Link sponsorizzati

PENSIONE RIVILEGIATA

Re: PENSIONE RIVILEGIATA

Messaggioda Albyyy3 » mar set 24, 2013 2:40 pm

alfredof58 ha scritto:Scusate lì intrusione, ma non ricordo quando decorre la p.p.o. al momento della domanda o quando sei
andato a visita alla cmo e li l'hanno confermata. Grazie e un saluto.

Si presuppone che la malattia sia già stata riconosciuta e quindi un soggetto fà domanda di PPO.. quindi decorre dalla data della domanda. La CMO si esprime se la patologia oggetto di indagine sia migliorabile o meno, e dopo le verifiche magari assegna una categoria diversa.
ZioSam ha scritto:però, a scanso di equivoci, presentala indicando tutte le patologie riconosciute SI dipendenti da causa di servizio.
Giustissimo.. io quando ho presentato domanda, tramite patronato, ho indicato tutte le patologie SI riconosciute da C.d.S.


Link sponsorizzati
Occhio per occhio e.... il Mondo diventa cieco (Mohandas Karamchand Gandhi)
Avatar utente
Albyyy3
Riferimento
Riferimento
 
Messaggi: 470
Iscritto il: sab lug 28, 2012 5:38 am
Località: Verona/Bari

Link sponsorizzati
  • Condividi su
  •   Vuoi avere più possibilità di risposta? Condividi questa pagina!
      

Re: PENSIONE RIVILEGIATA

Messaggioda zippone alberto » mar set 24, 2013 3:42 pm

Ciao Alfredo, la decorrenza della p.p.o.,è di 3 mesi dalla data di congedo per riforma e la domanda deve essere presentata entro 2 anni dal congedo, con diritto, agli arretrati, interessi legali e monetari che avranno come decorrenza sempre 3 mesi dopo il congedo.

Se presentata oltre il termine di anni 2 avrai diritto solo agli arretrati maturati alla data della domanda.

Quanto sopra, solo dopo che il comitato di verifica abbia convalidato le patologie di cui almeno una ascritta a tab.A .


ciao Alberto.


Link sponsorizzati
zippone alberto
Altruista
Altruista
 
Messaggi: 135
Iscritto il: lun giu 27, 2011 2:20 pm

Re: PENSIONE RIVILEGIATA

Messaggioda alfredof58 » mar set 24, 2013 3:46 pm

Albyyy3 allora fammi capire, io ho fatto domanda per una 6 cat. non riconosciuta e per una tab 'b'
già riconosciuta nel 2010, all'atto della visita medica, la 6 è sparita, in quanto non riconosciuta,
ma la tabella 'b' mi è stata portata a tab 'a' 8 categoria, quindi diciamo che io ho fatto domanda
a ottobre 2012 e andato a visita cmo il 28.2.2013 da quando dovrei percepire p.p.o. grazie ciao.


Link sponsorizzati
alfredof58
Riferimento
Riferimento
 
Messaggi: 410
Iscritto il: mer nov 03, 2010 12:47 pm

Re: PENSIONE RIVILEGIATA

Messaggioda alfredof58 » mar set 24, 2013 3:53 pm

Ciao Zippone io sono un caso particolare, mi sono congedato prima della riforma, onde non dover
pagare tutti i mesi che ho preso stipendio pieno e non mi spettava, perchè immaginavo che la 6 cat
per ansia e depressione è molto difficile prenderla, infatti così è stato, quindi l'ho fatta ad ottobre,
prima della riforma che è avvenuta a novembre 2012, quindi la mia domanda è questa devo calcolare
come data ottobre 2012 o febbraio 2013 sono circa 650 euro di differenza, ecco perchè ho fatto
questa domanda, quindi grazie per le eventuali risposte. Un saluto a tutti


Link sponsorizzati
alfredof58
Riferimento
Riferimento
 
Messaggi: 410
Iscritto il: mer nov 03, 2010 12:47 pm

Re: PENSIONE RIVILEGIATA

Messaggioda ZioSam » mar set 24, 2013 4:35 pm

La PPO decorre dalla data del congedo (che uno sia nella riserva, nell'ausiliaria ecc. poco importa) e va fatta entro due anni dal congedo.
Se fatta oltre i 2 anni la decorrenza parte dalla data della domanda.

