Link sponsorizzati

Ennesimo suicidio nell'Arma

Ennesimo suicidio nell'Arma

Messaggioda Marco Metello » ven dic 16, 2016 6:44 pm



Link sponsorizzati
Avatar utente
Marco Metello
Altruista
Altruista
 
Messaggi: 179
Iscritto il: sab dic 28, 2013 1:17 pm

Link sponsorizzati
  • Condividi su
  •   Vuoi avere più possibilità di risposta? Condividi questa pagina!
      

Re: Ennesimo suicidio nell'Arma

Messaggioda cimapier » ven dic 16, 2016 7:56 pm

Dramma davanti alla caserma: carabiniere si toglie la vita

Un carabiniere all'alba di oggi si è tolto la vita all'ingresso della sede della Compagnia dei carabinieri di Battipaglia, in provincia di Salerno.

Era napoletano, e faceva parte del Nucleo investigativo di Napoli. L'uomo si è tolto la vita sparandosi con la pistola di ordinanza.



Potrebbe interessarti: http://www.napolitoday.it/cronaca/suici ... aglia.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/NapoliToday



Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Link sponsorizzati
cimapier
Riferimento
Riferimento
 
Messaggi: 383
Iscritto il: lun giu 07, 2010 9:13 pm

Re: Ennesimo suicidio nell'Arma

Messaggioda cimapier » ven dic 16, 2016 8:34 pm

nella benemerita arma c’è qualcosa che non và…e non passa un mese che qualcuno si annienti!!
Nessuno si sente colpito nel profondo da notizie cosi tragiche e tristi, è mai possibile che i più alti vertici al comando dei più importanti custodi delle democrazia quali sono i Carabinieri non si riuniscano intorno a un tavolo per capire qual è il male che affligge quelle persone che fanno fare loro carriera ?
Cosa aspettano ? Che se non sarà la storia o un decreto legge a sciogliere il corpo saranno i loro stessi uomini ad annientarsi tutti ??? Quanti morti ancora vogliamo piangere ?
Quante famiglie distrutte dovremo ancora donare alla bandiera per la miopia di generali così distanti dalla truppa da non essere capaci di mettere un freno a questa epidemia di depressioni che, guarda caso, coinvolgono con maggiore propensione solo gli appartenenti all’Arma dei Carabinieri ?




Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Link sponsorizzati
cimapier
Riferimento
Riferimento
 
Messaggi: 383
Iscritto il: lun giu 07, 2010 9:13 pm

Re: Ennesimo suicidio nell'Arma

Messaggioda Stezuk » ven dic 16, 2016 9:49 pm

Qualche anno fa, nella piccola Provincia ove prestavo servizio, due colleghi, a distanza di pochi mesi l'uno dall'altro, posero fine alla loro vita suicidandosi. La cosa ci colpi' tanto, vuoi che erano entrambi conosciuti vuoi perché gli episodi avvennero a pochi mesi di distanza. Ebbene pensate che superiormente si siano preoccupati dello stato d'animo di noi altri colpiti da questi tragici episodi? Pensate che qualcuno si sia preso la briga di riunirci ( siamo solo due compagnie) per parlarci per provare a capire....niente ....assolutamente niente....anzi si è cercato di minimizzare ...di fare passare come delusioni d'amore...facciamo calare l'oblio...non fa fare una bella figura al superiore di turno ( colonello, generale) ....non cambierà niente....statene certi....


