Link sponsorizzati

differenza tra stato ansioso reattivo e sindrome depressiva

differenza tra stato ansioso reattivo e sindrome depressiva

Messaggioda hirundo » ven set 23, 2011 1:15 am

Salve a tutti,
Sono un sott/le dell Esercito con 29 anni servizio più ovviamente i 5 anni di riscatto.
Chiedo scusa se posto questo quesito nella sezione Carabinieri anzichè Esercito ma la competenza mostrata nei vari interventi
letti, nonchè la cortesia da voi tutti usata mi ha indotto a scrivervi.
Passo subito a esporre il mio caso. Sono in convalescenza da 5 mesi ( 3 dei quali datemi dalla c.m.o.)per stato ansioso reattivo.
Preciso che allo stato attuale dovrò presentarmi nuovamente alla c.m.o a dicembre.(allora saranno 8 mesi).
IL mio dubbio è il seguente:si puo chiedere c.di s. per Stato ansioso rattivo o la dicitura deve essere Sindrome ansiosa depressiva.
Dico questo perchè consultando un medico legale mi ha precisato che la patologia stato ansioso reattivo non rientra tra quelle prese in considerazione e che la dicitura corretta è SINDROME ANSIOSA DEPRESSIVA ( a prescindere se venga o meno accettata)
Per me è importante presentarla al fine di dimostrare la causa scatenante della patologia.
Attualmente sono sotto cura farmacologica e lo stato d ansia reattivo è stato accetrtato dalla mia ASP.
Mi resta poco piu di un mese per produrre istanza di causa di servizio( non sto qui a racoontare cosa è successo ) e non so se presentarla o meno,
tenuto conto che per me dal punto di vista della malattia non ci trovo niente di diverso.
Gentilmente se qualcuno può darmi qualche delucidazione in merito o se mai ci fosse qualcuno che abbia avuto i miei stessi sintomi o che sia stato riformato per lo stesso patologia e possa darmi qualche consiglio glie ne sarei grato.

Ringrazio anticipatamente

Hirundo


Link sponsorizzati
hirundo
Attività iniziale
Attività iniziale
 
Messaggi: 25
Iscritto il: ven set 09, 2011 1:54 am

Link sponsorizzati
  • Condividi su
  •   Vuoi avere più possibilità di risposta? Condividi questa pagina!
      

Re: differenza tra stato ansioso reattivo e sindrome depressiva

Messaggioda RAMBO » ven set 23, 2011 10:54 am

Guarda che la diagnosi non ha alcuna importanza, quello che è importante e anche molto difficile è dimostrare che l'insorgenza di tale patologia sia dovuta a causa del servizio militare che hai svolto.

Affinchè il Comitato di Verifica confermi il nesso causale tra la patologia ed il servizio, occorro una concomitanza di circostanze, tra le quali uno o più dettagliati rapporti informativi relazionati dai tuoi superiori che attestino l'evento o più eventi scatenanti la patologia.

Usando il motore di ricerca in questo forum, troverai centinaia di risposte a domande molto simili.