Esempio:
Sono in congedo con decorrenza dal 01.01.2013 e faccio domanda entro il 31.12.2014, la PPO mi decorrerà dal 01.01.2013.

Se vado in congedo sempre nella stessa data ma faccio domanda il 31.08.2015 la PPO mi decorre dalla data del 31.08.2015.

Gli arretrati ovviamente scaturiscono semplicemente dal fatto che (ovviamente) per decretare la pratica ci vogliono parecchi mesi.


Link sponsorizzati
ZioSam
Consigliere
Consigliere
 
Messaggi: 684
Iscritto il: ven ago 09, 2013 3:21 pm

Re: PENSIONE RIVILEGIATA

Messaggioda Albyyy3 » mar set 24, 2013 4:47 pm

zippone alberto ha scritto:Ciao Alfredo, la decorrenza della p.p.o.,è di 3 mesi dalla data di congedo per riforma e la domanda deve essere presentata entro 2 anni dal congedo, con diritto, agli arretrati, interessi legali e monetari che avranno come decorrenza sempre 3 mesi dopo il congedo.
Se presentata oltre il termine di anni 2 avrai diritto solo agli arretrati maturati alla data della domanda.
Quanto sopra, solo dopo che il comitato di verifica abbia convalidato le patologie di cui almeno una ascritta a tab.A . ciao Alberto.
Affermi questo per cognizione di causa o cosa ?? A tè hanno riconosciuto la PPO dopo 3 mesi dalla riforma ?? Solo per ben interpretare quanto su esposto.. Grazie


Link sponsorizzati
Occhio per occhio e.... il Mondo diventa cieco (Mohandas Karamchand Gandhi)
Avatar utente
Albyyy3
Riferimento
Riferimento
 
Messaggi: 470
Iscritto il: sab lug 28, 2012 5:38 am
Località: Verona/Bari

Re: PENSIONE RIVILEGIATA

Messaggioda alfredof58 » mar set 24, 2013 4:54 pm

ZioSam ha scritto:La PPO decorre dalla data del congedo (che uno sia nella riserva, nell'ausiliaria ecc. poco importa) e va fatta entro due anni dal congedo.
Se fatta oltre i 2 anni la decorrenza parte dalla data della domanda.

Esempio:
Sono in congedo con decorrenza dal 01.01.2013 e faccio domanda entro il 31.12.2014, la PPO mi decorrerà dal 01.01.2013.

Se vado in congedo sempre nella stessa data ma faccio domanda il 31.08.2015 la PPO mi decorre dalla data del 31.08.2015.

Gli arretrati ovviamente scaturiscono semplicemente dal fatto che (ovviamente) per decretare la pratica ci vogliono parecchi mesi.


Ok zio quindi essendo andato in congedo a luglio 2012, la decorrenza è 18 luglio 2012 da quanto ho capito,
non avevo capito se decorreva dalla data di presentazione della domanda o addirittura dalla data della
visita alla cmo. Grazie Zio Sam


Link sponsorizzati
alfredof58
Riferimento
Riferimento
 
Messaggi: 410
Iscritto il: mer nov 03, 2010 12:47 pm

Re: PENSIONE RIVILEGIATA

Messaggioda ZioSam » mar set 24, 2013 5:13 pm

Ciao Alfredo, quello che è scritto è generico e riguarda chi ha le pratiche di c.s. già definite prima del congedo.

A questo punto, nel tuo caso devo dire che ammetto la mia ignoranza e non so se il provvedimento decorre dalla data della domanda o del verbale o se è sempre da riconurre alla data del congedo.
Roberto Mandarino saprebbe rispondere esaustivamente ma ho letto che lui in pubblico non ritornava più in argomento. Forse in p.m..


