDARE IN PENSIONE....O.....

Re: RIUSCIREMO AD ANDARE IN PENSIONE....O.....

Messaggioda natalind » mer dic 21, 2016 6:23 pm

Salve a tutti,
quindi si ripartirà, speriamo dal 10 gennaio 2017 e staremo a vedere se ci saranno buone nuove.
Auguri di Buone Feste a tutti del forum
Raf


Link sponsorizzati
natalind
Riferimento
Riferimento
 
Messaggi: 319
Iscritto il: mer set 26, 2012 4:47 pm

Link sponsorizzati
  • Condividi su
  •   Vuoi avere più possibilità di risposta? Condividi questa pagina!
      

Re: RIUSCIREMO AD ANDARE IN PENSIONE....O.....

Messaggioda natalind » lun gen 02, 2017 9:24 am

Buon 2017 a tutti!

Confermato il 10 gennaio p.v. per novità o conferme sul nostro contratto.

http://www.businessonline.it/news/50853 ... rdine.html

Buon lavoro

Raf


Link sponsorizzati
natalind
Riferimento
Riferimento
 
Messaggi: 319
Iscritto il: mer set 26, 2012 4:47 pm

Re: RIUSCIREMO AD ANDARE IN PENSIONE....O.....

Messaggioda natalind » lun gen 16, 2017 12:58 pm

Requisiti Forze dell'Ordine da Guida Fisco..........

http://www.guidafisco.it/pensioni-forze ... isiti-1782


Buona Giornata
Raf


Link sponsorizzati
natalind
Riferimento
Riferimento
 
Messaggi: 319
Iscritto il: mer set 26, 2012 4:47 pm

Re: RIUSCIREMO AD ANDARE IN PENSIONE....O.....

Messaggioda natalind » mar gen 17, 2017 1:05 pm

Ultima notizia..........ieri sembrava che da gennaio avrebbero sospeso........

http://www.businessonline.it/news/50853 ... rdine.html

speriamo bene, almeno questo.......

Raf


Link sponsorizzati
natalind
Riferimento
Riferimento
 
Messaggi: 319
Iscritto il: mer set 26, 2012 4:47 pm

Re: RIUSCIREMO AD ANDARE IN PENSIONE....O.....

Messaggioda natalind » gio gen 19, 2017 12:57 pm

.....voci, smentite e attese ..... se tutto va bene siamo rovinati..........

http://www.nuovogiornaledeimilitari.com ... co-impiego


buona giornata Raf


Link sponsorizzati
natalind
Riferimento
Riferimento
 
Messaggi: 319
Iscritto il: mer set 26, 2012 4:47 pm

Re: RIUSCIREMO AD ANDARE IN PENSIONE....O.....

Messaggioda natalind » gio feb 09, 2017 12:26 am

Ciao a tutti, col riordino..., ammesso è concesso che faranno in tempo a discuterne, prima che il governo vada a casa, è probabile che riusciremo qualche euro l'incremento stipendiale...... Speriamo facciano in tempo.....
Saluti raf


Link sponsorizzati
natalind
Riferimento
Riferimento
 
Messaggi: 319
Iscritto il: mer set 26, 2012 4:47 pm

Re: RIUSCIREMO AD ANDARE IN PENSIONE....O.....

Messaggioda osvi62 » sab feb 18, 2017 8:07 pm

buona sera a tutti scusate o scritto prima ma non riesco a trovare il mio messaggio mi leggete ?


Link sponsorizzati
osvi62
Appena iscritto
Appena iscritto
 
Messaggi: 1
Iscritto il: sab feb 18, 2017 2:21 pm

Re: RIUSCIREMO AD ANDARE IN PENSIONE....O.....

Messaggioda lino » sab feb 18, 2017 9:50 pm

osvi62 ha scritto:buona sera a tutti scusate o scritto prima ma non riesco a trovare il mio messaggio mi leggete ?


Ti leggiamo forte e chiaro!!!


Link sponsorizzati
lino
Staff Moderatori
Staff Moderatori
 
Messaggi: 3425
Iscritto il: dom mar 07, 2010 12:25 am

Re: RIUSCIREMO AD ANDARE IN PENSIONE....O.....