Ciao Rambo


Link sponsorizzati
Avatar utente
RAMBO
Consigliere
Consigliere
 
Messaggi: 573
Iscritto il: mer giu 29, 2011 10:54 am

Re: differenza tra stato ansioso reattivo e sindrome depressiva

Messaggioda Insoddisfatto » ven set 23, 2011 12:12 pm

Ciao hirundo
che coincidenza anche io mi sono trovato nella tua stessa situazione a 29 anni di servizio + 5 di riscatto. Da aprile 2006 ho fatto quasi 11 mesi di convalescenza (di cui 9 concessi dalla CMO) per stato ansioso reattivo. Dal primo all'ultimo giorno di convalescenza, la mia patologia ha assunto diverse denominazioni, nei vari passaggi di carte, nel trascrivere la patologia forse, dico forse qualcuno ci ha messo del suo, forse perchè suonava meglio il termine, oppure per renderla più grave, non so, fatto sta che è nata come Stato Ansioso Reattivo, poi a seguire - Stato Ansioso Depressivo Reattivo - Sindrome Ansiosa - Nevrosi Ansiosa - Nevrosi Ansiosa Reattiva - Nevrosi Ansiosa Depressiva Reattiva - Sindrome Ansiosa Reattiva - Disturbo Depressivo Reattivo - Disturbo Depressivo Reattivo Persistente - Persistente Disturbo Ansioso con Note di Demoralizzazione - (diagnosi finale) Persistente Disturbo Ansioso in Umore Misto e Tratti Disforici - Giudizio Diagnostico “Disturbo Ansioso con Umor Misto” SI corrisponde alla infermità/lesione oggetto di accertamento “Stato ansioso depressivo reattivo”. Per tale motivo sono stato RIFORMATO a febbraio 2007. La patologia è stata ascritta dalla CMO alla tabella A categoria 8^. Non ho mai avuto bisogno di cure presso strutture psichiatriche, nè ho mai assunto farmaci, tantomeno psicologi/psichiatri che mi hanno visitato ne hanno prescritto. Ho presentato sia domanda di riconoscimento per causa di servizio STATO ANSIOSO DEPRESSIVO REATTIVO con contestuale assegnazione dell'equo indennizzo, sia la domanda di PPO. La pratica si trova è sempre in fase di esame al Comitato di Verifica. Da febbraio 2007 ancora non ho visto un euro. Un abbraccio


Link sponsorizzati
Insoddisfatto
Affidabile
Affidabile
 
Messaggi: 242
Iscritto il: mer apr 06, 2011 12:10 pm
Località: Genova

Re: differenza tra stato ansioso reattivo e sindrome depressiva

Messaggioda RAMBO » ven set 23, 2011 2:00 pm

La grande maggioranza delle riforme dei militari avviene per patologie mentali, ma sopratutto per queste patologie
il riconoscimento della dipendenza da causa di servizio da parte del Comitato di Verifica avviene soltanto in casi molto rari.

Per dimostrare il nesso causale tra la patologia ed il servizio, bisogna riportare nella domanda dettagliate prove e riscontri oggettivi che dimostrino il nesso causale tra la patologia e l'evento (atto terroristico, sparatoria, rapina,ecc.ecc..).

Oltre ad un buon rapporto informativo scritto dai superiori, relazioni di servizio, ecc.ecc., occorre almeno una perizia medico-psichiatrica (rilasciata da struttura pubblica) che attribuisca l'insorgenza della patologia all'evento subito dall'interessato mentre prestava servizio.



Ciao Rambo


Link sponsorizzati
Avatar utente
RAMBO
Consigliere
Consigliere
 
Messaggi: 573
Iscritto il: mer giu 29, 2011 10:54 am

Re: differenza tra stato ansioso reattivo e sindrome depressiva

Messaggioda hirundo » ven set 23, 2011 5:58 pm

Ti ringrazio caro Insoddisfatto della tua risposta.
Al riguardo volevo chiederti se la diagnosi finale con la quale hai presentato la causa di servizio ancorchè in fase di accertamento da chi è stata fatta e quindi chi ti ha attestato la sindrome asniosa depressiva reattiva poichè al momento ho la diagnosi di stato ansioso reattivo.
Immagino tu l abbia presentata prima dei sei mesi
In ultimo volevo chiederti se con questa patologia si puà essere riformati piu o meno nell anno di malattia.
Dico questo perchè ho subito qualcosa che mi ha lasciato il segno .
Cordiali saluti