Link sponsorizzati
ZioSam
Consigliere
Consigliere
 
Messaggi: 684
Iscritto il: ven ago 09, 2013 3:21 pm

Re: PENSIONE RIVILEGIATA

Messaggioda Albyyy3 » mar set 24, 2013 5:40 pm

Appena chiamato un collega dell'Ufficio pensioni della mia Legione e mi ha confermato che la PPO decorre dalla data della presentazione della domanda.. ovviamente per delle patologie già riconosciute dal CDV.. e non dalla sola CMO locale.


Link sponsorizzati
Occhio per occhio e.... il Mondo diventa cieco (Mohandas Karamchand Gandhi)
Avatar utente
Albyyy3
Riferimento
Riferimento
 
Messaggi: 470
Iscritto il: sab lug 28, 2012 5:38 am
Località: Verona/Bari

Re: PENSIONE RIVILEGIATA

Messaggioda ZioSam » mar set 24, 2013 6:45 pm

Si ma solo se la patologia è riconosciuta dopo il congedo però (presumo), perché quello che ho scritto sopra, per il resto è corretto. Tra l'altro, facendo una ricerca con Google, la decorrenza risulta ben chiara:

http://www.avvocatoguerra.it/settori-di ... ivilegiata
Decorrenza della pensione privilegiata
La pensione privilegiata decorre dalla data del collocamento a riposo o dal congedo se la domanda viene presentata entro i successivi due anni, altrimenti dal primo giorno del mese successivo alla presentazione della domanda stessa (art. 191, terzo comma, T.U. 1092/73).

http://www.uniroma1.it/sites/default/fi ... egiata.pdf
Decorrenza
Affinché la pensione privilegiata competa sin dalla data di cessazione dal servizio, la relativa domanda deve
essere presentata entro due anni dalla cessazione stessa.
Qualora la domanda venga presentata oltre il predetto termine biennale, il pagamento della pensione
decorre dal primo giorno del mese successivo alla presentazione della domanda stessa, con conseguente
prescrizione dei ratei precedentemente maturati.


Link sponsorizzati
ZioSam
Consigliere
Consigliere
 
Messaggi: 684
Iscritto il: ven ago 09, 2013 3:21 pm

Re: PENSIONE RIVILEGIATA

Messaggioda alfredof58 » mer set 25, 2013 9:29 am

Ok allora penso che ci siamo, se la mia causa di servizio è stata concessa dal c.d.v. nel 2010
allora la pensione mi dovrebbe partire dalla data della domanda, anche se tabella b poi
portata a tabella a 8 va grazie a tutti e due adesso attendo i verbali della cmo, speriamo bene.
Ciao


Link sponsorizzati
alfredof58
Riferimento
Riferimento
 
Messaggi: 410
Iscritto il: mer nov 03, 2010 12:47 pm

Re: PENSIONE RIVILEGIATA

Messaggioda antoniotartaglione51 » gio set 26, 2013 10:21 pm

Mi rivolgo un pò a tutti e porgo le seguenti 2 domande:
1^ - Può un Luogotenente (o chiunque) nella posizione di "Ausiliaria a casa" presentare domanda di P.P.O., oppure deve prima rinunciare ad essa, chiedere di transitare nella riserva e poi presentare l'istanza per ottenere la P.P.O.???
2^ - Per quanti anni ancora, dopo il concedo, un militare può presentare domande/istanze per ottenere il riconoscimento o l'aggravamento di malattie dipendenti da cause di servizio ??? E a chi vanno consegnate per l'inoltro ???
Grazie, cordialità:
antoniotartaglione51


Link sponsorizzati
antoniotartaglione51
Disponibile
Disponibile
 
Messaggi: 47
Iscritto il: mer mar 06, 2013 5:47 pm

Re: PENSIONE RIVILEGIATA

Messaggioda ZioSam » ven set 27, 2013 10:49 am

1. La PPO si può presentare a partire dal 1° giorno di congedo, indiferente se ci si trovi in ausiliaria o nella riserva.
2. La domanda di causa di servizio si può presentare entro 5 anni dal congedo (10 per malattia di Parkinson o altre malattie rare). L'aggravamento ai fini di e.i. entro 5 anni dal decreto di e.i. o senza limite nel caso in passato non si avesse avuto alcun decreto.
Le domande vanno sempre presentate al proprio Comando di Stazione ed è importante che pervengano al Ufficio Personale della Legione che è quella che materialmente istruisce la pratica.


