Link sponsorizzati

IL COMITATO DI VERIFICA

Re: IL COMITATO DI VERIFICA

Messaggioda leonardo virdò » ven ott 29, 2010 4:46 pm

x Roberto e Domengio cerco di spiegarmi meglio:

Nel mese di agosto ho chiamato il C.d.V. per avere delucidazioni in merito alle mie cause di servizio pendenti da circa 10 anni. Mi è stato risposto che lì nulla esisteva e che potevo chiedere notizie al Ministero della Difesa di questo ritardo. Ho contattato il Ministero Dif. ed in effetti, le mie domande risultavano essere ferme lì, in letargo, in quanto NON AVEVANO ANCORA RICHIESTO AI COMANDI LE OPPORTUNE RELAZIONI, per cui, l'operatore stesso mi invitava a sollecitare il Ministero inviando un fax con tutti gli estremi, cosa che ho fatto!!
Il 27 ottobre, ho richiamato il Ministero Dif. e la signorina preposta mi disse che le domande erano state prese in esame proprio il 4 ottobre e che mi avevano già scritto per conoscenza per tramite del mio Comando.

Quello che mi chiedo è questo:
E' possibile che mi notiziano per conoscenza solo per farmi sapere che hanno richiesto ai Comandi le relazioni? E' possibile che hanno già definito l'iter, sia al Ministero che al C.d.V visto che il sollecito è stato fatto solo il 3 agosto scorso?
Ciao Ragazzi e grazie x il vs prezioso contributo.



I


Link sponsorizzati
leonardo virdò
Consigliere
Consigliere
 
Messaggi: 781
Iscritto il: sab giu 19, 2010 8:26 am

Link sponsorizzati
  • Condividi su
  •   Vuoi avere più possibilità di risposta? Condividi questa pagina!
      

Re: IL COMITATO DI VERIFICA

Messaggioda Roberto Mandarino » ven ott 29, 2010 5:07 pm

Caro Leonardo,
se il Comitato si è già espresso, sono senz'altro in grado di riferirtelo gli impiegati addetti all' U.P.R. del Ministero della Difesa (sito in Roma viale dell' Esercito n. 186) email : urp@previmil.difesa.it (Previdenza Militare) che hai già chiamato e che hanno i seguenti numeri telefonici: 06/51705108-9-10-11-12, questi sono anche in grado di comunicarti quali patologie sono state riconosciute dipendenti da causa di servizio da parte del Comitato di Verifica e quali invece non lo sono state.

Le pensioni privilegiate del personale che è andato in pensione dopo il 1.1.2010 non vengono piu' trattate dal Ministero della Difesa.

Nei casi in cui la documentazione personale si trova ancora, in attesa del previsto parere, presso gli uffici del Comitato di Verifica per le cause di servizio (ufficio che si e' recentemente trasferito per trasloco, dalla precendente sede di Roma via Lanciani n.11 a quella di Roma via Casilina n. 3 Cap 00182), si possono chiedere informazioni direttamente all'Ufficio Relazioni per il Pubblico del Comitato di Verifica al numero telefonico 06/47615580-1.



Saluti Roberto Mandarino


Link sponsorizzati
2.9.1963. Fa bene e scordati, fa male e pensaci.
Avatar utente
Roberto Mandarino
Staff Moderatori
Staff Moderatori
 
Messaggi: 2074
Iscritto il: gio ott 22, 2009 4:01 pm

Re: IL COMITATO DI VERIFICA

Messaggioda domengio » ven ott 29, 2010 8:56 pm

Ciao Leonardo come ha già detto Roberto
per toglierti ogni dubbio, richiama il Ministero e chiedi se le pratiche stanno lì, sono state inviate al Comitato o sono state inviate e tornate indietro con la decisione? E poi che tipo di RELAZIONI devono fare i comandi?? Sono i rapporti informativi e non sono stati allegati alle pratiche?
Quest'ultimo è il mio dubbio principale: è possibile che le pratiche sono state inviate a Roma senza le RELAZIONI?
Prova a chiederlgi anche se possono darti copia, via e-mail, fax o altro, della lettera che ti hanno inviato per conoscenza, perchè nulla ti è stato consegnato.
Ciao Domenico


Link sponsorizzati
domengio
Affidabile
Affidabile
 
Messaggi: 205
Iscritto il: gio apr 22, 2010 5:44 pm

Re: IL COMITATO DI VERIFICA

Messaggioda leonardo virdò » sab ott 30, 2010 7:43 am

Farò come avete detto e vi faccio sapere.
grazie ancora ciao.