Hirundo


Link sponsorizzati
hirundo
Attività iniziale
Attività iniziale
 
Messaggi: 25
Iscritto il: ven set 09, 2011 1:54 am

Re: differenza tra stato ansioso reattivo e sindrome depressiva

Messaggioda Insoddisfatto » dom set 25, 2011 4:53 pm

Gent.mo Hirundo
Il termine “Stato Ansioso Depressivo Reattivo” è stato usato dall’Infermeria Regionale sin dal momento in cui ho presentato il primo referto del mio medico che recitava “Stato Ansioso Reattivo”, successivamente la stessa Infermeria ha usato anche i termini “Sindrome Ansiosa Reattiva e Persistente Disturbo Ansioso con Note di Demoralizzazione ”, a seguire le CMO hanno usato i termini Disturbo Depressivo Reattivo - Disturbo Depressivo Reattivo Persistente - Persistente Disturbo Ansioso con Note di Demoralizzazione e Persistente Disturbo Ansioso in Umore Misto e Tratti Disforici terminando con il giudizio diagnostico “DISTURBO ANSIOSO CON UMOR MISTO E TRATTI DISFORICI” SI corrisponde alla infermità/lesione oggetto di accertamento “STATO ANSIOSO DEPRESSIVO REATTIVO”. Sono stato riformato dopo 11 mesi scarsi di malattia. Entro i sei mesi successivi alla riforma (anche senza avere il verbale della CMO perché notificatomi solo dopo 2 anni e 9 mesi), ho comunque presentato la domanda di riconoscimento della dipendenza da causa di servizio e contestuale concessione equo indennizzo per l’infermità “Stato Ansioso Depressivo Reattivo” , corredandola di altra documentazione dopo 2 mesi. Dopo 14 mesi dalla riforma mi hanno riconvocato alla CMO per fare il cumulo delle malattie e dopo ulteriori 13 mesi hanno fatto il Verbale definitivo notificandomelo dopo altri 8 mesi e lì che ho trovato conferma della diagnosi finale della patologia e anche che per la stessa, ulteriormente denominata “Ansia depressione“ è stata assegnata alla Cat. A/8^ - Indennità una tantum (Ann/tà) - Suscettibile miglioramento (SI) - Assegno rinnovabile (Anni 4). Dopo 2 anni e 1 mese dalla riforma il mio Comando Regione ha inoltrato la mia domanda di riconoscimento della causa di servizio al Ministero della Difesa - DGPM - del Collocamento al Lavoro dei Volontari Congedati e della Leva - III° Reparto - VIII Divisione - 2^ Sezione, e dopo ulteriori 2 mesi l’ha rimandata corredata di altri documenti.
Dopo 4 anni e 3 mesi il mio ex Comando mi ha fatto presentare anche la domanda di PPO per la patologia “Stato Ansioso Depressivo Reattivo”.
Un abbraccio


Link sponsorizzati
Insoddisfatto
Affidabile
Affidabile
 
Messaggi: 242
Iscritto il: mer apr 06, 2011 12:10 pm
Località: Genova

Re: differenza tra stato ansioso reattivo e sindrome depressiva

Messaggioda leonardo virdò » mar set 27, 2011 8:55 pm

hirundo ha scritto:Ti ringrazio caro Insoddisfatto della tua risposta.
Al riguardo volevo chiederti se la diagnosi finale con la quale hai presentato la causa di servizio ancorchè in fase di accertamento da chi è stata fatta e quindi chi ti ha attestato la sindrome asniosa depressiva reattiva poichè al momento ho la diagnosi di stato ansioso reattivo.
Immagino tu l abbia presentata prima dei sei mesi
In ultimo volevo chiederti se con questa patologia si puà essere riformati piu o meno nell anno di malattia.
Dico questo perchè ho subito qualcosa che mi ha lasciato il segno .
Cordiali saluti

Hirundo


Continua con la certificazione stato ansioso reattivo e qualche volta reattivo/depressivo, nel giro di un anno di convalescenza è riforma al 100%.
Lo stato depressivo lascialo in disparte, potrebbero poi segnalarti per la patente di guida.
Ciao.