Link sponsorizzati
Stezuk
Appena iscritto
Appena iscritto
 
Messaggi: 6
Iscritto il: mer mag 13, 2015 10:05 am

Re: Ennesimo suicidio nell'Arma

Messaggioda AntonioPE » sab dic 17, 2016 11:35 am

Come ha scritto cimapier nel suo commento: QUI C’E’ QUALCOSA CHE NON VA”, io direi un’infinità di cose che non vanno nel comparto sicurezza. L’appartenente alle Forze dell’Ordine deve rappresentare il cittadino “modello”, non può litigare o rispondere a nessuno anche se provocato, deve dare sempre l’esempio sia in servizio che fuori dal servizio; è perennemente H24 a lavoro anche se a passeggio con la famiglia di domenica, poiché è sempre obbligato ad intervenire in caso di necessità; soprattutto non può accusare frequenti emicranie o chiedere aiuto per stress da lavoro, pena il deferimento all’Ospedale militare Reparto di psichiatria e ritiro dell’ arma con conseguente riduzione dello stipendio o di essere addirittura riformato.
Spesso sentiamo colleghi lamentarsi dell’inapplicabilità delle norme contro i criminali assicurati alla giustizia, della vanificazione degli sforzi di anni di lavoro di indagini, al contrario se sbagliamo noi sono cavoli amari, ci troviamo subito indagati. Chi ha una famiglia da mantenere non può permettersi il lusso di avere sanzioni disciplinari che prevedono decurtazioni e sospensione dello stipendio, misura che dura anche per lunghi periodi solo per aver risposto ad un superiore con conseguente abbassamento delle note caratteristiche, trasferimenti negati o trasferimenti d’ufficio lontani dalla famiglia, oltre a subire vessazioni di ogni tipo.
Come mi è capitato di vedere, ci sono colleghi con problemi di salute, legge 104 rigettate dall’Amministrazione per difetto di requisiti, separazioni familiari, allontanamento dalla casa coniugale e perdita dei rapporti affettivi con i figli e con il coniuge; problemi economici (con lo stipendio da fame che ci danno), colleghi che sono costretti a dover tornare a vivere in caserma con pochissime centinaia di euro. Io non sono un psicologo, ma tutto questo può provocare una situazione di depressione da stress?? Io dico di si. Chi deve intervenire per far sì che i suicidi nelle Forze dell’Ordine non avvengono più??


Link sponsorizzati
AntonioPE
Consigliere
Consigliere
 
Messaggi: 787
Iscritto il: lun ott 29, 2012 1:13 pm

Re: Ennesimo suicidio nell'Arma

Messaggioda JESSICA1995 » sab dic 17, 2016 11:59 am

Caro collega hai detto l a sacrosanta verità. Per rimediare a ciò l'unica cosa sa fare è fuggire verso una nuova vita libero da tutto senza guardare le 100 - 200 - 300 euro che si fanno a perdere. Ciao redo che la serenità, la libertà e la dignità di uomo non ha prezzo. La vita è una sola e bisogna viverla e godersela. Poi purtroppo succede l'irreparabile. Saluti a tutti.


Link sponsorizzati
JESSICA1995
Affidabile
Affidabile
 
Messaggi: 272
Iscritto il: lun ott 26, 2015 5:19 pm

Re: Ennesimo suicidio nell'Arma

Messaggioda Henry6.3 » sab dic 17, 2016 5:34 pm

Tragedia immane che colpisce le famiglie, massimo rispetto e cordoglio. Detto questo, sono convinto (purtroppo per molti casi visti) che le ragioni di quel terribile gesto, spesso nascono da lontano. Non ho per niente la certezza che la colpa sia sempre e solo del lavoro in se stesso, del reparto e del rapporto con superiori e colleghi. Altrettanto spesso si combatte con i fantasmi dentro di noi, entrando in un vortice melmoso e venefico che può trascinarci a fondo.