Messaggioda natalind » gio mar 16, 2017 1:26 pm

HO PRESO SPUNTO DA QUESTI DUE INTERVENTI:
INPS-AL VIA RICALCOLO DELLE PENSIONI


da » mar mar 14, 2017 3:40 pm
L'Inps dà il via al ricalcolo sulle pensioni. Un'operazione che riguarderà migliaia di pensionati con alcune caratteristiche ben precise.

Come riporta pensionioggi.it, l'istituto di previdenza sociale in questo momento sta effettuando due tipi di calcolo. Il primo applica il sistema contributivo a partire dall'anno 2012, l'altro invece apllica in modo integrale il sistema retributivo. L'obiettivo finale è quello di confrontare i due calcoli e poi erogare la pensione con una cifra più bassa. Ma facciamo chiarezza su questo punto. Innanzitutto è bene capire su quali assegni e per quali pensioni scattano i ricalcoli. Il ricalcolo scatta per tutti i lavoratori, dipendenti e autonomi che dal 2012 hanno sommato nel calcolo della pensione sia il sistema contrbutivo che quello retributivo. Nel rcalcolo rientrano tutti coloro che al 31 dicembre 1995 avevano 18 anni di contrbuzione. Per ricalcolare l'assegno vengono effettuate due procedure. Con la prima bisogna determinare l'importo della pensione con le regole di default, ovvero con il retributivo fino al 2012 e con il sistema contributivo fino al 2012. La seconda procedura invece prevede la verifica dell'assegno che sarebbe stato erogato applicando in modo integrale il retributivo anche dopo il 2011. Se il valore del calcolo con le norme attuali sarà inferiore rispetto al retributivo, la pensione non subirà sforbiciate. Nel caso in cui ci sia una differenza allora verrà applicato l'importo con il ricalcolo.

A SEGUIRE

Re: INPS-AL VIA RICALCOLO DELLE PENSIONI
da » mer mar 15, 2017 9:58 am
IL CALCOLO DOVREBBE ESSERE EFFETTUATO + O – IN QUESTO MODO??
ESEMPIO:
Arruolato 15/6/1979, al 31/12/1995 sono AA21 MM6 GG16
accesso al pensionamento anticipato ( anni 41 e mesi 10 ) a decorrere dal 16/04/2016 comprensivo di F.M. e speranza di vita ( ultimo giorno di servizio il 15/04/2016) .
* importo dell’assegno pensionistico spettante :
1° calcolo legge n. 214/2011 ( Fornero )
dal 15/6/79 al 31.12.2011, pari ad anni 37 mesi 06 giorni 16 ) - calcolo sistema retributivo = € 31000
dal 01.01.2012 al 15/4/2016 ultimo giorno di servizio ( pari ad anni 04 mesi 3 giorni 14 ) - calcolo sistema contributivo = € 5.500
importo pensione 31000+5500 = 36500
2° calcolo legge ante Fornero)
dal 15/6/1979 al 15/4/2016 ultimo giorno di servizio ( pari ad anni 41 mesi 10 giorni zero)- calcolo sistema retributivo = € 34000;
In questa ipotesi, l’assegno di quiescenza che sarà posto in pagamento è pari a € 34000
( C ) quello cioè di importo inferiore

mio quesito....................


Avevo capito che non fosse possibile, una volta maturato l’80% dell'anzianità contributiva (per coloro che avevano 18 anni al 31/12/1995), accumulare alla quota di pensione retributiva la fascia di contribuzione versata dal 01/01/2012 in poi.
Sostanzialmente un retributivo una volta maturato 80%, sarebbe rimasto a lavorare ma i contributi versati dopo il 2012 non gli avrebbe percepiti.
Questo era quelle che voleva la FORNERO, ma come tuti sanno qualcuno stravolse l'articolo di legge.
In base a quello che ho letto non mi tornano i conti.
Se uno ha maturato 80% alla data del 31/12/2011, e si congeda il 16/04/2016 che senso ha calcolargli sino a tale data tutto con il sistema retributivo, il calcolo dovrebbe interrompersi prima!!!!!
Ora dalla revisione dell’articolo della Legge Fornero devono fare il ricalcolo per quelli RETRIBUTIVI che sono andati in pensione dopo il 31/12/2011 e la pensione gli è stata calcolata aggiungendo alla quota retributiva (80% limite massimo), LA QUOTA CONTRIBUTIVA per il periodo lavorato dal 2012 in poi, che di fatto non gli sarebbe spettata.
Quindi i calcoli che voi dite mi sembrano non allineati a quanto sopra, ma alquanto anacronistici
Raf


Link sponsorizzati
natalind
Riferimento
Riferimento
 
Messaggi: 319
Iscritto il: mer set 26, 2012 4:47 pm

Re: RIUSCIREMO AD ANDARE IN PENSIONE....O.....

