Link sponsorizzati

Domanda per gli esperti

Domanda per gli esperti

Messaggioda monello » gio mar 16, 2017 6:04 pm

Rivolgo questa domanda agli esperti e non di questo forum. Un collega avendo gia' maturato 35 anni di serv effettivo ed in procinto a maggio prox di presentare domanda di pensione, gli e' stato consigliato di rimanere ulteriori 2 o 3 mesi in attesa di nuovi parametri stipendiali ecc. Secondo voi quanto andrebbe ad incrementare su 2-3 mesi oltre sulla pensione ammesso che rientra nel sist "misto"? Oppure conviene andar via seduta stante? Grazie a tutti per le vs risp.

Inviato dal mio D6603 utilizzando Tapatalk


Link sponsorizzati
Avatar utente
monello
Appassionato
Appassionato
 
Messaggi: 51
Iscritto il: lun giu 22, 2015 3:11 pm

Link sponsorizzati
  • Condividi su
  •   Vuoi avere più possibilità di risposta? Condividi questa pagina!
      

Re: Domanda per gli esperti

Messaggioda oscarcc » gio mar 16, 2017 6:13 pm

io penso che dal 1.1.2012 siamo tutti col sistema contributivo. Per cui con il nuovo parametro pur aumentando di qualcosa va a finire tutto nel montante contributivo. due-tre mesi quando posso incidere ai fini pensionistici? io penso pochissimo. Diverso è se parliamo di quattro-cinque anni in piu. Ma il gioco vale la candela. Ai piu esperti l'ardua sentenza


Link sponsorizzati
oscarcc
Attività iniziale
Attività iniziale
 
Messaggi: 19
Iscritto il: gio gen 19, 2012 3:50 pm

Re: Domanda per gli esperti

Messaggioda giovanni53 » ven mar 17, 2017 2:23 am

Come noto i benefici economici del riordino/nuovi parametri stipendiali/80€ resi strutturali ecc.. decorreranno dal prossimo 1 ottobre per coloro che saranno in servizio, non mi sembra si parli di retroattività se non sbaglio.
Comunque si tratterà di poche decine di € al mese che, come già detto nel post precedente, hanno un impatto ridicolo sul montante contributivo della quota C di un misto che abbraccia 20 anni e più di versamenti previdenziali, considerato che ciò che si va ad aggiungere è il 33% dell'aumento avuto, rapportato poi a soli 2-3 mesi in più di servizio, è veramente una goccia nel mare.
Per avere incrementi degni di nota si deve parlare di anni in più, non di mesi, nel contributivo.
E' invece probabile che per un misto sia maggiore l'aumento che avrà nella sua quota A calcolata col retributivo, perchè come base di calcolo si usa l'ultima retribuzione percepita e se ci saranno stati gli aumenti questa quota di pensione crescerà.
Se si è in grado di fare uno sforzo e rimanere tanto vale farlo fino ai 60 anni.


Link sponsorizzati
Avatar utente
giovanni53
Consigliere
Consigliere
 
Messaggi: 535
Iscritto il: gio apr 07, 2016 4:33 pm

Re: Domanda per gli esperti

Messaggioda monello » sab mar 18, 2017 11:11 pm

Grazie! Attendo ulteriori consigli da chi puo'..

Inviato dal mio D6603 utilizzando Tapatalk


Link sponsorizzati
Avatar utente
monello
Appassionato
Appassionato
 
Messaggi: 51
Iscritto il: lun giu 22, 2015 3:11 pm

Re: Domanda per gli esperti

Messaggioda oreste.vignati » sab mar 18, 2017 11:55 pm

Quello che ti ha detto Giovanni53 è quanto attualmente in vigore, con altri pareri la situazione non cambia

Inviato dal mio SM-T560 utilizzando Tapatalk


Link sponsorizzati
oreste.vignati
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 1069
Iscritto il: gio ago 21, 2014 8:34 am
Località: bologna