Link sponsorizzati
leonardo virdò
Consigliere
Consigliere
 
Messaggi: 778
Iscritto il: sab giu 19, 2010 7:26 am

Re: differenza tra stato ansioso reattivo e sindrome depressiva

Messaggioda hirundo » ven ott 07, 2011 11:12 am

Ringrazio sia Insoddisfatto che Leonardo delle risposte datemi.
Vorrei solo fare delle osservazioni che per me sono fondamenteali poichè spesso tanti colleghi mettono in guardia dal farsi
riformare con questa patologia per vari motivi.
Al riguardo vorrei chiedervi se una volta riformati possa avere ripercussioni negative nella vita civile .
Questo alla luce del fatto che ho 46 anni e nonostante io non voglia essere riformato dall altro lato deve dire che mi sento una persona spenta o meglio BRUCIATA con perdita di entusiasmo e fiducia (non certo per colpa mia.)
A tal proposito vi chiedo magari a chi da tempo è stato riformato per le stesse patologie e in genere pe rpatologie depressive:
1 Si puo una volta riformati riprendere un percorso lavorativo che ti faccia rinascere come persona attiva poichè altrimenti mi sentirei una persona morta.( mi riferisco in limitazioni imposte dalla legge e cosi via)
2.Quali ripercussioni ,conseguenze negative si hanno in generale nella vita civile se riformarti con questa patologia-
3.Esiste la concreta possibilità di revisione della patente-
Ringrazio tutti anticipatamente

Cordialmente
Hirundo


Link sponsorizzati
hirundo
Attività iniziale
Attività iniziale
 
Messaggi: 25
Iscritto il: ven set 09, 2011 1:54 am

Re: differenza tra stato ansioso reattivo e sindrome depressiva

Messaggioda RAMBO » ven ott 07, 2011 11:29 am

Caro Maresciallo,

anche se per le risposte che le sono state date ha ringraziato tutti meno che me, la informo di aver notato nel forum che le sue comprensibili paure sono state rappresentate precedenetemente da centinaia di persone che si trovano in analoghe condizioni.

Quindi le basterà leggere pò all'interno di questo forum per sapere che non avrà nulla da temere (sotto ogni profilo) e che del futuro della sua vita potrà fare ciò che più desidera (a parte prendere il porto d'armi).

Ciao Rambo


Link sponsorizzati
Avatar utente
RAMBO
Consigliere
Consigliere
 
Messaggi: 573
Iscritto il: mer giu 29, 2011 10:54 am

Re: differenza tra stato ansioso reattivo e sindrome depressiva

Messaggioda hirundo » ven ott 07, 2011 11:57 am

Caro amico Rambo ti ringrazio per la sollecita risposta datami
non prima però di scusarmi pubblicamente nei tuoi confronti(Se ne avrò l occasione lo farò anche personalmente)
per non averti citato nel precedente messaggio.Il tuo ultimo contributo è stato molto esaustivo.
Spero comprenderai le mie domande e le mie paure.Io sono un tecnico elicotterista( oramai ex) e sono stato sempre una persona
attiva e trovarmi in questa situazione non è facile.
Ti RINGRAZIO nuovamente Rambo

Con stima
hirundo


Link sponsorizzati
hirundo
Attività iniziale
Attività iniziale
 
Messaggi: 25
Iscritto il: ven set 09, 2011 1:54 am

Re: differenza tra stato ansioso reattivo e sindrome depressiva

Messaggioda iosonoquì » sab ott 08, 2011 12:23 pm

hirundo ha scritto:Caro amico Rambo ti ringrazio per la sollecita risposta datami
non prima però di scusarmi pubblicamente nei tuoi confronti(Se ne avrò l occasione lo farò anche personalmente)
per non averti citato nel precedente messaggio.Il tuo ultimo contributo è stato molto esaustivo.
Spero comprenderai le mie domande e le mie paure.Io sono un tecnico elicotterista( oramai ex) e sono stato sempre una persona
attiva e trovarmi in questa situazione non è facile.
Ti RINGRAZIO nuovamente Rambo