Messaggioda natalind » mar mar 21, 2017 8:02 pm

natalind ha scritto:HO PRESO SPUNTO DA QUESTI DUE INTERVENTI:
INPS-AL VIA RICALCOLO DELLE PENSIONI


da » mar mar 14, 2017 3:40 pm
L'Inps dà il via al ricalcolo sulle pensioni. Un'operazione che riguarderà migliaia di pensionati con alcune caratteristiche ben precise.

Come riporta pensionioggi.it, l'istituto di previdenza sociale in questo momento sta effettuando due tipi di calcolo. Il primo applica il sistema contributivo a partire dall'anno 2012, l'altro invece apllica in modo integrale il sistema retributivo. L'obiettivo finale è quello di confrontare i due calcoli e poi erogare la pensione con una cifra più bassa. Ma facciamo chiarezza su questo punto. Innanzitutto è bene capire su quali assegni e per quali pensioni scattano i ricalcoli. Il ricalcolo scatta per tutti i lavoratori, dipendenti e autonomi che dal 2012 hanno sommato nel calcolo della pensione sia il sistema contrbutivo che quello retributivo. Nel rcalcolo rientrano tutti coloro che al 31 dicembre 1995 avevano 18 anni di contrbuzione. Per ricalcolare l'assegno vengono effettuate due procedure. Con la prima bisogna determinare l'importo della pensione con le regole di default, ovvero con il retributivo fino al 2012 e con il sistema contributivo fino al 2012. La seconda procedura invece prevede la verifica dell'assegno che sarebbe stato erogato applicando in modo integrale il retributivo anche dopo il 2011. Se il valore del calcolo con le norme attuali sarà inferiore rispetto al retributivo, la pensione non subirà sforbiciate. Nel caso in cui ci sia una differenza allora verrà applicato l'importo con il ricalcolo.

A SEGUIRE

Re: INPS-AL VIA RICALCOLO DELLE PENSIONI
da » mer mar 15, 2017 9:58 am
IL CALCOLO DOVREBBE ESSERE EFFETTUATO + O – IN QUESTO MODO??
ESEMPIO:
Arruolato 15/6/1979, al 31/12/1995 sono AA21 MM6 GG16
accesso al pensionamento anticipato ( anni 41 e mesi 10 ) a decorrere dal 16/04/2016 comprensivo di F.M. e speranza di vita ( ultimo giorno di servizio il 15/04/2016) .
* importo dell’assegno pensionistico spettante :
1° calcolo legge n. 214/2011 ( Fornero )
dal 15/6/79 al 31.12.2011, pari ad anni 37 mesi 06 giorni 16 ) - calcolo sistema retributivo = € 31000
dal 01.01.2012 al 15/4/2016 ultimo giorno di servizio ( pari ad anni 04 mesi 3 giorni 14 ) - calcolo sistema contributivo = € 5.500
importo pensione 31000+5500 = 36500
2° calcolo legge ante Fornero)
dal 15/6/1979 al 15/4/2016 ultimo giorno di servizio ( pari ad anni 41 mesi 10 giorni zero)- calcolo sistema retributivo = € 34000;
In questa ipotesi, l’assegno di quiescenza che sarà posto in pagamento è pari a € 34000
( C ) quello cioè di importo inferiore

mio quesito....................


Avevo capito che non fosse possibile, una volta maturato l’80% dell'anzianità contributiva (per coloro che avevano 18 anni al 31/12/1995), accumulare alla quota di pensione retributiva la fascia di contribuzione versata dal 01/01/2012 in poi.
Sostanzialmente un retributivo una volta maturato 80%, sarebbe rimasto a lavorare ma i contributi versati dopo il 2012 non gli avrebbe percepiti.
Questo era quelle che voleva la FORNERO, ma come tuti sanno qualcuno stravolse l'articolo di legge.
In base a quello che ho letto non mi tornano i conti.
Se uno ha maturato 80% alla data del 31/12/2011, e si congeda il 16/04/2016 che senso ha calcolargli sino a tale data tutto con il sistema retributivo, il calcolo dovrebbe interrompersi prima!!!!!
Ora dalla revisione dell’articolo della Legge Fornero devono fare il ricalcolo per quelli RETRIBUTIVI che sono andati in pensione dopo il 31/12/2011 e la pensione gli è stata calcolata aggiungendo alla quota retributiva (80% limite massimo), LA QUOTA CONTRIBUTIVA per il periodo lavorato dal 2012 in poi, che di fatto non gli sarebbe spettata.
Quindi i calcoli che voi dite mi sembrano non allineati a quanto sopra, ma alquanto anacronistici
Raf