Link sponsorizzati
Avatar utente
Henry6.3
Riferimento
Riferimento
 
Messaggi: 444
Iscritto il: sab giu 26, 2010 11:25 pm

Re: Ennesimo suicidio nell'Arma

Messaggioda oreste.vignati » sab dic 17, 2016 5:46 pm

AntonioPE ha scritto:Come ha scritto cimapier nel suo commento: QUI C’E’ QUALCOSA CHE NON VA”, io direi un’infinità di cose che non vanno nel comparto sicurezza. L’appartenente alle Forze dell’Ordine deve rappresentare il cittadino “modello”, non può litigare o rispondere a nessuno anche se provocato, deve dare sempre l’esempio sia in servizio che fuori dal servizio; è perennemente H24 a lavoro anche se a passeggio con la famiglia di domenica, poiché è sempre obbligato ad intervenire in caso di necessità; soprattutto non può accusare frequenti emicranie o chiedere aiuto per stress da lavoro, pena il deferimento all’Ospedale militare Reparto di psichiatria e ritiro dell’ arma con conseguente riduzione dello stipendio o di essere addirittura riformato.
Spesso sentiamo colleghi lamentarsi dell’inapplicabilità delle norme contro i criminali assicurati alla giustizia, della vanificazione degli sforzi di anni di lavoro di indagini, al contrario se sbagliamo noi sono cavoli amari, ci troviamo subito indagati. Chi ha una famiglia da mantenere non può permettersi il lusso di avere sanzioni disciplinari che prevedono decurtazioni e sospensione dello stipendio, misura che dura anche per lunghi periodi solo per aver risposto ad un superiore con conseguente abbassamento delle note caratteristiche, trasferimenti negati o trasferimenti d’ufficio lontani dalla famiglia, oltre a subire vessazioni di ogni tipo.
Come mi è capitato di vedere, ci sono colleghi con problemi di salute, legge 104 rigettate dall’Amministrazione per difetto di requisiti, separazioni familiari, allontanamento dalla casa coniugale e perdita dei rapporti affettivi con i figli e con il coniuge; problemi economici (con lo stipendio da fame che ci danno), colleghi che sono costretti a dover tornare a vivere in caserma con pochissime centinaia di euro. Io non sono un psicologo, ma tutto questo può provocare una situazione di depressione da stress?? Io dico di si. Chi deve intervenire per far sì che i suicidi nelle Forze dell’Ordine non avvengono più??


Link sponsorizzati
oreste.vignati
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 1060
Iscritto il: gio ago 21, 2014 8:34 am
Località: bologna

Re: Ennesimo suicidio nell'Arma

Messaggioda oreste.vignati » sab dic 17, 2016 5:49 pm

AntonioPE ha scritto:Come ha scritto cimapier nel suo commento: QUI C’E’ QUALCOSA CHE NON VA”, io direi un’infinità di cose che non vanno nel comparto sicurezza. L’appartenente alle Forze dell’Ordine deve rappresentare il cittadino “modello”, non può litigare o rispondere a nessuno anche se provocato, deve dare sempre l’esempio sia in servizio che fuori dal servizio; è perennemente H24 a lavoro anche se a passeggio con la famiglia di domenica, poiché è sempre obbligato ad intervenire in caso di necessità; soprattutto non può accusare frequenti emicranie o chiedere aiuto per stress da lavoro, pena il deferimento all’Ospedale militare Reparto di psichiatria e ritiro dell’ arma con conseguente riduzione dello stipendio o di essere addirittura riformato.
Spesso sentiamo colleghi lamentarsi dell’inapplicabilità delle norme contro i criminali assicurati alla giustizia, della vanificazione degli sforzi di anni di lavoro di indagini, al contrario se sbagliamo noi sono cavoli amari, ci troviamo subito indagati. Chi ha una famiglia da mantenere non può permettersi il lusso di avere sanzioni disciplinari che prevedono decurtazioni e sospensione dello stipendio, misura che dura anche per lunghi periodi solo per aver risposto ad un superiore con conseguente abbassamento delle note caratteristiche, trasferimenti negati o trasferimenti d’ufficio lontani dalla famiglia, oltre a subire vessazioni di ogni tipo.
Come mi è capitato di vedere, ci sono colleghi con problemi di salute, legge 104 rigettate dall’Amministrazione per difetto di requisiti, separazioni familiari, allontanamento dalla casa coniugale e perdita dei rapporti affettivi con i figli e con il coniuge; problemi economici (con lo stipendio da fame che ci danno), colleghi che sono costretti a dover tornare a vivere in caserma con pochissime centinaia di euro. Io non sono un psicologo, ma tutto questo può provocare una situazione di depressione da stress?? Io dico di si. Chi deve intervenire per far sì che i suicidi nelle Forze dell’Ordine non avvengono più??

antonio condivido pienamente le tue considerazioni, e pensare a volte per superare queste crisi basterebbe potersi parlare tranquillamente o poter trovare qualcuno che possa condividere le proprie preoccupazioni.