Link sponsorizzati
ZioSam
Consigliere
Consigliere
 
Messaggi: 684
Iscritto il: ven ago 09, 2013 3:21 pm

Re: PENSIONE RIVILEGIATA

Messaggioda christian71 » ven set 27, 2013 8:47 pm

gis63 ha scritto:Ciao Antonio, scusa se mi intrometto ma dal tuo post ho visto che soffri di coxartrosi. Poichè anche io ho un problema analogo alla gamba destra con necrosi, volevo chiederti se ti è stata riconosciuta come causa di servizio atteso che ho presentato la domanda di riconoscimento ma mi è stato detto che sarà molto difficile in quanto è considerata malattia degenerativa.
Un caro saluto, Roberto (Mar. Ca. CC)

Ciao Gis63, provo a riportarti anche la mia esperienza diretta sperando che potrà esserti utile…..innanzitutto io sono un Assistente Capo della P.S. con 21 anni di servizio e 42 di età. Nel 2006 ho presentato domanda di riconoscimento di varie patologie emerse da una radiografia alla colonna in toto e bacino, tra tutte (circa 5) lo scorso mese di marzo 2013 (quindi dopo circa 7 anni), il Comitato di Verifica di Roma me ne ha riconosciute dipendenti da C. di S. due: “Spondiloartosi diffusa con discopatia C5/C6 e note di Coxartosi”, per tutte e due insieme mi hanno dato alla CMO di Roma una “Cat. 8^ Tab. A” che sommata a un’altra “Cat. 8^ Tab. A” già riconosciuta per una “Frattura pertrocanterica del femore destro” (lesione riportata a seguito di un grave e particolare sinistro stradale durante un servizio di Volante nel 1996) mi è stata concessa, per cumulo, una “Cat. 7^ Tab.A”.
Poi, pochi giorni fa, un collega, mi riferiva che recentemente a lui una coxartrosi non era stata riconosciuta, pertanto, pensai che nel mio caso, forse, veniva riconosciuta perché sapevano che in precedenza avevo già subito un trauma abbastanza grave proprio sotto al collo del femore e che quindi questo poteva aver dato origine ad una coxartrosi precoce…..ci tengo a precisare che questa ovviamente è solo una mia supposizione è!!!!...., perché il Comitato non ha fatto alcun riferimento ad una possibile conseguenza della frattura al femore.
Considera poi che dal 1996 (dopo il citato incidente), ho lavorato prevalentemente in ufficio, quindi nessun servizio così logorante da aver causato una coxartrosi……
Spero di esserti stato utile e di non averti confuso le idee…..
In bocca al lupo per la tua pratica….


Link sponsorizzati
Avatar utente
christian71
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 1413
Iscritto il: sab ago 24, 2013 8:23 am

Re: PENSIONE RIVILEGIATA

Messaggioda lorus » ven ott 04, 2013 8:53 pm

Qualcuno sa se e' possibile che una pensione privilegiata venga concessa senza essere chiamati a visita dal CMO?...o e' obbligatorio andare a visita?


Link sponsorizzati
Avatar utente
lorus
Appassionato
Appassionato
 
Messaggi: 97
Iscritto il: sab gen 22, 2011 11:02 pm

PrecedenteProssimo

Torna a CARABINIERI






 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Google Adsense [Bot], totalex, Yahoo [Bot] e 33 ospiti




CSS Valido!