Avevo capito che non fosse possibile, una volta maturato l’80% dell'anzianità contributiva (per coloro che avevano 18 anni al 31/12/1995), accumulare alla quota di pensione retributiva la fascia di contribuzione versata dal 01/01/2012 in poi.
Sostanzialmente un retributivo una volta maturato 80%, sarebbe rimasto a lavorare ma i contributi versati dopo il 2012 non gli avrebbe percepiti.
Questo era quelle che voleva la FORNERO, ma come tuti sanno qualcuno stravolse l'articolo di legge.
In base a quello che ho letto non mi tornano i conti.
Se uno ha maturato 80% alla data del 31/12/2011, e si congeda il 16/04/2016 che senso ha calcolargli sino a tale data tutto con il sistema retributivo, il calcolo dovrebbe interrompersi prima!!!!!
Ora dalla revisione dell’articolo della Legge Fornero devono fare il ricalcolo per quelli RETRIBUTIVI che sono andati in pensione dopo il 31/12/2011 e la pensione gli è stata calcolata aggiungendo alla quota retributiva (80% limite massimo), LA QUOTA CONTRIBUTIVA per il periodo lavorato dal 2012 in poi, che di fatto non gli sarebbe spettata.
Quindi i calcoli che voi dite mi sembrano non allineati a quanto sopra, ma alquanto anacronistici
Raf


Link sponsorizzati
natalind
Riferimento
Riferimento
 
Messaggi: 319
Iscritto il: mer set 26, 2012 4:47 pm

Re: RIUSCIREMO AD ANDARE IN PENSIONE....O.....

Messaggioda natalind » mar mar 21, 2017 9:18 pm

.......e come se non bastasse...... Oggi sorpresa sullo statino
https://www.forexinfo.it/Busta-paga-for ... nute-pazze

Se tutto va bene ci spel.......ano
Raf


Link sponsorizzati
natalind
Riferimento
Riferimento
 
Messaggi: 319
Iscritto il: mer set 26, 2012 4:47 pm

Re: RIUSCIREMO AD ANDARE IN PENSIONE....O.....

Messaggioda AntonioPE » mar mar 21, 2017 10:42 pm

Per natalind.


Link sponsorizzati
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
AntonioPE
Consigliere
Consigliere
 
Messaggi: 721
Iscritto il: lun ott 29, 2012 1:13 pm

Re: RIUSCIREMO AD ANDARE IN PENSIONE....O.....

Messaggioda natalind » mar mar 21, 2017 11:55 pm

Grazie
Raf


Link sponsorizzati
natalind
Riferimento
Riferimento
 
Messaggi: 319
Iscritto il: mer set 26, 2012 4:47 pm

Re: RIUSCIREMO AD ANDARE IN PENSIONE....O.....

Messaggioda amaranto56 » gio mar 23, 2017 1:52 am

Il doppio calcolo non riguarda il comparto sicurezza


Link sponsorizzati
amaranto56
Affidabile
Affidabile
 
Messaggi: 219
Iscritto il: gio mag 05, 2011 2:29 pm

Re: RIUSCIREMO AD ANDARE IN PENSIONE....O.....

Messaggioda firefox » gio mar 23, 2017 1:39 pm

amaranto56 ha scritto:Il doppio calcolo non riguarda il comparto sicurezza


sei male informato


polizia-di-stato-f44/ricalcolo-pensioni-ex-retributivi-t22027.html


Link sponsorizzati
firefox
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 1239
Iscritto il: mar set 07, 2010 12:50 pm

PrecedenteProssimo

Torna a CARABINIERI






 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: ALESSIO78, FaceBook [Linkcheck] e 44 ospiti




CSS Valido!