Link sponsorizzati
oreste.vignati
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 1060
Iscritto il: gio ago 21, 2014 8:34 am
Località: bologna

Re: Ennesimo suicidio nell'Arma

Messaggioda cimapier » dom dic 18, 2016 10:11 am

http://m.ilmattino.it/video/-2146816.html


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Link sponsorizzati
cimapier
Riferimento
Riferimento
 
Messaggi: 383
Iscritto il: lun giu 07, 2010 9:13 pm

Re: Ennesimo suicidio nell'Arma

Messaggioda cimapier » dom dic 18, 2016 10:12 am

Una strage


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Link sponsorizzati
cimapier
Riferimento
Riferimento
 
Messaggi: 383
Iscritto il: lun giu 07, 2010 9:13 pm

Re: Ennesimo suicidio nell'Arma

Messaggioda cimapier » dom dic 18, 2016 10:16 am

NOTIZIA DEL MESSAGGERO

È stata evacuata la pineta di Castel Fusano dove si è nascosto un carabiniere di 50 anni in servizio a Roma che questa mattina ha minacciato di suicidarsi. L'uomo è armato della sua pistola di ordinanza e per questo motivo alle 14 è stata sgomberata la pineta che in una giornata di bel tempo come quella odierna è meta di numerose persone. Unità cinofile, pattuglie a cavallo e carabinieri dotati di giubbotto anti proiettile stanno battendo palmo a palmo la zona alla ricerca dell'uomo che al momento indossa una tuta blu.

Il maresciallo era stato visto impugnare la pistola in un'area a ridosso di via del Gran Pavese. La sua automobile è stata trovata parcheggiata su viale Mediterraneo, dopo il cancello d'ingresso.
Sono in azione carabinieri anche con l'ausilio dell'elicottero e dei vigili urbani che hanno bloccato al traffico l'ingresso di viale Mediterraneo.



Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Link sponsorizzati
cimapier
Riferimento
Riferimento
 
Messaggi: 383
Iscritto il: lun giu 07, 2010 9:13 pm

Re: Ennesimo suicidio nell'Arma

Messaggioda cimapier » dom dic 18, 2016 10:22 am

AGGIORNAMENTO.

È stato trovato poco prima delle 20 il carabiniere con presunte intenzioni suicide le cui ricerche erano in corso da questa mattina nella pineta di Castelfusano ad Ostia.
E.B., maresciallo in forza al comando generale dell'Arma e residente a Ostia, è stato trovato dai carabinieri di Ostia nella pineta, a pochi metri da dove era stato avvistato l'ultima volta nei presso di via del Gran Pavese.

L'uomo è apparso buone condizioni ma in stato confusionale ed è stato portato all'ospedale Grassi di Ostia per accertamenti. Ancora da individuare le motivazioni che hanno spinto il carabiniere ad andarsene di casa minacciando il suicidio.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Link sponsorizzati
cimapier
Riferimento
Riferimento
 
Messaggi: 383
Iscritto il: lun giu 07, 2010 9:13 pm

Re: Ennesimo suicidio nell'Arma

Messaggioda cimapier » mar gen 10, 2017 8:49 am

Un'altro suicidio

http://www.ogliopo.laprovinciacr.it/new ... nieri.html


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Link sponsorizzati
cimapier
Riferimento
Riferimento
 
Messaggi: 383
Iscritto il: lun giu 07, 2010 9:13 pm

Re: Ennesimo suicidio nell'Arma

Messaggioda cimapier » mar gen 10, 2017 8:56 am

Si tratta di un maresciallo di anni 52. Condoglianza ai suoi cari


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Link sponsorizzati
cimapier
Riferimento
Riferimento
 
Messaggi: 383
Iscritto il: lun giu 07, 2010 9:13 pm

Prossimo

Torna a CARABINIERI






 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Centurione, FaceBook [Linkcheck], Google [Bot], Google Adsense [Bot] e 31 ospiti




CSS Valido!