Re: Domanda per gli esperti

Messaggioda carlo64 » dom mar 19, 2017 10:10 am

giovanni53 ha scritto:Come noto i benefici economici del riordino/nuovi parametri stipendiali/80€ resi strutturali ecc.. decorreranno dal prossimo 1 ottobre per coloro che saranno in servizio, non mi sembra si parli di retroattività se non sbaglio.
Comunque si tratterà di poche decine di € al mese che, come già detto nel post precedente, hanno un impatto ridicolo sul montante contributivo della quota C di un misto che abbraccia 20 anni e più di versamenti previdenziali, considerato che ciò che si va ad aggiungere è il 33% dell'aumento avuto, rapportato poi a soli 2-3 mesi in più di servizio, è veramente una goccia nel mare.
Per avere incrementi degni di nota si deve parlare di anni in più, non di mesi, nel contributivo.
E' invece probabile che per un misto sia maggiore l'aumento che avrà nella sua quota A calcolata col retributivo, perchè come base di calcolo si usa l'ultima retribuzione percepita e se ci saranno stati gli aumenti questa quota di pensione crescerà.
Se si è in grado di fare uno sforzo e rimanere tanto vale farlo fino ai 60 anni.


Ciao giovanni53,
quindi, se ho ben capito, per i retributivi fino al 12/2011, l'aumento sulla pensione, anche se per pochi mesi, sarà maggiore di un misto puro...


Link sponsorizzati
Avatar utente
carlo64
Affidabile
Affidabile
 
Messaggi: 232
Iscritto il: lun giu 17, 2013 9:10 pm

Re: Domanda per gli esperti

Messaggioda monello » dom mar 19, 2017 11:45 am

Carlo64 si parla di ben altra cosa se leggi il primo post. Che sia un po piu' elevato il retributivo da misto puro e' risaputo. Saluti!

Inviato dal mio D6603 utilizzando Tapatalk


Link sponsorizzati
Avatar utente
monello
Appassionato
Appassionato
 
Messaggi: 51
Iscritto il: lun giu 22, 2015 3:11 pm

Re: Domanda per gli esperti

Messaggioda giovanni53 » lun mar 20, 2017 1:16 am

carlo64 ha scritto:
giovanni53 ha scritto:Come noto i benefici economici del riordino/nuovi parametri stipendiali/80€ resi strutturali ecc.. decorreranno dal prossimo 1 ottobre per coloro che saranno in servizio, non mi sembra si parli di retroattività se non sbaglio.
Comunque si tratterà di poche decine di € al mese che, come già detto nel post precedente, hanno un impatto ridicolo sul montante contributivo della quota C di un misto che abbraccia 20 anni e più di versamenti previdenziali, considerato che ciò che si va ad aggiungere è il 33% dell'aumento avuto, rapportato poi a soli 2-3 mesi in più di servizio, è veramente una goccia nel mare.
Per avere incrementi degni di nota si deve parlare di anni in più, non di mesi, nel contributivo.
E' invece probabile che per un misto sia maggiore l'aumento che avrà nella sua quota A calcolata col retributivo, perchè come base di calcolo si usa l'ultima retribuzione percepita e se ci saranno stati gli aumenti questa quota di pensione crescerà.
Se si è in grado di fare uno sforzo e rimanere tanto vale farlo fino ai 60 anni.


Ciao giovanni53,
quindi, se ho ben capito, per i retributivi fino al 12/2011, l'aumento sulla pensione, anche se per pochi mesi, sarà maggiore di un misto puro...

Ciao Carlo,
non capisco cosa vuoi dire....vuoi evidenziare come cambia l'aumento sulla pensione tra un retributivo ed un misto che decidono entrambi di restare pochi mesi in più a fine carriera??
Se è così, rispondo che adesso nulla cambia tra loro due...sono entrambi nel contributivo..a parità di grado versano lo stesso 33% pari pari.
La differenza ENORME tra le loro 2 pensioni si è creata negli anni dal 1996 al 2011.