Con stima
hirundo


Caro Hirundo,
ci crederai o no, i vecchi di questo forum fanno il tifo per te. Alti e bassi nella vita accadono ad ognuno di noi, l'importante è superarli, soprattutto per i tuoi cari che ti stanno intorno. Cerca di far lavorare il cervello senza pensare sempre al lavoro o a chi ti ha fatto del male: trovati un hobby; socializza con civili e scordati i colleghi; fatti lunghe passeggiate; scarica musica o leggiti libri che potrebbero interessarti; vattene a sagre e feste la domenica coi tuoi cari e passa più tempo con loro.
Vedrai che tutto si risolverà per il meglio e quando ripenserai ai momenti bui che stai passando ti verrà da mandare un bel vaffa...... a chi ti ha fatto del male!!!!
In bocca al lupo.


...


Link sponsorizzati
Avatar utente
iosonoquì
Consigliere
Consigliere
 
Messaggi: 742
Iscritto il: ven giu 19, 2009 6:16 pm

Re: differenza tra stato ansioso reattivo e sindrome depressiva

Messaggioda leonardo virdò » sab ott 08, 2011 2:37 pm

iosonoquì ha scritto:
hirundo ha scritto:Caro amico Rambo ti ringrazio per la sollecita risposta datami
non prima però di scusarmi pubblicamente nei tuoi confronti(Se ne avrò l occasione lo farò anche personalmente)
per non averti citato nel precedente messaggio.Il tuo ultimo contributo è stato molto esaustivo.
Spero comprenderai le mie domande e le mie paure.Io sono un tecnico elicotterista( oramai ex) e sono stato sempre una persona
attiva e trovarmi in questa situazione non è facile.
Ti RINGRAZIO nuovamente Rambo

Con stima
hirundo


Caro Hirundo,
ci crederai o no, i vecchi di questo forum fanno il tifo per te. Alti e bassi nella vita accadono ad ognuno di noi, l'importante è superarli, soprattutto per i tuoi cari che ti stanno intorno. Cerca di far lavorare il cervello senza pensare sempre al lavoro o a chi ti ha fatto del male: trovati un hobby; socializza con civili e scordati i colleghi; fatti lunghe passeggiate; scarica musica o leggiti libri che potrebbero interessarti; vattene a sagre e feste la domenica coi tuoi cari e passa più tempo con loro.
Vedrai che tutto si risolverà per il meglio e quando ripenserai ai momenti bui che stai passando ti verrà da mandare un bel vaffa...... a chi ti ha fatto del male!!!!
In bocca al lupo.


...


Concordoooooooooooooooooooooooooooooooo totalmente quanto asserito da Rambo e Iosonoquì. Non pensarci più di tanto e prendi la strada che ritieni più giusta. Inizierai un nuovo percorso di vita assai diverso dalle stellette. E' vero che il lavoro nobilita l'uomo, ma è anche altrettanto bello alzarsi la mattina senza pensieri.
Scusa se ho risposto in ritardo ma ho fatto 2 giorni di vacanza e non ero collegato. (alla faccia degli invidiosi e di chi ci vuole male)
Ciao.


Link sponsorizzati
leonardo virdò
Consigliere
Consigliere
 
Messaggi: 778
Iscritto il: sab giu 19, 2010 7:26 am

Re: differenza tra stato ansioso reattivo e sindrome depressiva

Messaggioda gino59 » sab ott 08, 2011 10:49 pm

leonardo virdò ha scritto:
iosonoquì ha scritto:
hirundo ha scritto:Caro amico Rambo ti ringrazio per la sollecita risposta datami
non prima però di scusarmi pubblicamente nei tuoi confronti(Se ne avrò l occasione lo farò anche personalmente)
per non averti citato nel precedente messaggio.Il tuo ultimo contributo è stato molto esaustivo.
Spero comprenderai le mie domande e le mie paure.Io sono un tecnico elicotterista( oramai ex) e sono stato sempre una persona
attiva e trovarmi in questa situazione non è facile.
Ti RINGRAZIO nuovamente Rambo