Link sponsorizzati
leonardo virdò
Consigliere
Consigliere
 
Messaggi: 781
Iscritto il: sab giu 19, 2010 8:26 am

Re: IL COMITATO DI VERIFICA

Messaggioda leonardo virdò » mar nov 02, 2010 11:02 am

domengio ha scritto:x Leonardo, probabilmente la signorina del Ministero ha inteso dire che:
quando hanno inviato le tue cause di servizio al comitato, hanno scritto per conoscenza al tuo comando che poi avrebbe dovuto notiziarti della cosa. Logicamente se loro hanno scritto il 04.10.2010 alla tua Legione di appartenenza e tu fai servizio alla Stazione ce ne vuole di tempo mentre ti arriva la comunicazione;
trattando le tre cause di servizio in una sola loro risparmiano tempo ovvero: una sola seduta al comitato, un solo verbale, un solo decreto etc etc..
Non sono in grado di dirti se la cosa è positiva o no.
Ciao Domenico


Per Roberto e Domengio.
Buongiorno ragazzi, stamattina ho richiamato al Min.Dif. e, in effetti, è come dici tu Domengio, nel senso che le mie cause di servizio sono state inviate il 4 ottobre al C.d.V., notiziandomi per conoscenza di questo passaggio. Per la risposta occorre aspettare circa 10 mesi ancora.
Buona giornata e grazie.


Link sponsorizzati
leonardo virdò
Consigliere
Consigliere
 
Messaggi: 781
Iscritto il: sab giu 19, 2010 8:26 am

Re: IL COMITATO DI VERIFICA

Messaggioda iosonoquì » ven nov 05, 2010 11:34 am

SE QUALCUNO E' IN GRADO DI RISPONDERMI....
vorrei un conforto sulla procedura

I primi di ottobre dello scorso mese, vengo a conoscenza che a metà mese, il Comitato di Verifica avrebbe proceduto a valutare il riconoscimento della causa di servizio. Orbene, nell'occasione, vengo a conoscenza che erano pendenti due pratiche (per le quali io ne avevo chiesto l'unificazione trattandosi della stessa causa...).

Mando un fax al Comitato di verifica (circa 10 giorni prima dell'udienza in cui chiedo espressamente, facendo riferimento ai numeri di protocollo che mi aveva fornito l'URP, che facessero parte intergrante della stessa domanda).

Stamattina vengo a conoscenza dallo stesso URP che la prima pratica è già stata valutata mentre la seconda non è stata unificata.

Ho rinviato una lettera AL COMITATO DI VERIFICA chiedendo esaurienti chiarimenti.

Qualora non rispondessero nei termnini previsti, è opportuno adire alle vie legali??


Link sponsorizzati
Avatar utente
iosonoquì
Consigliere
Consigliere
 
Messaggi: 828
Iscritto il: ven giu 19, 2009 7:16 pm

Re: IL COMITATO DI VERIFICA

Messaggioda Roberto Mandarino » ven nov 05, 2010 2:01 pm

E' la C.M.O. che decide con il verbale che redige se si tratta della stessa patologia e quindi se giudicarlo un aggravamento di una precedente patologia oppure se giudicarla un'altra patologia e quindi innescare un'altra procedura di riconoscimento di dipendenza da causa di servizio.
Il Comitato non può integrare diversi verbali della cmo formandone uno (il cumulo delle patologie e della categorie tabellari di queste deve essere fatto sempre dalla cmo con verbale), oppure decidere che più patologie riportate su diversi verbali della cmo siano la stessa.
Anche in caso di patologie diverse e procurate dalla stessa causa il Comitato si esprime sempre con giudizi separati.
Questo avviene anche in caso di domanda di Interdipendenza.
Il Comitato ha per legge soltanto l'obbligo di esprimersi sulla dipendenza o meno da causa di servizio della patologia e nient'altro.


Link sponsorizzati
2.9.1963. Fa bene e scordati, fa male e pensaci.
Avatar utente
Roberto Mandarino
Staff Moderatori
Staff Moderatori
 
Messaggi: 2074
Iscritto il: gio ott 22, 2009 4:01 pm

Re: IL COMITATO DI VERIFICA

Messaggioda iosonoquì » ven nov 05, 2010 5:23 pm

forse caro Roberto, mi sono espresso male.

Presento istanza......vado a visita alla CMO....il comando di Corpo mi comunica che l'istanza viene rimessa al Ministero difesa.......nel frattempo invio al Comando di Corpo ulteriore documentazione da allegare all'istanza che si trova al Ministero.....che nel frattempo la rimette al Comitato di Verifica.....il quale mi comunica che a metà ottobre si riunisce la Commissione e che si sono due domande in corso.....mi suggeriscono di inoltrare subito un fax chiedendo che la seconda domanda faccia parte della prima.
Inoltro la richiesta fiducioso e stamattina vengo a sapere che la seconda istanza (nonostante inoltrata per tempo), non è stata allegata alla prima (col risultato che questa seconda dovrà essere vagliata.....).....

Stamattina, al Ministero della Difesa mi hanno gentilmente riferito che, qualora la prima dovesse avere esito negativo, a giorni mi diranno l'esito perchè ancora non è stata protocollata, dovrò chiedere immediatamente il riesame facendo riferimento alla seconda!!!

Questa è l'Italia!!!


Link sponsorizzati
Avatar utente
iosonoquì
Consigliere
Consigliere
 
Messaggi: 828
Iscritto il: ven giu 19, 2009 7:16 pm

Precedente

Torna a CARABINIERI






 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: axeltheo, FaceBook [Linkcheck], inno, mefisto71, Nico65 e 30 ospiti




CSS Valido!