Link sponsorizzati
Avatar utente
giovanni53
Consigliere
Consigliere
 
Messaggi: 535
Iscritto il: gio apr 07, 2016 4:33 pm

Re: Domanda per gli esperti

Messaggioda carlo64 » lun mar 20, 2017 1:38 am

giovanni53 ha scritto:
carlo64 ha scritto:
giovanni53 ha scritto:Come noto i benefici economici del riordino/nuovi parametri stipendiali/80€ resi strutturali ecc.. decorreranno dal prossimo 1 ottobre per coloro che saranno in servizio, non mi sembra si parli di retroattività se non sbaglio.
Comunque si tratterà di poche decine di € al mese che, come già detto nel post precedente, hanno un impatto ridicolo sul montante contributivo della quota C di un misto che abbraccia 20 anni e più di versamenti previdenziali, considerato che ciò che si va ad aggiungere è il 33% dell'aumento avuto, rapportato poi a soli 2-3 mesi in più di servizio, è veramente una goccia nel mare.
Per avere incrementi degni di nota si deve parlare di anni in più, non di mesi, nel contributivo.
E' invece probabile che per un misto sia maggiore l'aumento che avrà nella sua quota A calcolata col retributivo, perchè come base di calcolo si usa l'ultima retribuzione percepita e se ci saranno stati gli aumenti questa quota di pensione crescerà.
Se si è in grado di fare uno sforzo e rimanere tanto vale farlo fino ai 60 anni.


Ciao giovanni53,
quindi, se ho ben capito, per i retributivi fino al 12/2011, l'aumento sulla pensione, anche se per pochi mesi, sarà maggiore di un misto puro...

Ciao Carlo,
non capisco cosa vuoi dire....vuoi evidenziare come cambia l'aumento sulla pensione tra un retributivo ed un misto che decidono entrambi di restare pochi mesi in più a fine carriera??
Se è così, rispondo che adesso nulla cambia tra loro due...sono entrambi nel contributivo..a parità di grado versano lo stesso 33% pari pari.
La differenza ENORME tra le loro 2 pensioni si è creata negli anni dal 1996 al 2011.


Grazie giovanni53, è quello che intendevo chiedere, ti sei spiegato benissimo.


Link sponsorizzati
Avatar utente
carlo64
Affidabile
Affidabile
 
Messaggi: 232
Iscritto il: lun giu 17, 2013 9:10 pm

Re: Domanda per gli esperti

Messaggioda carlo64 » lun mar 20, 2017 1:40 am

monello ha scritto:Carlo64 si parla di ben altra cosa se leggi il primo post. Che sia un po piu' elevato il retributivo da misto puro e' risaputo. Saluti!

Inviato dal mio D6603 utilizzando Tapatalk


Ciao monello, grazie per la risposta.


Link sponsorizzati
Avatar utente
carlo64
Affidabile
Affidabile
 
Messaggi: 232
Iscritto il: lun giu 17, 2013 9:10 pm

Re: Domanda per gli esperti

Messaggioda firefox » lun mar 20, 2017 2:25 pm

giovanni53 ha scritto:Come noto i benefici economici del riordino/nuovi parametri stipendiali/80€ resi strutturali ecc.. decorreranno dal prossimo 1 ottobre per coloro che saranno in servizio, non mi sembra si parli di retroattività se non sbaglio.
Comunque si tratterà di poche decine di € al mese che, come già detto nel post precedente, hanno un impatto ridicolo sul montante contributivo della quota C di un misto che abbraccia 20 anni e più di versamenti previdenziali, considerato che ciò che si va ad aggiungere è il 33% dell'aumento avuto, rapportato poi a soli 2-3 mesi in più di servizio, è veramente una goccia nel mare.
Per avere incrementi degni di nota si deve parlare di anni in più, non di mesi, nel contributivo.
E' invece probabile che per un misto sia maggiore l'aumento che avrà nella sua quota A calcolata col retributivo, perchè come base di calcolo si usa l'ultima retribuzione percepita e se ci saranno stati gli aumenti questa quota di pensione crescerà.
Se si è in grado di fare uno sforzo e rimanere tanto vale farlo fino ai 60 anni.


Come ben sai potrebbero essere anche qualcosa in più...tutto dipende dalla differenza tra la retribuzione annua dell'ultimo anno e quella pre - aumenti contrattuali a vario titolo coniugata con quanti anni di servizio avevi al 31/12/92...sommato a quel poco che incide sulla quota C.


Link sponsorizzati
firefox
Esperto del Forum
Esperto del Forum
 
Messaggi: 1294
Iscritto il: mar set 07, 2010 12:50 pm


Torna a CARABINIERI






 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 13 ospiti




CSS Valido!

cron