Con stima
hirundo


Caro Hirundo,
ci crederai o no, i vecchi di questo forum fanno il tifo per te. Alti e bassi nella vita accadono ad ognuno di noi, l'importante è superarli, soprattutto per i tuoi cari che ti stanno intorno. Cerca di far lavorare il cervello senza pensare sempre al lavoro o a chi ti ha fatto del male: trovati un hobby; socializza con civili e scordati i colleghi; fatti lunghe passeggiate; scarica musica o leggiti libri che potrebbero interessarti; vattene a sagre e feste la domenica coi tuoi cari e passa più tempo con loro.
Vedrai che tutto si risolverà per il meglio e quando ripenserai ai momenti bui che stai passando ti verrà da mandare un bel vaffa...... a chi ti ha fatto del male!!!!
In bocca al lupo.


...


Concordoooooooooooooooooooooooooooooooo totalmente quanto asserito da Rambo e Iosonoquì. Non pensarci più di tanto e prendi la strada che ritieni più giusta. Inizierai un nuovo percorso di vita assai diverso dalle stellette. E' vero che il lavoro nobilita l'uomo, ma è anche altrettanto bello alzarsi la mattina senza pensieri.
Scusa se ho risposto in ritardo ma ho fatto 2 giorni di vacanza e non ero collegato. (alla faccia degli invidiosi e di chi ci vuole male)
Ciao.


.......Condivido tutto e tutti quanto scritto sopra e nell'occasione dare un consiglio :arrow: all'Amico HIRUNDO... :!:

....N.B. :wink: TI PUO DEDICARE DI PIU', ALLA TUA CARA :arrow: :) :D :mrgreen: SUOCERA.... :!: :lol: :lol: :lol:Ciao


Link sponsorizzati
Immagine
gino59
Veterano del Forum
Veterano del Forum
 
Messaggi: 5678
Iscritto il: lun nov 22, 2010 10:26 pm

Re: differenza tra stato ansioso reattivo e sindrome depressiva

Messaggioda leonardo virdò » dom ott 09, 2011 9:42 am

Ciao Gino, proprio oggi mi tocca fare un grosso sacrificio :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: ....................vado a pranzare dalla suocera :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:


Link sponsorizzati
leonardo virdò
Consigliere
Consigliere
 
Messaggi: 778
Iscritto il: sab giu 19, 2010 7:26 am

Re: differenza tra stato ansioso reattivo e sindrome depressiva

Messaggioda gino59 » dom ott 09, 2011 11:08 am

leonardo virdò ha scritto:Ciao Gino, proprio oggi mi tocca fare un grosso sacrificio :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: ....................vado a pranzare dalla suocera :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:






...........La mia cara...... :D :) :mrgreen: suocera, ieri (era afflitta) mi ha comunicato che oggi non poteva ospitarci
perche' a sua volta invitati a vendemmiare nella vigna di Amici... :wink: :arrow: evviva oggi in liberta',ma', :arrow: :(
:arrow: ho cantato vittoria troppo presto.. 8) :arrow: questa mattina mi comunicava che lunedi' mattino viene a casa :arrow: mia,la quale gli devo compilare il MOD. ISTAT per il censimento........ :arrow: :( povero me'...... :cry: :cry: :cry:


Link sponsorizzati
Immagine
gino59
Veterano del Forum
Veterano del Forum
 
Messaggi: 5678
Iscritto il: lun nov 22, 2010 10:26 pm

Prossimo

Torna a CARABINIERI






 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot], Yahoo [Bot] e 5 ospiti




CSS Valido!